CHIAMACI +39 333 8864490

Ritorna al Palazzo Vecchio di Firenze la seconda edizione del Wired Next Fest, l’unico festival italiano dedicato all’innovazione e alla ricerca.

Pubblicato in Cultura

A Firenze riparte la 24° edizione della Fabbrica Europa, grande laboratorio teatrale che tutti gli anni propone nuove visioni del teatro contemporaneo.

Pubblicato in Lifestyle

Dal 1 al 7 maggio prossimi, a Firenze si terrà la Florence Cocktail Week: un'intera settimana dedicata alla miscelazione classica e contemporanea e alla cultura del bere responsabile e di qualità.

Pubblicato in Lifestyle

Celebrando Leonardo, l'omaggio a Leonardo Da Vinci in un evento itinerante che toccherà le città di Milano, Venezia, Roma e Firenze.

Pubblicato in Cultura

Klimt Experience a Firenze è molto più di una mostra: è un progetto innovativo che prevede la fruizione delle opere d’arte mediante un’esperienza di multimedialità immersiva.

Pubblicato in SvelArte

PJ Harvey ha annunciato altri 2 concerti nel 2016 per il suo tour in Italia: il primo all’Alcatraz di Milano e poi al teatro Obihall di Firenze.

Pubblicato in Onstage

Max Pezzali ha deciso: al concerto di Firenze del 2 luglio, prima si tifa e poi si canta.

Pubblicato in Onstage
Sabato, 09 Aprile 2016 19:02

Florence Cocktail Week: la prima edizione

Firenze, 11/17 Aprile: inaugura la prima edizione di Florence Cocktail week, una settimana dedicata alla cultura del bere di qualità. 

Pubblicato in Eventi

Continua all'Anteo spazioCinema di Milano la rassegna Ogni domenica un classico. Il 15 febbraio la programmazione ha subito una variazione: al posto di Colazione da Tiffany verrà proiettato Barry Lyndon, uno dei capolavori del grande regista Stanley Kubrick.

Vincitore di tre premi Oscar nel 1976, il film narra la storia di Redmond Barry, un giovane irlandese di modeste condizioni, che sfida a duello un capitano inglese per amore. Costretto successivamente ad arruolarsi nell'esercito inglese per una serie di sfortunati eventi, Barry diserta, ma, scoperto, è costretto a passare alla fazione opposta, quella dei prussiani. In questo modo incontra la bella Lady Lyndon, la donna che stravolgerà completamente la sua vita. All'Anteo verrà proposta una versione della pellicola restaurata in digitale dalla Cineteca di Bologna.

Info:

Orario: 10.30

Ingresso: 5.00€

Agis/Amici del Cinema: 4,50€

Biglietti in vendita su www.spaziocinema.info

[gallery type="rectangular" ids="37200,37199,37198"]

Lunedì 16 febbraio alle ore 20.00, invece, lo spazioCinema Anteo ospiterà il regista Claudio Serughetti e il coproduttore Stefano Salvi (storico inviato di Striscia la Notizia) per presentare il loro nuovo film È la prima volta, proiettato in anteprima al festival del Cinema europeo di Lecce.

La pellicola è un docufilm che racconta l'ossessione di un ventenne alla vigilia della sua prima volta alla cabina elettorale.

Info:

Ingresso: 8.00€

Ridotto: 5.50€

Agis/Amici del Cinema: 4.50€

Biglietti in vendita su www.spaziocinema.info

[gallery type="square" ids="37197,37196"]

Anteo Spazio Cinema,

Via Milazzo 9, Milano

tel: 026597732

image001

Pubblicato in Cultura
Giovedì, 13 Novembre 2014 14:28

L'ultimo viaggio del Drugo

Si è spento a 67 anni Warren Clarke, attore inglese noto al grande pubblico per la sua interpretazione in Arancia Meccanica, film del 1971 del maestro Stanley Kubrick.  Da poco tempo lottava contro un male incurabile.

 

Meno conosciuto rispetto a Malcolm McDowell, suo partner nel film di Kubrick, Clarke era riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nelle serie tv inglesi e in alcuni film hollywoodiani. Recitò, agli inizi della sua carriere, nella soap opera Coronation Street, prima di acquisire grande fama in Gran Bretagna per il suo ruolo da protagonista nella serie televisiva “Dalziel and Pascoe”. Fu anche il capitano Lee nel film “Robinson Crusoe” del 1989.

 

Memorabile rimane il ruolo di Dim, personaggio di Arancia Meccanica che lo ha consegnato di diritto alla storia del cinema. Teppista pavido e succube del comandante indiscusso Alex DeLarge, Dim è il primo del gruppo a ribellarsi. È protagonista di una delle scene più famose del film, quando Alex, irritato per una battuta detta da Dim poco prima, decide di ferirlo a una mano e gettarlo in un lago artificiale, dal quale riesce ad uscire a malapena.

 

Questa volta Warren Clarke non ce l’ha fatta, ma ha ottenuto in cambio un posto nel Pantheon del cinema.

 

Pubblicato in Cultura

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.