CHIAMACI +39 333 8864490

|||||

A Milano Luigi Taglienti lo chef stellato inaugura il ristorante Lume

Lo chef stellato Luigi Taglienti ha aperto Lume a Milano , il nuovo ristorante in via Watt 37

Lo chef è stato, lo scorso novembre, a Miami, dove ha avuto modo di conoscere e sperimentare la velocita di esecuzione dei progetti firmati W37, gruppo polifunzionale che ha dato vita, nell'area dell'ex fabbrica Richard Girnori, a Lume.

"A Milano ho deciso di partire dalle persone", ha dichiarato lo chef, "l'attenzione è tutta sul cliente". Per prima cosa sono stati concepiti gli spazi pensando proprio al rapporto umano con le persone: il percorso di sala è infatti nato prima della cucina stessa. "Abbiamo pensato a un rapporto su misura con le esigenze del cliente", ha svelato Luigi Taglienti.

In cucina, invece, l'importanza è stata data alla ricerca di piccoli produttori e prodotti di nicchia che attirano non solo in Italia ma in tutto il mondo. Il menù di Lume, quindi, contiene al suo interno piatti storici di Luigi Taglienti, frutto di grandi successi, ma conta anche proposte ricche di sperimentazione, volte a valorizzare quell'italianità che purtroppo piano piano si sta perdendo.
Le ricette si basano su prodotti essenziali e le tecniche utilizzate non vogliono solamente stupire ma anche creare un saldo legame con la memoria e la tradizione che, come afferma Luigi Taglienti, "fanno parte del nostro DNA".

"Ho avuto la fortuna di di costruire un brand importante", ha confessato lo chef, che ha studiato ogni cosa nei minimi dettagli: dalla scelta delle materie prime alle posate. Per quanto riguarda i piatti, inoltre, svela che la cucina è sincera, naturale, consapevole: Milano sta diventando una città gourmet, e i parametri della qualità sono sempre più elevati. Lume non si tira indietro.

Lume ha aperto lo scorso 16 giugno ma è un progetto nato più di un anno fa come idea di business contestualizzata poi nell'inaspettata location di via Watt 37 a Milano. Nella struttura gestita dal gruppo sono prestenti 27 appartamenti e 11 uffici.
Il ristorante nasce così dall'esperienza internazionale della realtà W37, locata, oltre che a Milano, a Modena e Miami, tre sedi che dialogano quotidianamente e da cui Lume ha preso il meglio.
Il ristorante, situato proprio di fronte a un ampio ed elegante spazio eventi, è il primo in Italia a essersi aperto al servizio OpenTable che permette di prenotare in tempo reale via internet garantendo un'attenzione particolare verso chi viaggia ed aprendo le porte a un pubblico più ampio e differenziato (quest'ultimo fattore è agevolato anche dalla delocalizzazione in periferia).
Basti pensare che poche ore dopo l'ufficializzazione della collaborazione fra OpenTable e Lume, il ristorante ha immediatamente registrato le prime prenotazioni.

L'imprenditrice e Presidente della Fondazione Filippo Marazzi, Emanuela Verlicchi Marazzi ha spiegato che l'obiettivo di Lume è quello di richiamarsi alla memoria della tradizione e il gruppo W37, insieme a Luigi Taglienti, ha voluto che ciò apparisse chiaramente anche dall'architettura e dall'aspetto estetico del ristorante: "Si vede dai ricami classici all'uncinetto, quelli della nonna.
L'idea ha trovato la sua ispirazione nella cucina di Luigi Taglienti", ha confessato Emanuela Verlicchi Marazzi. All'interno dell'area industriale, Lume ne mantiene la tipologia caratteristica con spazi ampi, aperti e con soffitti molto alti, spazi dove godere del piacere della tavola senza rumori pur essendo all'interno di capannoni. Lume conta 46 coperti, ma può comodamente ospitare un evento di un migliaio di persone, all'interno del locale abbellito da luminosi giradini interni.

Perchè Lume? "Quando ho visto per la prima volta gli spazi sono rimasto colpito dai fasci di luce che sanno dare vitalità. Inoltre, lo sanno in pochi, ma lume in inglese significa adorare, benchè sia un termine desueto", ha svelato lo chef stellato Luigi Taglienti.

Ristorante Lume
Via Watt 37
Milano
Tel. 02 80888624
www.lumemilano.com

Beatrice Bellano

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.