CHIAMACI +39 333 8864490

Tornatore conquista anche l'Oriente

Il Festival itinerante Moviemov, che in solo 3 edizioni si è affermato come un ponte di collegamento culturale tra Italia e Asia, ha aperto ieri a Roma la sua ultima edizione con le più importanti pellicole del cinema asiatico e la premiazione al regista Giuseppe Tornatore, vincitore del premio del pubblico a Bangkok. Il Moviemov è un festival itinerante nato tre anni fa con lo scopo di promuovere il cinema italiano in Asia e quello asiatico in Italia, creando una rete tra Roma, Bangkok, Manila e la Birmania. Ad aprire la rassegna 2013 è stata proprio La migliore offerta di Giuseppe Tornatore, già pellicola pluripremiata per la regia, la sceneggiatura e le musiche e ora vincitrice del premio del pubblico durante l'edizione del Moviemov di Bangkok.

Per chi si fosse perso il film ricordiamo che Giuseppe Tornatore aveva definito Baaria una sorta di spartiacque tra i suoi film sulla Sicilia e la sicilianità e quello che sarebbe arrivato dopo.

Dopo è arrivata, appunto, La migliore offerta un film apparentemente semplice e con una griglia narrativa e cinematografica lineare. In realtà la pellicola è un puzzle di grande respiro dove il regista semina e distribuisce indizi e tracce che lo spettatore è chiamato a ricostruire fotogramma dopo fotogramma e che portano tutti al vero discorso filmico dell’opera.

La verità è una perla nascosta. Identificarla e trovarla è la missione che si presenta all’essere umano nella sua vita. La vita vera appare allora nel film di Tornatore come un’opera d’arte da restaurare e dove gli strati di scorie e materiali vari ne celano la bellezza e l’antico significato.

Chi riuscirà a scoprire la verità riceverà il premio. E questo vale anche e soprattutto per lo spettatore di questa pellicola che imparerà a cogliere la vera trama del film spogliandolo della finzione della storia principale e arrivando al nucleo della sperimentazione del linguaggio cinematografico del regista. La migliore offerta si apre con una semplice proposta che arriva telefonicamente al protagonista da parte di una donna misteriosa.

La ragazza vuole che venga fatta una valutazione degli oggetti preziosi che arredano la sua villa e di cui vuole liberarsi. Virgil Oldman, raffinato e solitario sessantaquattrenne battitore d’asta tra i più qualificati accetta l’incarico e si prepara a stimare gli oggetti e a incontrare la donna che gli ha fatto l’offerta. La ragazza, però, non si presenta mai agli appuntamenti e Virgil, uomo organizzato e abituale all’inizio ne resta sconcertato e contrariato ma subito dopo non può che ritrovarsi attratto da una committente così misteriosa e nascosta. E decide di scoprire il suo segreto. Intanto, nel corso dei sopralluoghi, trova nei sotterranei dell'abitazione parti di un meccanismo che si rivela essere di produzione molto antica, si tratta della realizzazione di un automa meccanico perfettamente funzionante. Virgil, passo dopo passo ne ricostruisce la scheletro e con lui lo spettatore mette insieme i pezzi del puzzle narrativo della pellicola. La migliore offerta finisce così per diventare una delle prove di sceneggiatura più importanti di Tornatore che fa solo finta di presentare agli spettatori un film d’amore.

La migliore offerta è anche la più bella prova cinematografica di Geoffrey Rusch nel ruolo di Oldman ma anche dell’attore Maximillian Dirr che interpreta il ruolo del suo giovane assistente. Proprio di Dirr è la frase che racchiude l’intero senso del film: “Vivere con una donna è come partecipare ad un'asta. Non sai mai se la tua è l'offerta migliore”.

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.