CHIAMACI +39 333 8864490

"Nel Piccolo c'è il Grande": la realtà olografica dell’Universo

Vi siete mai chiesti se tutto ciò che sentite, vedete, percepite, sia reale?

Questa domanda è un interessante punto di partenza per affrontare la tematica di questo articolo, basato sulla realtà olografica dell'Universo. Con ologramma intendiamo un'immagine a tre dimensioni impressa su una pellicola e originata dall'interferenza di due raggi laser. Tagliata una porzione della pellicola ed esposta all'incrocio dei due raggi di luce laser, noteremo che l'immagine comparirà sempre nel suo intero, e non sezionata. L'ologramma è dunque una vibrazione energetica in cui ogni parte contiene il suo intero. L'informazione dell'Unità è presente in ogni frammento, e vibra la stessa frequenza.

"Nel Piccolo c'è il Grande": questa affermazione è decisamente utile per chi opera in un contesto di benessere con approccio olistico, tenendo conto che noi siamo costituiti da miliardi di cellule contenenti informazioni preziose e che influenzano il nostro stato di salute nell'Intero. Noi facciamo parte dell'Universo, siamo Universo:questo è un punto chiave per accedere ed immergersi in una consapevolezza che può porci in armonia con la Natura stessa, ovvero Noi. Il percepirci separati da ciò che è "fuori" da noi può comportare resistenze e generare esperienze d'attrito vissute in questa realtà in modo poco gradevole.

Secondo la teoria della realtà olografica, l'Universo stesso è un ologramma fluttuante percepito in un determinato codice dai sensi che conosciamo e viene vissuto come separazione da noi stessi, nonostante siamo indivisi da esso. Quanto descritto in questo articolo va a richiamare la descrizione del mondo esplicito ed implicito espressa da Bohm, trattata precedentemente su Nerospinto nell'articolo dedicato ai principi della fisica quantistica applicati alla naturopatia.

Se siamo parte integrante dell'Ologramma, dunque, c'è oggettività? Oggetto e soggetto coincidono, dunque è fondamentale che l'osservatore abbia un approccio armonico con l'osservato, perché entrambi sono lo stesso Insieme. Partendo da questo punto di vista, si rivoluziona anche il rapporto tra naturopata e assistito, in quanto entrambi concorrono al benessere della persona, ma c'è uno scambio, un'interrelazione, in cui il cliente diviene parte attiva del processo di guarigione.

 

Mirco Zanghì

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.