CHIAMACI +39 333 8864490

Tarocchi perché farseli leggere?

Generalmente la gente ha paura di farsi leggere le carte, perché ha paura di sapere cose negative. Non prendendo quasi mai che il cartomante, leggendo le carte, possa dire invece cose positive. Questa paura nasce da secoli e secoli di terrorismo psicologico nei confronti della negromanzia, stregoneria, e scienze occulte in genere perpetrate dalla chiesa. Molte discipline orientali sono anch’esse tacciate di stregoneria, o a volte indicate come mano diabolica, seppur di largo consumo e sapendo che sia assodato che facciano bene alla salute (yoga, discipline ayurvediche ecc.)

 

 

Il cartomante altro non fa, in genere se ben preparato, che leggere i segni contenuti all’interno delle carte, o lame. Ogni Carta dei tarocchi ha un significato specifico in sé. Accostati l'uno all’altro assumono significati diversi, ma non univoci. Ogni cartomante infatti, oltre a conoscere il significato delle carte in sè, deve lasciarsi guidare dalla propria esperienza. Nelle sue prime esperienze, sicuramente, ha imparato a riconoscere alcuni segni ricorrenti che gli permetteranno di focalizzare meglio le situazioni del richiedente.

 

 

La filmografia, molti libri, hanno decisamente rafforzato le paure di molte persone, e fuorviato il mezzo divinatorio dei tarocchi da quello che è a quello che serviva nel film o nel libro ai fini narrativi. I tarocchi nascono come un gioco. Sono delle indicazioni, assumono il valore che ogni persona vuole donargli. Le indicazioni sono molto chiare e precise, ma non definitive o incontrovertibili.

 

 

La base della credenza sul destino o meno, è proprio l’elemento chiave di ogni divinazione, sia esso con le carte, con le rune, sassi ecc. Se una persona crede che il proprio destino sia già scritto, ha paura che gli venga svelato dalle carte. Se una persona crede di fare da sè il proprio destino, si fa leggere le carte e usa il gioco per guidarsi su una strada, piuttosto che su un’altra. Se avete paura del vostro destino e non volete farvi leggere le carte, non preoccupatevi. Se è il destino a fare il vostro cammino, voi non avete colpe, che temete allora?

Mirko Ciotta

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.