CHIAMACI +39 333 8864490

|||

TheFashionSale: quando la moda low cost è su Instagram

Grazie a Instagram seguiamo e invidiamo la vita di diverse fashion blogger, famose o meno, che si sfidano a colpi di like e followers, e postano le loro foto in giro per il mondo e i loro outfit perfetti e costosi. In un mare di autoscatti a pancia in dentro, mi sono imbattuta nella pagina della venticinquenne romana Claudia Ceccacci, "TheFashionSale", 700 post e 30 mila seguaci in soli quattro mesi. Sul suo profilo Instagram non si trovano fisici scolpiti da ore di palestra, ma semplici consigli per uno shopping low cost.

"TheFashionSale" nasce dalla passione per lo shopping e dalla volontà di offrire i contenuti che spesso mancano nelle pagine delle più famose blogger, la cui popolarità eclissa spesso l’abbigliamento in sé.  Dopo un’attenta ricerca nelle pagine web dei brand low cost (tra cui soprattutto Zara, Bershka, Asos e H&M) Claudia presenta proposte di outfit per diverse occasioni e interagisce in maniera gentile con le sue followers. L’impressione è che a consigliarti sia proprio una tua vecchia amica.

-Come è nato il progetto di ''TheFashionSale''? TheFashionSale è nata come pagina di moda low cost, in cui ho voluto superare l'abusata figura delle fashion blogger. Erano mesi che cercavo qualcosa di originale e alla fine ho pensato che quello che mancava nel mondo di Instagram era proprio una pagina che concentrasse l'attenzione sullo shopping a basso costo. Le fashion blogger ci propongono ogni giorno outfits bellissimi ma anche proibitivi, e per questo ho voluto dar vita ad un progetto che permettesse un po' a tutte di poter essere alla moda senza spendere capitali. E' nato tutto per gioco, ma in poche settimane TheFashionSale ha raggiunto dei risultati sorprendenti!

- Secondo te, qual è l'ingrediente vincente che fa crescere la tua pagina? Ho puntato molto sull'essere sempre educata e gentile anche con chi offende gratuitamente. Mi metto a disposizione e al pari di tutte le mie followers e credo che loro apprezzino questo: siamo un po' un grande gruppo di amiche. Ho imparato molto da loro. Se solo le donne avessero coscienza della forza che deriva dalla loro unione, forse il mondo sarebbe migliore!

-Mediamente, quanto tempo dedichi alla tua pagine (scegliere gli outfit, postarli, rispondere ai commenti, farti pubblicità)? Non sembra, ma avere una pagina è molto impegnativo. Comunque, per evitare di trascurare troppo la mia vita al di fuori, cerco di scandire il lavoro durante la giornata. Il compito più difficile è fare le ricerche dei capi da proporre, perché non sempre si trovano cose carine a buon prezzo. Ci tengo molto al giudizio delle ragazze che mi seguono, quindi cerco di scegliere sempre cose che possano più o meno abbracciare i gusti della maggior parte delle persone. Preferisco pubblicare poche proposte ma ricercate, piuttosto che le prime cose che mi capitano sottomano!

-Qual è il brand low cost che preferisci? Zara a livello qualitativo è il migliore. Ma non sempre ha prezzi accessibili. Per questo spesso ripiego su Mango, che è in assoluto il mio brand low cost preferito.

-C’è una blogger a cui ti ispiri, o semplicemente di cui ammiri lo stile? Per me la number one rimane sempre Chiara Ferragni. E' incredibile dove sia riuscita ad arrivare! La seguivo fin dai suoi primi post e l'ho osservata crescere settimana dopo settimana. E' un'icona ormai, anche se spesso viene criticata per i suoi look supercostosi. -Il rapporto con i tuoi followers sembra idilliaco, anche le loro critiche sono quasi sempre costruttive e le tue risposte gentili e tempestive. Come ti spieghi invece tante critiche alle blogger italiane, in primis Chiara Biasi? Per le blogger vere e proprie è più difficile perché sono sempre loro le protagoniste.. in poche parole loro ci mettono la faccia. E questo, se spesso può gratificare, molte volte può portare a critiche. Comunque ho sempre pensato che se ti rapporti con le persone in maniera gentile e sorridente, difficilmenteti riceverai cattiverie. È vero che di invidia è pieno il mondo.. però fino ad ora ho ricevuto poche critiche, che ho sempre preso come consigli utili per migliorarmi.

-Quali sono i tuoi progetti futuri? Ho in progetto di creare un sito vero e proprio per TheFashionSale. Però, per il momento, il mio obiettivo primario è di laurearmi in giurisprudenza tra pochi mesi!

 

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.