CHIAMACI +39 333 8864490

|||||

“Aggiungi un posto a tavola”: il centro clinico NeMO informa sulla disfagia

Aggiungi un posto a tavola”, la cena di beneficenza organizzata dal Centro Clinico NeMO va in scena il 2 dicembre presso l’Ospedale Niguarda di Milano.

Una cena di gala e una cena di beneficenza in una sola occasione, è questa l’idea che è venuta al Centro Clinico NeMO (NeuroMuscolare Omnicentre) per raccogliere fondi in favore di un importante progetto riabilitativo individualizzato sulla disfagia che inizierà nel 2018.

“Si tratta di un’iniziativa per noi molto importante perché al Centro Clinico NeMO ci prendiamo cura in modo globale della persona con malattia neuromuscolare e della sua famiglia. I nostri medici accompagnano i pazienti anche nel cambiamento delle abitudini alimentari causate dalla malattia e li supportano dal punto di vista clinico, nutrizionale e psicologico, per continuare a far vivere loro l’esperienza positiva dello stare a tavola. Il cibo non è solo sostentamento ma anche gioia e condivisione. Per questa ragione intendiamo promuovere la conoscenza di piatti che siano adatti alle persone con disfagia e al tempo stesso appetitosi, con l’obiettivo di continuare a far vivere il piacere di condividere i pasti insieme ai propri cari,” ha dichiarato il Presidente del Centro Clinico NeMO, Alberto Fontana.

La disfagia è una patologia che comporta difficoltà a deglutire il cibo e può essere causata da malattie neuromuscolari. In Italia, purtroppo, il 3% della popolazione è affetto da disfagia e per queste persone una azione naturale e anzi, necessaria, come il mangiare è pressoché impossibile. Pochissimi sono a conoscenza di questo problema e “Aggiungi un posto a tavola”, evento realizzato con la collaborazione di “Identità golose, il congresso internazionale di cucina e pasticceria d'autore” e Food Genius Academy, ha proprio l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema e raccogliere fondi.

Non è la prima volta che il Centro Clinico NeMO organizza cene di gala dal doppio gusto: quello delizioso dei piatti preparati da grandi chef (Marco Baglieri del ristorante Crocifisso di Noto, Luca De Santi del ristorante Ratanà di Milano, Eugenio Boer del ristorante Essenza di Milano, Alessandro Negrini e Fabio Pisani del bistellato Ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia di Milano, Rosanna Marziale del ristorante Le Colonne di Caserta-Tenuta San Bartolomeo Casa in Campagna di Caserta, Christian Milone del ristorante stellato Trattoria Zappatori di Pinerolo, Matteo Monti del ristorante Rebelot di Milano, Eugenio Ronconi del ristorante Al Mercato di Milano, Nino Rossi del ristorante Qafiz di Gioia Tauro e Misha Sukyas, starchef dei programmi Chopped e Effetto Wow su Food Network), e quello di stare insieme per una buona causa. Quella del 2 dicembre, infatti, è la seconda iniziativa firmata dal centro clinico ad alta specializzazione per malattie altamente invalidanti e con un grave impatto sociale come la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), le Distrofie Muscolari e l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA).

La location scelta è la galleria principale dell’Ospedale Niguarda, pronta ad accogliere, sotto la sua suggestiva cupola di vetro, quasi trecento ospiti, il maître Giacomo Gironi, il padrino della serata, la Iena Niccolò Torielli e undici chef che hanno studiato ad hoc otto portate innovative, appetitose e, soprattutto, adatte ai pazienti affetti da disfagia. Un’occasione per celebrare i valori sociali, per condividere, per scoprire, per informarsi, informare e fare del bene. Accanto alle prelibatezze culinarie, infatti, il focus della serata è quello di riuscire a raccogliere fondi per aiutare, a partire dall’anno prossimo, tutte le persone con disfagia ad alimentarsi in maniera sicura, ad avere la migliore qualità di vita possibile e ad essere seguite in ogni fase del percorso di malattia. Sono questi gli obiettivi che il team composto da un’otorinolaringoiatra, una dietista, uno psicologo e una terapista occupazionale si è posto: nessuno deve rinunciare al piacere del cibo ed è quindi necessario che i pazienti e le loro famiglie abbiano modo di imparare a cucinare in un nuovo modo piatti golosi. Gusto è sinonimo di piacere.

E, a proposito di piacere, a rendere ancor più piacevole, appunto, la serata, ci pensano la ballerina Elisa Angioni del Laboratorio di circo QuattroX4, l’illusionista Gianlupo Magic e la mentalista Giulia Mind, insieme a ospiti musicali a sorpresa.

Per acquistare i biglietti è necessario chiamare il numero verde 800 825 144 o scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

È una buona cena, per una buona causa: “Aggiungi un posto a tavola” è una cosa buona.

Aggiungi un posto a tavola – Centro Clinico NeMO
2 dicembre 2017
Ore 20
Ospedale di Niguarda – Padiglione blocco sud – Piano terra

Beatrice Bellano

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.