CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Un premio ai designers del futuro: Targa Rodolfo Bonetto 2016

Giunto alla 21° edizione, “Targa Rodolfo Bonetto” (www.targabonetto.it) è un premio rivolto ai giovani designers.

In particolare, il premio è rivolto agli studenti delle Università e delle scuole di design di tutto il mondo, realizzato con il patrocinio di Federlegno Arredo, ADI Associazione per il Disegno Industriale, Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro e con il supporto di Loghilton e Birra Castello.

Il briefing del Premio si ispira all’originale approccio progettuale di Rodolfo Bonetto, uno dei maestri del design italiano, e riguarda la “realizzazione di un concept innovativo di design che esprima la soddisfazione personale dell’autore, sorprenda gli utenti per la sua particolare destinazione d’uso, senza alcun limite nei confronti del linguaggio progettuale”. Le macro-categorie Viaggiare, Abitare, Lavorare, Tempo libero, Musica (con la progettazione di strumenti musicali), aprono l’orizzonte alla creatività dei giovani, che sono invitati ad esprimersi sotto il segno della più grande libertà.

Quest’anno il primo classificato si è aggiudicato una minicar elettrica Renault Twizy personalizzata da Carrozzeria Castagna; secondo premio, una macchina da caffè capsule Mitaca con fornitura 12 mesi caffè, terzo premio, un forno microonde Candy, che sono stati consegnati durante la premiazione l’8 giugno a Milano presso lo Spazio Eventi US49 di Universal Selecta.

I PREMIATI DELLA 21^ EDIZIONE TARGA RODOLFO BONETTO 2016

La Giuria della Targa Rodolfo Bonetto 2016, composta da Marco Bonetto (presidente), Enrico Baleri (imprenditore e designer), Mauro Afro Borella (architetto e docente), Decio Carugati (giornalista scrittore), Angelo Cortesi (architetto), Luciano Galimberti (Presidente ADI) e Francesco Morace (sociologo) ha stilato la seguente classifica:
1° CLASSIFICATO Progetto LOOP, sistema di navigazione in interni, Giulio Fuzzi, Federico Marchetta, Daniele Gamba e Giuseppe Marchetti; Università Politecnico di Milano Facoltà Disegno Industriale. Un prodotto di alto valore sociale ben espresso nella sua configurazione e nello sviluppo delle sue funzioni, che nasce dall’idea di rompere la barriera esperienziale che limita la vita quotidiana delle persone non vedenti. Sembra un orologio, ma è molto di più: un vero e proprio GPS che permette all’utente di orientarsi negli ambienti chiusi, utilizzando una tecnologia smart che dialoga con altri dispositivi e offre svariate funzioni.
2° CLASSIFICATO Progetto FORYOU, installazione per sale d’attesa, Giulia Geremia; Università Politecnico di Milano Facoltà Disegno Industriale. Uno strumento per “diluire” lo stress e la noia, soprattutto dei bambini, nelle sale d’attesa, un prodotto di interesse sociale pensato per le strutture sanitarie ma adatto a diversi ambienti: il concept è composto da vari recipienti giustapposti che contengono acqua colorata il cui riempimento si attua azionando valvole esterne a portata di bambino.
3° CLASSIFICATO Progetto VIRTUAL DRONE, drone subacqueo, Ludovica Schiavone, Sebastian Vocale e Sibilla Vannucci; ISIA Pescara. Un drone per controllare e perlustrare sotto la superficie del mare, collegato via wireless a una base ricaricante galleggiante composta da un generatore alimentato da un pannello solare. Un prodotto dall’apprezzabile design che si integra nel contesto marino grazie alla sua forma organica.

La minicar Twizy in premio, customizzata Castagna, diventa RoBo Rispetto al passato, sono cambiati i modi con cui i ragazzi si spostano su quattro ruote. Come vivono le nuove generazioni un mezzo di trasporto come l’automobile, “vecchio” di oltre un secolo, che ha mutato forma e funzioni? Pensando ai giovani, Carrozzeria Castagna ha interpretato il tema della personalizzazione di una minicar. “Guidare consapevolmente senza rinunciare al piacere di guidare” è l’idea attorno alla quale ruota la risposta progettuale applicata dal celebre atelier milanese alla Renault Twizy premio per il vincitore della Targa Rodolfo Bonetto 2016: un veicolo elettrico a due posti rispettoso dell’ambiente, scattante nel traffico come una moto ma con un assetto da kart e molta più sicurezza. RoBo è un esempio di tuning digitale: i 40 elementi che compongono l’intervento sono ottenuti mediante stampa 3D di materiali plastici o naturali come il legno delle modanature porta. Nell’abitacolo la perizia di chi domina la tecnica di sellatura, unisce i vivaci tessuti Missoni Home con l’Alcantara che riprende la texture dei legni esterni. Bonetto e Castagna si esprimono per dare forma a quest’anima un po’ ribelle, trasformando con piccoli tocchi un’idea funzionale in un oggetto pieno di passione, ideale per la mobilità urbana e capace anche di confortevoli escursioni fuori città.

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.