CHIAMACI +39 333 8864490

Regina José Galindo: la forza della fragilità in mostra a Milano.


Guatemala City, luglio 2003. Una giovane donna cammina dalla Corte Costituzionale fino al palazzo Nazionale del Guatemala lasciano una scia d’impronte di sangue umano con il quale si è sporcata i piedi poco prima, in memoria delle vittime del conflitto armato in Guatemala. E’ Regina Josè Galindo, oggi tra le artiste più rappresentative del ricco panorama sudamericano.

Quest’artista, utilizzando il suo corpo come “arma”, cerca di farsi largo là, dove la nostra mente non vuole farci arrivare; indaga la sofferenza, quella che per protezione, tendiamo a dimenticare, reprimere o mettere in sordina.

La poetica della performer guatemalteca la porta a spingere il suo corpo nello spazio metaforico dell’arte per denunciare le implicazioni etiche  di alcune iniquità e privazioni sociali; il corpo, fragile ed instabile, viene esposto al mondo in tutta la sua debolezza per acquisire, nell’atto artistico, una forza impattante e nuova agli occhi di chi lo guarda; una forza che, però, da sempre abita il nostro essere uomini.

Insomma, quella in atto al PAC di Milano fino all’otto giugno, è una mostra che indaga i limiti dell’essere umano; una mostra che, primamente, affronta quattro emergenze sociali, quattro macrotemi: “Donna”, “Violenza”, “Politica”, “Organico e Morte”. Si tratta di un’esposizione che sintetizza tutto il percorso di produzione artistica della Galindo attraverso disegni, fotografie e video. Lo spazio espositivo di via Palestro ha ospitato il 24 Marzo, per l’inaugurazione della mostra, una performance esclusiva dell’artista guatemalteca, dedicata a Milano ed all’interazione col pubblico (o almeno con i pochi fortunati in possesso di un invito) dal titolo “ESTOY VIVA”, titolo anche dell’intera esposizione.

“ESTOY VIVA”, come detto, sarà visitabile fino all’8 giugno e, come tutto ciò che è legato all’esperienza artistica della Galindo, si impegna socialmente, per questo tutti i visitatori potranno sostenere attivamente, attraverso la mostra, l’attività di Amnersty International scegliendo, al momento dell’ingresso, il biglietto donazionale.

 

 

Regina José Galindo

ESTOY VIVA

25 Marzo 2014 - 08 Giugno 2014

PAC Milano: http://www.pacmilano.it/exhibitions/regina-jose-galindo/

Regina José Galindo: http://www.reginajosegalindo.com/

 

Orari

Martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica 9.30 — 19.30 Giovedì 9.30 — 22.30 Lunedì chiuso

Biglietti

Intero Donazione € 9,00* Intero € 8,00

Ridotto Donazione € 7,50* Ridotto € 6,50

Ridotto speciale Donazione € 5,00* Ridotto speciale € 4,00

Gratuito Per minori fino ai 6 anni, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, un accompagnatore per disabile che presenti necessità, un accompagnatore e una guida per ogni gruppo Touring Club e FAI, dipendenti della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Artistici, giornalisti accreditati, tesserati ICOM, guide turistiche munite di tesserino di abilitazione.

 

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.