CHIAMACI +39 333 8864490

MariaRita Renatti, Generazioni d'inchiostro.

Dal 30 aprile al 14 maggio 2014, 77artgallery è lieta di ospitare la mostra MariaRita Renatti, Generazioni d'inchiostro.

 

 

L'artista, classe 1988 e nata a Torre del Greco in provincia di Napoli, frequenta la sezione di -Arte Grafica pubblicitaria e fotografia- all'istituto statale d'arte “Giorgio De Chirico” e prosegue poi i suoi studi all' Accademia Belle Arti di Napoli dove, oltre a sviluppare il suo talento nel disegno e nella pittura, si fa strada l'uso di quello che diventerà lo strumento caratterizzante dell'arte della Renatti: la penna a bic con inchiostro rigorosamente nero.

I soggetti ritratti sono gli stessi che formano il suo albero genealogico, sua nonna, sua madre, fino ad arrivare a se stessa, con un risultato mocromatico elegante ma dall'impatto visivo potente ed un coinvolgimento emotivo disarmante.

L'attenzione ai particolari anatomici e la maestosità delle raffigurazioni derivano dall'utilizzo di fotografie dalle quali le immagini vengono estrapolate per essere successivamente riadattate e ricostruite mentre la plasticità e la corporeità trasmesse dalle opere sono figlie della scultura, esperienza artistica che la Renatti percorre di pari passo col disegno.

Il ricorso agli affetti ai ricordi personali diventano espressione dell'intimità dell'artista e conferiscono ai suoi disegni un sapore ombroso ma intimamente sensibile.

Nelle opere della Renatti la figura femminile è la custode della fertilità creatrice, scrigno di sensualità, fulcro della maternità e l'attenzione ai particolari anatomici, come mani e piedi, diventano un omaggio al lavoro manuale femminile quello trasmesso da generazioni di madre in figlia ed oggi vittima della voracità dei tempi moderni e che MariaRita Renatti fa risaltare inserendolo in una dimensione onirica ma nitida di cui i quadri sono intrisi.

Non ci sono filtri nel linguaggio che si sposa con l'uso di un mezzo semplice come la penna e il cui risultato è un minimale cromatismo unito alla lussureggiante accuratezza anatomica e ad un uso sapiente della luce che ci riallaccia ad opere di caravaggesca memoria raggiungendo lo spettatore senza che tra esso e l'opera vi sia alcun ostacolo che possa impedire l'impatto emotivo che inesorabilmente lo travolge.

Mariarita predilige il lavoro solitario che le permette di avere un dialogo con se stessa arrivando a compiere scelte determinate e ardite e in tal senso il disegno assume il carattere di un gesto volto ad esorcizzare qualsiasi incertezza con il risultato di restituire allo spettatore una forza comunicativa straordinaria verso cui è impossibile rimanere immuni, tranne nel caso in cui si pecchi di sensibilità.

Un cammino nelle profondità dell'essere umano tra i fantasmi che fanno parte di ogni storia e la voglia tenace di aggrapparsi alla vita, raccontato soprattutto attraverso le donne capaci di sopportare grandi dolori e di reagire ad essi con spiazzante bellezza.

Ad esse l'artista dedica un'attenzione che ricorda le figure femminili che Isabel Allende, scrittrice cilena, racconta nei suoi libri: forti, appassionate, decise, tutte capaci di convivere in un solo corpo.

Generazioni d'inchiostro è un viaggio nelle pieghe dell'anima a cui non potete rinunciare e come in ogni viaggio che si rispetti bisogna essere pronti a mettere in dubbio le proprie certezze per (ri) scoprire se stessi.

 

 

Dal 30 Aprile 2014 al 14 Maggio 2014

MILANO

LUOGO: 77artgallery

TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 348 1534513

E-MAIL INFO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SITO UFFICIALE: http://https://www.facebook.com/pages/77-art-gallery

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.