CHIAMACI +39 333 8864490

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa Cookie Policy

Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo inviati dal sito al terminale dell’interessato (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi al sito alla successiva visita del medesimo utente. Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell’utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell’utente. Alcune delle funzioni dei cookie possono essere demandate ad altre tecnologie. Nel presente documento con il termine ‘cookie’ si vuol far riferimento sia ai cookie, propriamente detti, sia a tutte le tecnologie similari.

Tipologia dei cookie

I cookie possono essere di prima o di terza parte, dove per "prima parte" si intendono i cookie che riportano come dominio il sito, mentre per "terza parte" si intendono i cookie che sono relativi a domini esterni. I cookie di terza parte sono necessariamente installati da un soggetto esterno, sempre definito come "terza parte", non gestito dal sito. Tali soggetti possono eventualmente installare anche cookie di prima parte, salvando sul dominio del sito i propri cookie.

Natura dei cookie

Relativamente alla natura dei cookie, ne esistono di diversi tipi:

Cookie tecnici

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in: • cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di autenticarsi per accedere ad aree riservate); essi sono di fatto necessari per il corretto funzionamento del sito; • cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso, al fine di migliorare le performance del sito; • cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. Per l'utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell'interessato. L’utente può autorizzare o negare il consenso all'installazione dei cookie attraverso le opzioni fornite nella sezione "Gestione dei cookie". In caso di cookie di terze parti, il sito non ha un controllo diretto dei singoli cookie e non può controllarli (non può né installarli direttamente né cancellarli). Puoi comunque gestire questi cookie attraverso le impostazioni del browser (segui le istruzioni riportate più avanti), o i siti indicati nella sezione "Gestione dei cookie".

Cookie installati su questo sito

Ecco l'elenco dei cookie presenti su questo sito. I cookie di terze parti presentano il collegamento all'informativa della privacy del relativo fornitore esterno, dove è possibile trovare una dettagliata descrizione dei singoli cookie e del trattamento che ne viene fatto.

Elenco dei cookie presenti sul sito NEROSPINTO

Cookie di sistema Il sito NEROSPINTO utilizza cookie per garantire all'utente una migliore esperienza di navigazione; tali cookie sono indispensabili per la fruizione corretta del sito. Puoi disabilitare questi cookie dal browser seguendo le indicazioni nel paragrafo dedicato, ma comprometterai la tua esperienza sul sito e non potremo rispondere dei malfunzionamenti. Facebook Facebook utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione e di “like” sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina https://www.facebook.com/about/privacy Twitter Twitter utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare le pagine: https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter e https://twitter.com/privacy?lang=it Google+ Google+ utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina http://www.google.com/policies/technologies/cookies/ Pinterest Pinterest utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina https://about.pinterest.com/it/privacy-policy Durata dei cookie I cookie hanno una durata dettata dalla data di scadenza (o da un'azione specifica come la chiusura del browser) impostata al momento dell'installazione. I cookie possono essere: • temporanei o di sessione (session cookie): sono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, consentono di collegare le azioni eseguite durante una sessione specifica e vengono rimossi dal computer alla chiusura del browser; • permanenti (persistent cookie): sono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l'utente debba digitarli nuovamente ogni volta che visita un sito specifico. Questi rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il browser. NEROSPINTO terrà opportuna traccia del/dei consenso/i dell’Utente attraverso un apposito cookie tecnico, considerato dal Garante Privacy uno strumento “non particolarmente invasivo”. L’Utente può negare il suo consenso e/o modificare in ogni momento le proprie opzioni relative all’uso dei cookie da parte del presente Sito Web, tramite accesso alla presente Informativa Privacy che è “linkabile” da ogni pagina del presente Sito. L’Utente ha la facoltá in qualsiasi momento di esercitare i diritti riconosciuti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 ed, in particolare, tra gli altri, di ottenere copia dei dati trattati, il loro aggiornamento, la loro origine, la finalità e la modalità del trattamento, la loro rettifica o integrazione, la loro cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco per i trattamenti in violazione di legge e di opporsi per motivi legittimi al trattamento. Per esercitare tali diritti, scrivere a NEROSPINTO . Se è già stato dato il consenso ma si vogliono cambiare le autorizzazioni dei cookie, bisogna cancellarli attraverso il browser, come indicato sotto, perché altrimenti quelli già installati non verranno rimossi. In particolare, si tenga presente che non è possibile in alcun modo controllare i cookie di terze parti, quindi se è già stato dato precedentemente il consenso, è necessario procedere alla cancellazione dei cookie attraverso il browser oppure chiedendo l'opt-out direttamente alle terze parti o tramite il sito http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte Se vuoi saperne di più, puoi consultare i seguenti siti: • http://www.youronlinechoices.com/ • http://www.allaboutcookies.org/ • https://www.cookiechoices.org/ • http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

