CHIAMACI +39 333 8864490

Il cielo sopra Berlino - Wim Wenders|||

ArchiStorie: il cinema d'autore a Milano

Domenica 13 maggio, a Milano, si inaugurerà ArchiStorie, la nuova rassegna cinematografica promossa dall’Associazione Culturale Silvia dell’Orso e da Anteo Palazzo del Cinema, per consentire agli spettatori che parteciperanno di riflettere su concetti contemporanei legati al mondo dell'architettura, dell'urbanistica e del paesaggio.

Per tre domeniche consecutive, ArchiStorie proporrà al pubblico tre film che avranno come tema centrale l’architettura. Si tratta, nello specifico, di: La fonte meravigliosa di King Vidor; Il cielo sopra Berlino di Wim Wenders e I misteri del giardino di Compton House di Peter Greenaway. Tutte pellicole che sono state selezionate per la loro straordinaria qualità cinematografica e per la capacità di suscitare un ragionamento approfondito su come l'architettura abbia influenzato, positivamente o negativamente, le nostre abitudini cittadine. Le proiezioni saranno introdotte da Luca Molinari, docente di storia e teoria dell’Architettura contemporanea presso l’Università degli Studi della Campania, collaboratore per diverse testate giornalistiche (Corriere della Sera, La Stampa, L’Espresso), Direttore della Scuola di Design presso NABA e Direttore scientifico delle sezioni architettura e urbanistica della Triennale di Milano.

Il 13 maggio, alle ore 10.30, verrà proiettato La fonte meravigliosa, film del 1949 diretto dal regista, sceneggiatore e produttore cinematografico King Vidor che, per la realizzazione del suo film, ha preso spunto da una cerchia di progettisti del secolo scorso che si sono fatti promotori di un tipo di architettura volta a creare un equilibrio tra ambiente artificiale e ambiente naturale. L'obiettivo era quello di costruire spazi urbani, come se fossero un unico organismo, nei quali la natura e l'uomo potessero convivere pacificamente. Negli Stati Uniti d'America il principale esponente dell'architettura organica fu Frank Lloyd Wright che portò avanti, insieme ai suoi colleghi avanguardisti, una battaglia necessaria per far capire ai reazionari quanto l'architettura potesse essere intesa come una missione da compiere per migliorare il mondo circostante.

Il 20 maggio, invece, sarà la volta di Il cielo sopra Berlino, un film del 1987 girato nei luoghi caratteristici della città, tra cui la Biblioteca di Stato, celebre opera dell'architetto tedesco Hans Scharoun, e il muro di Berlino che, dal 1961 al 1989, divise la parte ovest dalla parte est della città, durante gli anni della Guerra Fredda. La Berlino di Wim Wenders è una metropoli sospesa e vuota che resta in attesa di un cambiamento profondo, popolata da emozioni che diventano spazi e atmosfere da abitare. La rassegna chiuderà domenica 27 maggio con I misteri del giardino di Compton House, film del 1982 diretto da Peter Greenaway che ha saputo utilizzare il concetto di prospettiva come metafora della vita ed applicarlo all'interno della società in cui viviamo che, essendo soggetta a molteplici e repentini cambiamenti, necessita di una regolamentazione dello spazio che ci circonda e di una nuova armonia fra le parti che lo compongono.

Da oltre 35 anni, Anteo Palazzo del Cinema propone film e rassegne di qualità sui suoi schermi. Un cinema che, peraltro, è stato recentemente ristrutturato ed è oggi un luogo caratterizzato da undici sale, tra cui una sala on demand e una sala ristorante in collaborazione con Eataly, una biblioteca del cinema e un caffè letterario.
Il costo del biglietto per poter vedere un film è pari a 8 euro, ridotto a 6 per i tesserati cinema Anteo e per i soci dell’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso, ente no profit che pone al centro della sua attività la divulgazione dei beni culturali. È possibile anche abbonarsi ai tre film al costo di 15 euro. Per prenotazioni e acquisto dei biglietti si può cliccare sul sito www.anteo.spaziocinema.18tickets.it, mentre per avere maggiori informazioni sul programma basta accedere al sito dell’Associazione Silvia Dell’Orso.

ArchiStorie è un progetto ambizioso che unisce due linguaggi settoriali dotati di grande fascino, quello cinematografico e quello artistico, per far comprendere allo spettatore quale sia il ruolo e l’impatto sociale e culturale che l'architettura ha sull’ambiente in cui viviamo.

ArchiStorie
Anteo Palazzo del Cinema
tel. 026597732
www.spaziocinema.info

Associazione Culturale Silvia Dell’Orso
tel. 0289123122
www.a-sdo.org
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stefania Massari

 

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.