CHIAMACI +39 333 8864490

|||

LE QARANT: UN GIOVANE MARCHIO PUGLIESE FA LE SCARPE ALLA CRISI

 

Cosimo, Massimo, Stefano e Tony, quattro giovani imprenditori pugliesi insieme per un progetto ambizioso che interpreta emblematicamente lo spirito di una generazione che reagisce alla crisi investendo sul talento. In un periodo caratterizzato dalle ombre sfavorevoli della recessione economica, ciascuno di loro ha messo  in campo, con quell’incoscienza che appartiene solo agli audaci,  l’esperienza maturata negli anni nei rispettivi ambiti professionali, sorretta da una comune passione per la moda e lo stile. Il prodotto figlio di questo lavoro di squadra si chiama Le Qarant, brand calzaturiero che fonde italianità, nelle modalità produttive e nella qualità delle materie scelte, e gusto british, nelle linee e nell’estetica (l’art director Ruggiero Desantis ha curato l’immagine ed il lookbook). L’impegno prestato sta già regalando le prime conferme, come testimonia ad esempio la recente partecipazione del marchio al Super Milano (21-23 Settembre 2013), salone/evento e scouting experience al contempo, organizzato da Pitti Immagine e Fiera Milano dedicato alla cultura del prodotto e alla valorizzazione dei giovani fashion designer italiani. Li abbiamo incontrati per mettere meglio a fuoco i segreti del loro successo e per dare voce ad un modello vincente in tempo di crisi.

 

Le Quarant è un brand emergente che si rivolge tanto all’uomo quanto alla donna. Qual è esattamente  il vostro target più rappresentativo? Le Qarant si rivolge tanto all'uomo quanto alla donna, naturalmente alcuni elementi vengono trasferiti dall’uno all’altra e viceversa, generando una contaminazione. Il nostro target di clientela più rappresentativo è costituito principalmente da persone che fanno della rapidità di percepire le novità di mercato il loro (e il nostro) punto di forza.

Produrre un marchio interamente all’insegna del made in Italy è una scelta obbligatoria o coraggiosa per chi, come voi, decide di lanciarsi nel commercio calzaturiero? Produrre un marchio all'insegna del made in Italy in questo momento storico è sicuramente una sfida coraggiosa perché ci rendiamo conto che dislocare la produzione all'estero ridurrebbe tanto i costi di produzione, ma è obbligatoria in quanto siamo allo stesso modo coscienti che il made in Italy (o meglio il made in puglia ) rappresenti in termini di scelta di materiali,storia, manifattura e qualità del prodotto il ''non plus ultra''.

Raccontateci la vostra partecipazione al progetto Super (salone organizzato da Pitti Immagine e Fiera Milano) durante l’ultima fashion week milanese. Sicuramente l'esperienza del ''SUPER'' è stata un test favorevole in quanto ha dato visibilità  al nostro prodotto su scala nazionale e internazionale, il feedback degli addetti ai lavori è stato positivo e inoltre, da '’romantici'' quali siamo, è stato veramente emozionante aver visto realizzate le nostre idee all'interno di un progetto giovane e dinamico come SUPER.

Se è vero che ogni marchio di qualità ha a suo fondamento un concetto identificativo ben chiaro, un messaggio con cui conquistare il pubblico cui si rivolge, qual è il vostro? Messaggio? HAVE FUN WITH LEQARANT !

More info: https://www.facebook.com/le.qarant?fref=ts

 

 

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.