Come disabilitare/cancellare i cookie mediante configurazione del browser

Chrome 1. Eseguire il Browser Chrome 2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione 3. Selezionare Impostazioni 4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate 5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“ 6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie: • Consentire il salvataggio dei dati in locale • Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser • Impedire ai siti di impostare i cookie • Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti • Gestire le eccezioni per alcuni siti internet • Eliminare uno o tutti i cookie Mozilla Firefox 1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox 2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione 3. Selezionare Opzioni 4. Selezionare il pannello Privacy 5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate 6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“ 7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie: • Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento • Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato • Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali 8. Dalla sezione “Cronologia” è possibile: • Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta) • Rimuovere i singoli cookie immagazzinati. Internet Explorer 1. Eseguire il Browser Internet Explorer 2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet 3. Fare click sulla scheda Privacy e, nella sezione Impostazioni, modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie: • Bloccare tutti i cookie • Consentire tutti i cookie • Selezionare i siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti. Safari 1. Eseguire il Browser Safari 2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy 3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet. 4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli Safari iOS (dispositivi mobile) 1. Eseguire il Browser Safari iOS 2. Tocca su Impostazioni e poi Safari 3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre” 4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati Opera 1. Eseguire il Browser Opera 2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie 3. Selezionare una delle seguenti opzioni: • Accetta tutti i cookie • Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e quelli che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati • Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati.

11 vini da bere per festeggiare Capodanno|||

11 vini da bere per festeggiare Capodanno

Quale modo migliore per festeggiare Capodanno se non con una buona bottiglia di vino? Rosso, bianco, spumante, ecco le nostre scelte per brindare al nuovo anno, tra vini biologici e colture sostenibili

"Diamoci all’ozio in tutto, tranne che nell’amore e nel bere". Con questa famosa citazione del filosofo tedesco Gotthold Lessing, vi presentiamo le nostre scelte a tema vino. Proposte e novità per festeggiare l'arrivo del nuovo anno, bevendo un buon vino durante il cenone di Capodanno, per brindare, da soli o in compagnia, alla notte più elettrizzante dell'anno, sempre con un occhio attento anche al nostro pianeta.

Di seguito, ecco le nostre scelte: 9 ottimi vini da bere durante le feste e il cenone di Capodanno.

Salute!

1. MUMM Grand Cordon Kraft Box e la sua eco-designed box

Partiamo con uno champagne, il migliore amico dei brindisi di mezzanotte a Capodanno ed, in generale, delle festività. Con Mumm Grand Cordon Kraft Box, la Maison vuole ribadire che il lusso è strettamente intrecciato all’attenzione per il pianeta. Un messaggio chiaro e forte, che si traduce in una box dalla matericità naturale realizzata in carta per il 93% riciclata 100% riciclabile, con ridotto uso di inchiostri senza l’utilizzo di plastica. La bottiglia, realizzata in vetro riciclato, è una delle più leggere al mondo: 835 grammi per 750 milligrammi di bollicine.

