CHIAMACI +39 333 8864490

|||||||

Addio a Bud Spencer, il gigante buono del cinema italiano

Bud Spencer si è spento a 86 anni serenamente e circondato dalla sua famiglia, è stato tra i grandi protagonisti del cinema italiano.

Siamo tutti un po’ più orfani oggi.
Il cinema piange la scomparsa di Bud Spencer al secolo Carlo Pedersoli.
Classe 1929, nato a Napoli e considerato un gigante buono, Bud Spencer ha segnato la storia del cinema italiano diventando il simbolo dell’indimenticabile periodo degli Spaghetti Western che ha appassionato intere generazioni di spettatori e ancora oggi riscuote un grande successo soprattutto tra i più giovani.
L’attore si è cimentato anche con i thriller diretto da Dario Argento e con il cinema d’autore firmato da Ermanno Olmi passando per Torino nera di Carlo Lizzani, un poliziesco con il retrogusto di denuncia sociale. Un talento poliedrico che lo ha fatto approdare nel 2010 sui canali Mediaset con la fiction I delitti del cuoco in onda su canale 5.
Campione di nuoto, giocatore di rugby, sarà il fisico scultoreo la sua chiave d’accesso al cinema che gli permetterà di debuttare, con una piccola parte come guardia dell’Impero Romano, in Quo Vadis per la regia di Mervyn LeRoy.
Una carriera straordinaria segnata dall’amarezza di essere stato poco considerato dalla critica che solo nel 2010 gli conferisce il David di Donatello alla carriera riconoscendogli quel ruolo di artista e comunicatore della cultura cinematografica nostrana che mai il pubblico ha messo in discussione.
Nella memoria di tutti restano le memorabili scazzottate di cult come Lo chiamavano Trinità o Più forte ragazzi dove condivideva la scena con il partner e amico di sempre Terence Hill che sulla sua pagina facebook ha salutato Pedersoli con un triste e nostalgico: Addio amico mio #Bud Spencer.
Qualcuno dice che gli eroi si ricordano ma i miti restano.
Arrivederci Bud, chissà se è vero che anche gli angeli mangiano fagioli.

Raffaella Berardi

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.