CHIAMACI +39 333 8864490

|Fritz Lang, locandina del film di Maugg|Fotogramma dl film M. - Il Mostro di Dusseldorf|Fotogramma dal film "Fritz Lang"|Fotogramma dal film "Fritz Lang"||||

Fritz Lang, il film che racconta la storia del regista austriaco a dicembre allo Spazio Oberdan

Dal 14 dicembre al 3 gennaio la Fondazione Cineteca Italiana presenta "Fritz Lang", il film di Gordian Maugg, presso lo Spazio Oberdan di Milano.

Il film Fritz Lang, presentato all’ultima edizione del Festival del Cinema di Roma, racconterà il lato che meno conosciamo del regista che è da sempre considerato un maestro universalmente riconosciuto della settima arte. Il film ripercorre la vita di Lang, ricostruendo i suoi demoni privati e le ossessioni personali, come le sue vicende si intreccino con la storia dell’inesorabile dilagare del nazismo.

Gordian Maugg, regista, sceneggiatore e produttore tedesco, vuole rendere omaggio a Fritz Lang realizzando un film che ha un’impronta molto personale. L’indagine psicologica sul regista austriaco parte dall’analisi della genesi dei suoi film, espressione tangibile della sua personalità, oltre che delle sue tendenze artistiche.
Maugg cerca di entrare nell’intimo del personaggio con uno stile di regia eccentrico e visionario, innovativo e sopra le righe come lo fu Fritz Lang agli albori del cinema. Vedremo il percorso che ha portato alla realizzazioni di capolavori come il fantascentifico "Metropolis" (1927), l’onirico e inquietante "La donna del ritratto" (1944) e l’avvincente "Il grande caldo" (1935). Soprattutto, vedremo raccontata la genesi del più conosciuto film di Lang, "M. – Il mostro di Düsseldorf" del 1931, primo film sonoro del regista, ispirato ai tragici fatti di cronaca che in quegli anni coinvolsero un assassino seriale di bambini.

Le inquietudini che percepiamo nei film di Fritz Lang incarnano lo spirito di un’epoca di grande paura e tensione, su cui si aggira oscuro lo spettro del nazismo che avanza. Il film di Gordian Maugg cerca di capire come Lang trasportasse questa inquietudine collettiva della sua epoca nei suoi lavori, cosa lo spingesse a raccontare nelle sue pellicole storie così piene di angoscia, dubbi insoluti, quali paure personali cercasse di esorcizzare. L’espressionismo tedesco, di cui i film di Fritz Lang sono massima espressione cinematografica, trasmettevano queste tensioni anche attraverso le scenografie e la fotografia: pesanti linee di contorno scure e marcate dominavano gli ambienti, ombre scure in contrasto con forti luci, insieme con gli attori truccati per esasperate i loro tratti somatici.

La proiezione che avrà luogo allo Spazio Oberdan dal 14 dicembre al 3 gennaio fa parte della rassegna dal titolo ”Demoni privati, perversioni del potere e spettri del nazismo”, che comprende sei film il cui soggetto rimanda al tragico periodo hitleriano della storia e alle perversioni del potere.
Oltre al film di Maugg, verranno proiettate le due pellicole di Fritz Lang, "M. – Il mostro di Düsseldorf" e "Il testamento del Dottor Mabuse". La rassegna prevede anche la proiezione di "Lui è tornato" di David Wnendt, tracicomico film del 2015 che racconta un rocambolesco ritorno del fürer nella Berlino contemporanea, "Der Verlorene", con alla regia l’attore protagonista di M. – Il mostro di Düsseldorf, Peter Lorre, e infine "Ombre e nebbia" di Woody Allen.

Per informazioni su orari e calendario delle proiezioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
02 8398 2421
http://oberdan.cinetecamilano.it/eventi/fritz-lang-concerti-per-film-gran-festival-del-cinema-muto/

Biglietto d’ingresso intero: € 7,50
Biglietto d’ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50
Cinetessera annuale: € 10,00.
I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria. Spazio Oberdan viale Vittorio Veneto 2, angolo piazza Oberdan Milano

Raffaella Iacovella

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.