MUMM Grand Cordon Kraft Box

Il Mumm Grand Cordon esprime tutte le sfumature del Pinot Noir. L’assemblage comprende più di 100 cru, per un vino audace e ricco che sa bilanciare superbamente la forza e la struttura del Pinot Noir, l’eleganza e la mineralità dello Chardonnay e le note fruttate del Meunier. Di un giallo paglierino brillante, bollicine raffinate testimoniano l'eleganza e la dinamica dello champagne, il quale rivela aromi di vaniglia, caramello e frutti tropicali gialli tra cui spicca l’ananas. www.mumm.com

2. 12eMezzo, la linea delle feste di Varvaglione 1921

Una linea speciale dedicata alle festività, come sempre all’insegna delle esperienze multisensoriali, in pieno stile Varvaglione. Vino e musica non sono mai stati così connessi: sull'etichetta dei vini della linea 12eMezzo (Negramaro, Primitivo e Malvasia Bianca), infatti, campeggerà un QR Code che rimanderà a una playlist creata ad hoc su Spotify dall’azienda vinicola ionica, in cui ritrovare tutte le versioni dei brani natalizi più amati.

Marzia Varvaglione con la Xmas Edition 2022Marzia Varvaglione con la linea 12emezzo

Dopo aver acquistato il proprio vino, basterà scansionare con il proprio telefono la sua etichetta glam per essere trasportati nelle culture e nei modi di vivere il Natale dei vari Paesi del Mondo, attraverso canzoni secolari o più moderne. Un Capodanno in cui costruire nuovi ricordi gioiosi in famiglia, sorseggiando anche un pezzo di Puglia e di Taranto: nella speciale playlist natalizia non mancherà, infatti, la Pastorale Tarantina. Potete ascoltare la Playlist Spotify a questo link. www.varvaglione.com

3. Il Greco di Tufo Riserva 2020 dell’azienda Fonzone

Una novità assoluta, una vera chicca che viene dal cuore dell'Irpinia, terra di grandissimi vini apprezzati in tutto il mondo. Qui la famiglia Fonzone Caccese ha scelto di realizzare il suo sogno: coltivare le varietà autoctone per produrre vini sartoriali che raccontano nel bicchiere l’amore e il rispetto per il territorio, ma anche il valore dell’appartenenza ad una grande famiglia, insieme all’enologo Luca D’attoma, pioniere della viticoltura biologica e grande esperto di biodinamica.

OIKOS Greco di Tufo Riserva 2020 Fonzone

Il Greco di Tufo DOCG di Fonzone nasce dai vigneti di Altavilla Irpina e Montefusco che crescono lungo ripidi pendii tra i 650 e i 450 m s.l.m. Il microclima, i terreni argilloso-tufacei-calcarei e le basse rese conferiscono caratteri esclusivi alle uve che, alla raccolta, si presentano di un caratteristico giallo carico. È un vino morbido, succoso, con un finale lungo che svela gradevoli sensazioni di albicocca secca. Con i migliori grappoli raccolti esclusivamente dai vigneti di Altavilla Irpina si realizza Oikois Greco di Tufo DOCG Riserva, un bianco strutturato, complesso, profumato che insieme al Sequoia Irpinia Fiano D'Avellino DOCG Riserva rappresenta la grande novità di quest'anno, ideale per brindare al nuovo in arrivo. www.fonzone.it

4. Moro di Testa di Feudi del Pisciotto

Un grande vino rosso a base di Syrah e appena un tocco di Nero d’Avola, il principe dei vitigni siciliani. Feudi del Pisciotto presenta Moro di Testa, il nuovo Grand Cru della tenuta siciliana in Val di Noto. I vigneti si estendono sino ad un’altitudine di 300 metri s.l.m., situati ai margini della Riserva Naturale Sughereta di Niscemi e a pochi km dal mare: un microclima ideale per la produzione di vini importanti.

