CHIAMACI +39 333 8864490

Bevo Vivere, vino e poesia di scena al Parenti

Dì soltanto una parola.

“Per ascoltare bisogna aver fame / e anche sete, / sete che sia tutt’uno col deserto, / [...]” Chandra Livia Candiani

Questa sera 23 febbraio alle 20,30 presso la Sala Grande del Teatro Parenti, l'incontro con la poesia di Chandra Livia Candiani e la filosofia di Haim Baharier. Presentando il biglietto di ingresso a teatro si potranno gustare, dalle 19.30, le proposte di una selezione di produttori perché l’ebbrezza libera le parole e può traboccare in una infinita responsabilità.

Chandra Livia Candiani è poeta, Haim Baharier ermeneuta, due ruoli che usano la parola in modo diverso. Il filosofo mira al possesso della parola, il poeta non sa. Entrambi ne condividono il fascino, la suggestione, il mistero e la magia.

Baharier scrive: “Un movimento perpetuo di entrata ed uscita, di ritrosia e di emergenza conferisce alla parola scritta la vertigine dell’infinito e, nello stesso tempo, invita al dinamismo, all’esperienza pratica [del dire]. La lettura diventa un cammino che porta ad un incontro.”

Info e contatti www.teatrofrancoparenti.it

PREZZO Intero 16€ (+pr)

 

[gallery type="rectangular" size="large" ids="37778,37779,37780"]

 

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.