CHIAMACI +39 333 8864490

Chi ha ucciso Kim Wall? Da stasera su Sky parte "The Investigation", la serie danese tratta da una storia di cronaca vera|||

Chi ha ucciso Kim Wall? Da stasera su Sky parte "The Investigation", la serie danese tratta da una storia di cronaca vera

Ritrovarla sarà un’impresa quasi impossibile.​ Da stasera 15 marzo va in onda "The Investigation", la nuova serie tv thriller danese HBO tratta da uno dei casi di cronaca più importanti degli ultimi anni, il "giallo del sottomarino". Nel cast anche Pilou Asbæk di Game of Thrones

La serie su uno dei casi di cronaca più discussi degli ultimi anni. Chi ha ucciso Kim Wall?​ Da stasera 15 marzo vanno in onda su Sky Atlantic i primi due episodi di The Investigation, la nuova serie tv thriller danese firmata HBO che vi terrà incollati allo schermo. Tratta da una storia vera, è una fedele e tesa ricostruzione del noto "giallo del sottomarino," una tragedia che fu al centro delle cronache tra il 2017 e il 2018 coinvolgendo la giornalista 30enne Kim Walls. Fa parte del cast anche Pilou Asbæk, noto per aver interpretato Euron Greyjoy nella serie HBO Game of Thrones.

Ecco il trailer in italiano rilasciato da Sky Italia:

Una scomparsa senza spiegazioni, una ricerca impossibile. I primi due episodi di The Investigation vanno in onda da stasera alle 21.15 su Sky Atlantic (disponibili anche su Sky On Demand e in streaming su NOW TV). Le atmosfere ricordano quelle dei classici thriller crime scandinavi, dallo storico The Bridge a Trapped, fino a Bordertown, genere in cui i nordici sono Maestri per eccellenza.

Credits: ©️Sky

The Investigation è un racconto intenso e forte sulla grande macchina rappresentata da quell’indagine, sulle motivazioni che spinsero gli investigatori e sugli ostacoli che dovettero affrontare per risolvere il caso.

La storia è basata su un reale fatto di cronaca, avvenuto tra il 2017 e il 2018 e noto come il "giallo del sottomarino" in Danimarca, che vede al centro della vicenda la giornalista freelancer svedese 30enne Kim Walls, la quale il 10 agosto 2017 s'imbarcò con il suo fidanzato a bordo del minisommergibile UC3 Nautilus dell'inventore e imprenditore Peter Madsen e scomparve misteriosamente nel nulla, dopo un misterioso "affondamento" del sottomarino dichiarato dallo stesso imprenditore.

Credits: ©️Sky

La serie è stata scritta, diretta da Tobias Lindholm, candidato a un BAFTA per il film Druk, sceneggiatore del film candidato all'Oscar Il Sospetto (entrambi con Mads Mikkelsen) e di alcuni episodi delle serie Mindhunter e Borgen - Il potere, che l’ha realizzata in stretta collaborazione con Jens Møller (l’investigatore capo) e con i genitori di Kim Wall, Ingrid e Joachim.

Credits: ©️Sky

Lindholm è anche produttore esecutivo insieme a Thomas Gammeltoft (The Bridge, La Casa di Jack), Jennifer Green e Katrine Vogelsang. Produttori sono Jonas Allen (The Rain, Those Who Kill), Caroline Blanco, Peter Bose (The Rain, Those Who Kill) e Rene Ezra.

Credits: ©️Sky

La colonna sonora della serie è a cura di Rune Tonsgaard Sørensen, il Direttore della bellissima Fotografia è Magnus Nordenhof Jønck (The OA, Hold the Dark, Borgen - Il potere, The Killing); il montaggio è di Peter Brandt e Adam Nielsen, le scenografie sono di Mathias Hassing (The Rain, The Bridge) e Roger Rosenberg (Thelma, Babycall) e i costumi sono a cura di Stine Thaning (The Absent One - Battuta di caccia, Borgen - Il potere).

La storia di Kim Wall

Credits: EPA

Kim Isabel Fredrika Wall (nata il 23 marzo 1987 a Trelleborg) era una giornalista freelance svedese. Dopo il diploma a Malmö si laurea in Relazioni Internazionali alla London School of Economics, poi prende parte a un master congiunto in Giornalismo e Relazioni Internazionali presso la Columbia University of New York. Wall scriveva per svariate testate, tra cui The Guardian, The New York Times, Vice, Slate e Time. Nel 2016, a marzo, riceve l'Hansel Mieth Prize dal quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung per il Miglior Reportage Digitale per "Exodus", un'inchiesta sugli effetti del cambiamento climatico e su quelli dei test nucleari nelle Isole Marshall.