Moro-di-Testa-2019-Feudi-del-Pisciotto

Ad evidenziare il carattere siciliano di questo vino, l’immagine del Moro in etichetta, tratta da una scultura del grande ceramista di Caltagirone Giacomo Alessi, che rievoca l'occupazione da parte dei Mori di Mauritania avvenuta intorno al 1.000 D.C. Di colore rosso rubino intenso, Moro di Testa seduce all’olfatto con le spiccate note speziate, tipiche delle uve Syrah, in particolare pepe nero e cannella; al palato, regala un frutto fresco e croccante, come la mora, il mirtillo ma anche ribes e cassis, note tipiche, queste ultime, del Nero d’Avola più pregiato. www.feudidelpisciotto.it

5. Il Brut Millesimato di Lungarotti

Brut Millesimato 2017 Lungarotti

 

Dal cuore dell’Umbria, 250 ettari di vigneti, dislocati tra la Tenuta di Torgiano e quella di Montefalco, dove si pratica una viticoltura attenta alla sostenibilità e alla biodiversità. Lungarotti propone un vino spumante Metodo Classico da uve ChardonnayPinot Nero. Dorato, limpido e brillante, con perlage a grana molto fine e persistente, ha un profumo intenso e avvolgente che richiama la mandorla, la nocciola e una lieve espressione di crosta di pane. Il gusto è secco e pieno, fruttato e di bella struttura, e lascia nel finale un tocco agrumato con un’acidità fresca e pulita. lungarotti.it

6. Metodo Classico Brut 30 mesi di Venturini Baldini

Spumante-Brut-Venturini-Baldini

Siamo sulle storiche Colline Matidilche tra Parma e Reggio Emilia. La tenuta familiare Venturini Baldini realizza vini biologici con un approccio nel pieno rispetto della natura e del suo ecosistema, un forte legame al territorio e la sua tradizione, e uno spirito di innovazione. Il vino spumante bianco Emilia IGP di qualità Brut (Pinot Nero, Chardonnay, Pinot Meunier) è un'elegante bollicina di colore giallo paglierino, brillante, dal perlage fine. Al naso è fragrante, regala note di frutta a pasta bianca con sentori di crosta di pane a cui si aggiungono note di miele millefiori. In bocca risulta elegante, vellutato, dalle piacevoli note minerali, con una vena acida rinfrescante. venturinibaldini.it

7. Elemento Indigeno, il vino di Compagnia dei Caraibi

Compagnia dei Caraibi-Vini Elemento Indigeno

Il progetto di ricerca dedicato ai vini internazionali di Compagnia dei Caraibi, non si ferma: in occasione delle festività, continua a viaggiare per il mondo, nei territori più inconsueti, alla ricerca di storie di vino autentiche. La proposta per il periodo di festa parte dal Regno Unito con il Gusbourne Reserve Brut, dell’omonima tenuta diventata una delle realtà di riferimento per gli sparkling wine britannici; si passa poi nell’Emisfero Australe, in Argentina, con il Nuna Sparkling di Chakana Wines, famiglia italiana originaria della Valtellina; per chi desiderasse poi un brindisi dal gusto esotico, si approda nella terra del Sol Levante, in Giappone con l'Aruga Branca Brilhante di Katsunuma, ad oggi la cantina-simbolo dell'identità vitivinicola giapponese più profonda. elementoindigeno.com

8. L'annata 2018 del Crausé Tenuta Mazzolino

Venti ettari vitati, dolcemente adagiati sulla riva destra del Po, nella zona collinare a ridosso degli Appennini, nel cuore dell’Oltrepò Pavese. Tenuta Mazzolino produce vini che sono custodi di una tradizione enologica d’eccellenza, legata al territorio, ma con uno spirito contemporaneo e internazionale. L'azienda di Corvino San Quirico presenta il look rinnovato del suo Pinot Nero Metodo Classico, nella prima annata, frutto del lavoro con il guru delle bollicine, Dominique Leboeuf.

