CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Questi giorni, un film di Giuseppe Piccioni: le donne, come sempre, ci fanno innamorare

Questi giorni è l’ultima straordinaria pellicola di Giuseppe Piccioni che racconta un viaggio, dove la forza, il coraggio e la passione delle donne ci lasciano senza fiato.

Si matura, si cresce e ci si evolve. Le donne lo fanno, però in maniera del tutto differente dai loro coetanei maschi e con una forza e un coraggio che traggono, anche e principalmente, dal difficile momento storico e sociale in cui tutti viviamo.

Caterina, Liliana, Anna e Angela sono quattro amiche che vivono in una piccola realtà di provincia, fino a che una di loro viene contattata da un grande albergo di Belgrado per un lavoro e le sue amiche decidono di accompagnarla nel viaggio. Un viaggio che diventerà un pretesto per una evoluzione esistenziale, che ognuna di loro aveva già in fieri nella ristretta realtà provinciale, dove vivevano e che si paleserà nel percorso fino alla città balcanica, in un dialogo a quattro che non mancherà di stupire e far riflettere lo spettatore fino alla fine del film.

Questi giorni, presentata con successo alla 73esiama edizione della Mostra del Cinema di Venezia, è una pellicola su cui Piccioni ha lavorato molto e lo si vede da tanti piccoli particolari che rendono il film un’opera da cineasta e artista a tutti gli effetti.
Le ragazze, le quattro meravigliose donne, usano un linguaggio attuale, realistico, a volte improvvisato.
Uno stile che riflette e rimanda quello di tante loro coetanee; una cifra linguistica e letteraria studiata e voluta da Piccioni per rendere la sua opera qualcosa di estremamente moderno e coerente con il presente di ogni giorno.

Belgrado, allora, diventa una meta quasi fantastica, dove per arrivare bisogna attraversare una catarsi personale e ammettere le proprie angosce e le proprie speranze, come innamorarsi di una persona difficile, una malattia affrontata con coraggio, ma anche con rifiuto e una gravidanza non cercata e tanto inattesa quanto emozionante.

Le quattro amiche sono lo specchio e il riflesso, non solo del progetto artistico e stilistico che Giuseppe Piccioni prosegue e insegue da tempo nel cinema italiano, ma anche della crescita e della metamorfosi morale ed esistenziale delle generazioni femminili di questo tempo.
Un tempo dove le donne sembrano aver lasciato indietro, di almeno dieci passi, i loro coetanei maschi per intraprendere percorsi nuovi e sperimentali.

Liliana e le altre parlano e pensano come lo farebbero le nuove piccole donne che crescono e Piccioni è bravissimo a cogliere e fermare con la sua macchina da presa i loro gesti e i loro sguardi, i loro modi di fare e di dire che attualizzano la pellicola, emozionando chi guarda.

Questi giorni, in tutte le sale cinematografiche italiane dallo scorso 15 settembre, è accompagnato da un tour dello stesso regista che incontrerà spettatori e fan nelle sale della regione Lombardia.

Il primo appuntamento a Milano, di ieri, 18 settembre, presso il cinema Anteo, ha già conquistato ed appassionato i cuori dei milanesi.

 

 

 

 

Antonia Del Sambro

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.