CHIAMACI +39 333 8864490

||||||||||

Da Pinch Spirits&Kitchen a Milano è arrivato il Metamenu Alchemico, cocktail dal gusto ironico e metafisico

Si chiama Metamenu Alchemico la nuova proposta cocktail di Pinch Spirits & Kitchen a Milano, un menù tra ironia e metafisica.

Metamenu Alchemico è il nuovo menù di Pinch a Milano, il locale che propone ai suoi avventori una scelta di cocktail di mezza stagione capaci di unire in un solo abbraccio i toni intensi dell’inverno e il leggero vento di primavera che si affaccia nelle nostre giornate.
Un menù a cavallo tra due stagioni e dedicato all’alchimia che trova nella ricerca di un percorso teso all’illuminazione il suo punto di partenza per proseguire poi il viaggio verso la fonte dell’eterna ubriachezza.

Quello proposto da Pinch Spirits & Kitchen è un mondo alchemico formato da quattro fasi: etanomestiza, ebbropsicosi, ubriachisticismo per terminare con l’etilomistica.
La prima tappa, l’etanomestizia, è il principio di tutto e il momento in cui uomini e donne prendono coscienza degli obblighi e dei pesi che rendono la vita triste. Si passa poi all’ebbropsicosi ovvero l’illuminazione che precede il successivo passaggio all'ubriachisticismo, l'attimo capace di creare il contatto con il divino. A questo punto il cerchio si chiude con l’etilomistica il momento in cui la felicità del lasciarsi andare prende il sopravvento sul resto.

La descrizione del Metamenu Alchemico proposto da Pinch Spirits & Kitchen evidenzia il lato ironico e la necessità di non prendersi troppo sul serio creando una sorta di rifugio metafisico che non tiene conto dell’aspetto commerciale del cocktail-making e si diverte a riportare a galla nella memoria il gioco del piccolo chimico.
Tra le originali e gustose creazioni ad opera di Mattia Lissoni, Fabio Brugnolaro ed Erik Viol, troviamo La Peppa Ladruncola, un cocktail dal gusto morbido al profumo di nocciole, uva e fieno, Dragon Blood, cocktail dal carattere meditativo e dal profumo avvolgente, Crema di Crema alla Edgar la cui struttura rievoca la consistenza del latte ma il cui profumo ricorda il riso soffiato.

Gli amanti di Harry Potter saranno felici di sapere che nella nuova drink list è possibile gustare anche un Expecto Patron, una formula magica che mescola sapientemente spremuta di mandarino, polpa di fico d’india, tequila, fettina di habanero e polvere di pistacchio. Scommettiamo che sorseggiando questo cocktail, omaggio al celebre maghetto della saga di J.K. Rowling, sarete in grado di evocare il vostro Expecto Patronum e sconfiggere i malefici Dissennatori che attentano alla vostra felicità?

Ma non è ancora finita perché per accontentare i gusti di tutti Pinch Spirits & Kitchen propone un mix di proposte calde e fredde per coccolare una volta in più il passaggio dall’inverno all’inizio della primavera.

Entusiasmo e sperimentazione uniti alla trasmutazione delle materie prime, come l’alchimia insegna, fanno dei cocktail di Pinch Spirits & Kitchen un’esperienza unica e imperdibile che conquisterà i vostri sensi. Nessuno escluso.

Informazioni Utili
Metamenu Alchemico
Pinch Spirits & Kitchen
Ripa di Porta Ticinese 63, Milano

Raffaella Berardi

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.