CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Al MIC un evento per presentare il volume “Living Memory. Creazioni artistiche collaborative. Cinema – Arti Visive – Spettacolo dal vivo”

Il 26 ottobre alle 19 verrà presentato presso il MIC (Museo Interattivo del Cinema) “Living Memory”, il libro che racconta l’omonimo progetto artistico-sociale.

Living Memory. Creazioni artistiche collaborative. Cinema – Arti Visive – Spettacolo dal vivo” è una guida metodologica che raccoglie due anni di ricerche, di incontri e di workshop.
Il volume si basa sull’esperienza del progetto europeo In Living Memory, avviato nel 2014 con il sostegno di Erasmus+ dell’Unione Europea, che ha visto operatori artistici e del sociale, docenti, archivisti, studenti, professionisti di varie discipline del settore audiovisivo da tutta Europa confrontarsi con alcuni detenuti in vari incontri sul tema della frontiera.
Questi incontri sono stati spesso organizzati all’interno di varie strutture carcerarie europee ed hanno riflettuto sulla “frontiera” come confine tra il “dentro” e il “fuori”, su come instaurare tra le due parti un dialogo costruttivo che possa offrire prospettive concrete di riscatto e reinserimento sociale.
Il libro raccoglie riflessioni e metodi che gli artefici del progetto hanno ricavato dai due anni di lavoro, insieme a un’analisi dell’impatto che le sperimentazioni artistiche hanno avuto sui destinatari, soffermandosi sulle differenze del contesto di fruizione dell’arte.

Durante la presentazione, interverrà Michelina Capato Sartore, regista teatrale e fondatrice della cooperativa sociale E.S.T.I.A., uno dei partner italiani del progetto, insieme a Fondazione Cineteca Italiana, Istitut National de l’Audiovisuel, TransFORMAS e molti altri.

Al termine della presentazione del volume “Living Memory”, verrà proiettato il film del 2016 di Claudio GiovannesiFiore”, che all’ultimo Festival di Cannes ha riscosso grande successo per la sua efficacia nel raccontare la difficile realtà di un carcere minorile, grazie anche all’interpretazione di attori di talento come Valerio Mastandrea.
Nel film si vede come l’amore tra due adolescenti si inserisca in un contesto distorto come il carcere, lottando per sopravvivere alla mancanza di libertà e alle coercizioni.

Per partecipare all’evento è obbligatoria la prenotazione. A tutti i presenti verrà fornita una copia omaggio del volume.

Informazioni utili:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cinetecamilano.it
Tel: 02 87242114

Ingresso intero € 5,50
Ingresso gratuito con Cinetessera
Prenotazione obbligatoria allo 0287242114

Raffaella Iacovella

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.