CHIAMACI +39 333 8864490

Inaugura oggi a Budapest la mostra "OLTRE" (Beyond the foreground)

L’Istituto Italiano di Cultura a Budapest in collaborazione con l'associazione cramum e alla Fondazione Giorgio Pardi presenta oggi a Budapest la Mostra Internazionale “OLTRE” (Beyond the foreground) a cura di Sabino Maria Frassà.

In un momento storico in cui l’Europa sembra fossilizzarsi sull'idea di confini e divisioni, il progetto OLTRE cerca di promuovere il dialogo sia tra Paesi sia tra generazioni di artisti.

In mostra ci saranno infatti 40 opere di 10 artisti italiani e 7 ungheresi di diverse generazioni e fama (da artisti dell’attuale biennale a giovani promesse):

  • Artisti ungheresi: Endre Tót (tra i più famosi artisti ungheresi viventi, vincitore nel 2008 del celebre premio Kossuth), Szilárd Cseke (artista a cui è dedicato il Padiglione Ungheria dell’attuale Biennale di Venezia), Andi Kacziba (scultrice tessile a cui Milano dedicherà una personale a dicembre ’15), Zoltán Tombor (fotografo di fama internazionale); in mostra anche i giovani talenti: David Merényi , Beáta Székely e Kamilia Kard.
  • Artisti Italiani: Eva Sorensen (artista a cui è stato dedicato il Padiglione della Biennale di Venezia  del 1981), Alberto di Fabio (a ottobre la sua personale al Macro di Roma) Elisabeth Scherffig e Daniele Salvalai (artisti a cui Milano ha dedicato recenti monografie), HH LIM (Biennale di Venezia 2013), Franco Mazzucchelli (Biennale di Venezia 1976), Raffale Penna (tra i più  noti fiber-artist italiani); in mostra anche i giovani talenti Paolo Peroni (vincitore premio cramum 2014), Francesca Piovesan (vincitrice premio cramum 2015), Eracle Dartizio (protagonista nel 2016 di una mostra site-specific allo Studio Museo Francesco Messina di Milano).
L'naugurazione si terrà in data odierna alle ore 19:00 presso l'Istituto Italiano di Cultura, Via Bródy Sándor, 8.

Grazie al Museo Garda di Ivrea e all’Accademia di Ungheria a Roma la mostra giungerà infine in Italia (Ivrea e Roma) nel 2016.

La mostra è presentata da: Istituto Italiano di Cultura a Budapest, Associazione cramum e Fondazione Giorgio Pardi.

La mostra è patrocinata da: Ludwig Museum di Budapest, Museo Garda, Comune di Ivrea e Fondazione Guelpa.

Si ringraziano anche Accademia di Ungheria a Roma, Studio Museo Francesco Messina, Emiliano Biondelli, Natalie Arrowsmith, Ani Molnár Gallery, ACB Gallery, Galleria Raffaella de Chirico, Galleria Renata Bianconi, Edicola Notte, ZooZone, Ari Kupsus Gallery.

 

[gallery ids="47121,47122"]

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.