Credits: ©️Sky

Viveva col suo fidanzato danese, Ole Stobbe, a Refshaleøen, Copenaghen. Nel mese di ottobre del 2017 è stata nominata per il premio Pulitzer "Giornalista dell'anno" del Prix Europa, ma la vittoria è andata a Can Dündar. Si sarebbe dovuta trasferire a Pechino il 16 agosto dell'anno in cui morì. In sua memoria, la sua famiglia e i suoi amici hanno fondato il Kim Wall Memorial Fund, a sostegno delle giornaliste intenzionate a coprire storie di interesse pubblico e sociale.

La trama di The Investigation

Credits: ©️Sky

Siamo a Copenaghen: il capo della sezione Omicidi della polizia Jens Møller (Søren Malling) arriva in ufficio per il briefing mattutino, quando un investigatore della sua squadra gli riferisce di uno strano caso. Un sottomarino artigianale - il sommergibile tascabile UC3 Nautilus - che trasportava la giornalista svedese Kim Wall e l'inventore del sottomarino stesso, Peter Madsen, è scomparso nel nulla. Quando poco più tardi l'imbarcazione viene finalmente ritrovata, solo l'inventore viene salvato prima che affondi improvvisamente. Di Wall, invece, nessuna traccia.

Credits: ©️Sky

A quel punto, Jens e il suo team devono decidere rapidamente come affrontare il caso, ma capiscono ben presto di trovarsi di fronte a un vero e proprio rompicapo. L'unico modo per scoprire la verità è trovare il corpo della giornalista: solo così avranno le prove necessarie per ricostruire quanto successo ed eventualmente per incriminare il presunto assassino.

Credits: ©️Sky

Ritrovare i resti della povera Kim Wall, però, si rivelerà un'impresa quasi impossibile, anche perché Madsen continua a cambiare la sua versione dei fatti e a raccontare cose sempre diverse. E poi perché cercare un corpo (o meglio, pezzi di corpo...) in mare aperto richiede molto tempo, molta pazienza, molti uomini, e una dose di tenacia non indifferente.

Credits: ©️Sky

Con l'aiuto della sua squadra e del pubblico ministero Jakob Buch-Jepsen (Pilou Asbæk), Jens farà di tutto per portare a termine quest'indagine difficilissima e delicatissima e per dare forse un po' di pace a Ingrid e Joachim Wall, i genitori di Kim. Ossessionato dalla ricerca della verità, però, rischierà di mettere in secondo piano un'altra figlia, la sua, Cecilie, che sta per renderlo nonno.

Il cast di The Investigation

Credits: ©️Sky

Protagonisti della nuova serie HBO danese sono Søren Malling, noto per aver interpretato le serie tv danesi The Killing-Forbrydelsen (di cui ne fu fatto un remake Usa) e Borgen - Il potere, e Pilou Asbæk, l'Euron Greyjoy di Game of Thrones, anche lui tra gli interpreti di Borgen - Il potere e recentemente visto nei film Netflix Outside The Wire.

Credits: ©️Sky

Recitano accanto a loro Pernilla August (Star Wars, Glitch), Rolf Lassgård (Dopo il matrimonio, Downsizing - Vivere alla grande), Laura Christensen (The Killing), Dulfi Al-Jabouri (Darkland, The Bridge), Hans Henrik Clemensen (The Absent One - Battuta di caccia).

Credits: ©️Sky

E ancora Henrik Birch (The Rain, The Killing), Anders Juul (Paziente 64 - Il giallo dell'isola dimenticata, Borgen - Il potere), Charlotte Munck (A War), Josephine Park (The Rain) e Henning Valin (The Last Kingdom, The Bridge).

Social Media

Instagram @skyitalia

Facebook @skyitalia

#TheInvestigation

Giorgia Brandolese

Da I Soprano ai Pearl Jam. Musicista, laureata in Comunicazione pubblicitaria-Copywriting, nel corso degli anni si specializza in cinema, serie tv, Alta Cucina.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.