Tenuta Mazzolino-Crausé 2018

Il Cruasè 2018 è un 100% Pinot Nero vinificato in rosa fine e stratificato. All'olfatto si evidenziano i piccoli frutti rossi, la scorza di agrumi e le note di pasticceria portate dalla lunga ma equilibrata permanenza sui lieviti. Al palato possiede un'effervescenza fine e setosa, ravvivata da vibrante acidità e leggera vena sapida ben fusa con la polpa succosa dei piccoli frutti rossi. La creatività dell’etichetta, dall’estetica pulita, elegante e raffinata, è a cura di ArteVino Studio. www.tenuta-mazzolino.com

9. Poggio Argentiera

Maremma. Toscana meridionale. Un territorio tra il mar Tirreno e il Monte Amiata, nella zona adiacente al Parco Naturale della Maremma. Una squadra giovane quella di Poggio Argentiera, il cui team è capitanato dall'enologo Giovanni Frascolla, classe 1997, il quale dirige un team di ragazzi che ha a che fare con 20 ettari coltivati situati tra mare e collina, nei quali il rispetto della vite e del territorio è la filosofia alla base della produzione. La DOCG Morellino di Scansano è sicuramente protagonista tra i vini che nascono qui.

Poggio ArgentieraI ragazzi di Poggio Argentiera

Sei i vini prodotti: il bianco Guazza, Toscana Vermentino IGT; il Maremmante, brioso incontro tra due grandi uve alloctone quali il Cabernet Franc e Syrah; Podere Adua, un Toscana IGT nel quale il Ciliegiolo dimostra tutte le sue qualità; i due Morellini DOCG: il Bellamarsilia, figlio di un blend di Sangiovese e Ciliegiolo. Si passa poi al Capatosta, composto da Sangiovese, Ciliegiolo e un piccolo tocco di Alicante. Ed infine Lalicante, un Alicante in purezza nella versione passita da vendemmia tardiva da vecchie vigne. poggioargentiera.com

10. Villa Sparina, regina del Gavi

Eletta Cantina Europea dell'anno ai Wine Star Awards, per le feste di quest'anno, Capodanno incluso, Villa Sparina, la rinomata azienda vitivinicola della famiglia Moccagatta che spicca tra le cantine della denominazione Gavi Docg, propone le sue eleganti e raffinate confezioni di pregevole fattura e di diversi materiali (cartone, legno). Quelli di Villa Sparina sono vini che si riconoscono per equilibrio strutturale, armonia complessiva e riconoscibilità territoriale.

Villa Sparina

Dal Villa Sparina 10, Cru di Villa Sparina ottenuto dalle migliori uve, in cui spiccano note di frutta secca e spezie, con sentori di anice e menta, al Monterotondo Gavi, ottenuto da ricche e complesse uve, con sentori di pera e agrumi, fino al Metodo Classico Blanc De Blancs e al Barbera del Monferrato DOC, dal colore rosso rubino acceso con succose note di lampone. www.villasparinaresort.it

11. La linea Warth di Tenuta Moser

Carlo e Matteo Moser hanno voluto dare un’impronta ancora più decisa e caratterizzante alla selezione di sette vini fermi (Gewürztraminer, Riesling Renano, Moscato Giallo, Müller Thurgau, Rubro, Teroldego, Lagrein) che valorizzano il terroir trentino attraverso l’inconfondibile stile Moser. La nuova immagine della linea Warth è firmata dall’artista Paolo Tait: un logo che racchiude l’identità e i valori della cantina trentina.

Rubro Warth-ph Daniele Mosna.jpgPh. Daniele Mosna

Eleganti, freschi, diretti, questi vini Trentino DOC e Vigneti delle Dolomiti IGT valorizzano le peculiarità del terroir trentino. Il nome “Warth”, toponimo delle antiche mappe catastali austro-ungariche, indica il magnifico anfiteatro di vigneti situato sulla collina di Gardolo di Mezzo, affacciato sulla città di Trento. mosertrento.com

Giorgia Brandolese

Da The Wire ai Pearl Jam, passando per Grant Achatz. Musicista, Giornalista, laureata in Comunicazione pubblicitaria, nel corso degli anni si specializza in Cinema, Serie Tv, Alta Cucina.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.