CHIAMACI +39 333 8864490

|||||

Malika Ayane è la protagonista del musical Evita in scena al Teatro della Luna di Assago

Malika Ayane è la protagonista di Evita il musical che dal 9 novembre al Teatro della Luna di Assago vi mostrerà la donna più importante della storia argentina.

L’indimenticata storia di Evita sarà tra le protagoniste della stagione invernale del Teatro della Luna di Assago con il musical in scena dal 9 al 27 novembre e Malika Ayane a vestire i panni della donna più amata dagli argentini.

La nuova produzione di Peep Arrow Entertainment presenta per la prima volta in italiano il celebre musical scritto da Tim Ryce e Andrew Lloyd Webber che si ispira alla storia della popolare moglie di Juan Domingo Perón, presidente argentino.
Venerata ancora oggi in terra natia ma figura fortemente emblematica e controversa la vita di Eva Perón, passata alla storia come Evita, ha ispirato scrittori e musicisti oltre ad essere stata oggetto di adattamenti cinematografici e teatrali.
Famoso è il film omonimo e di grande successo con, tra gli interpreti, Antonio Banderas e Madonna che presta il volto alla donna argentina più famosa del mondo.

Nonostante i detrattori Evita è diventata il simbolo dell’impegno sociale, amica del popolo e dei deboli, donna dal fascino irresistibile e dall’innata eleganza.
Nata con il nome di Maria Eva Ibarguren conobbe il colonnello Perón durante un evento di beneficenza, lo sposò l'anno successivo e contribuì in modo importante alla causa del peronismo chiedendo il riconoscimento dell'uguaglianza dei diritti civili e politici tra uomini e donne e arrivando anche a fondare il Partito Peronista Femminile.
Evita era instancabile, visitava scuole, ospedali, fabbriche, club sportivi e culturali e intrattenne costanti rapporti con il mondo dei lavoratori e dei sindacalisti che le accordarono fiducia seppur negli anni questa relazione conobbe momenti di forte contrasto.
Visitò l'Europa durante un viaggio che lei stessa battezzò come "giro dell'arcobaleno" affermando di essere un ponte tra Perón e il popolo e una volta tornata in patria creò la Fondazione Eva Perón con l'intento di aiutare bambini, ragazze madri, anziani e donne delle classi argentine più povere facendo leva su tre importanti punti su cui la fondazione basava il suo lavoro: ambito sociale, educativo e sanitario.
All'inizio degli anni cinquanta le venne diagnosticato un tumore che la porterà alla morte due anni dopo; il suo corpo venne mummificato ed esposto per dar modo al popolo di salutare per l'ultima volta la sua eroina e la fila dei visitatori arrivò a raggiungere i due chilometri con un tempo medio di attesa pari a dieci ore.

Dopo l'insurrezione che depose Perón il corpo di Evita venne sequestrato per evitare che il luogo della sepoltura divenisse oggetto di culto da parte degli argentini e fu traslato in Europa nel cimitero Maggiore di Milano sotto il falso nome di Maria Maggi de Magistris fino al ritorno in Argentina nel 1974.
La cultura di massa argentina e mondiale ha sempre subito la forte attrazione esercitata dalla figura di Evita alimentando fantasie popolari intorno alla vita di una donna su cui aleggia però l'oscura ombra dei rapporti mai chiariti con i dirigenti del partito nazista che trovarono rifugio in Argentina dopo la fine della seconda guerra mondiale.

A Malika Ayane, cantante milanese dalla voce inconfondibile, il compito di far rivivere il mito sofisticato ed elegante di Eva Perón con un musical che promette di conquistare il pubblico grazie alla storia di vita e passione di un’icona senza tempo e all’attrazione magnetica delle indiscusse doti canore che hanno reso Malika Ayane una delle cantanti più amate degli ultimi anni.

Informazioni Utili
Evita
9-27 novembre
Teatro alla Luna
Via G. di Vittorio 6, Assago (MI)

Raffaella Berardi

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.