CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Compleanno afghano - al Teatro Menotti di Milano, parole come medicine

Tratto da una storia vera, lo spettacolo in scena al Teatro Menotti: "Compleanno afghano" racconta la vita di Ramat Safi scappato dall'Afghanistan.

Estremamente contemporaneo, fortemente reale, è Compleanno afghano – Parole come medicine in scena al Teatro Menotti venerdì 24 giugno.

La storia, vera, è quella di Ramat Safi che ha scritto il testo a quattro mani insieme a Laura Sicignano per raccontare la sua vita. Ramat è un profugo fuggito dal suo paese improvvisamente dopo che una notte, uguale alle altre, la sua vita è cambiata per sempre. In quella notte degli uomini armati hanno fatto irruzione a casa sua uccidendo il padre e ferendo lui e sua madre.
Comincia qui la fuga di Ramat costretto a salire su un camion e partire senza conoscere la destinazione in balia di un destino che sembra non aver luce sufficiente per illuminare un presente fatto d’incognite. Ramat attraversa da solo il Pakistan, l’Iran, la Turchia e la Grecia e sbarca miracolosamente in Italia in un modo a cui ben ci hanno abituato le immagini dei nostri telegiornali.
Dopo un viaggio a piedi durato più di un anno il giovane Ramat viene accolto in una comunità per minorenni rifugiati dove incontra tanti altri ragazzi arrivati da tutto il mondo e con alle spalle un viaggio simile al suo.
Nella comunità il protagonista impara a leggere e scrivere ma una volta raggiunta la maggiore età tutto cambia di nuovo. Ramat deve trovare una casa e anche un lavoro. Ci riuscirà? Resterà in Italia o ricomincerà a fuggire? Cosa ne sarà di lui? A queste domande la risposta di Ramat è una sola: solo Dio può saperlo.
La cronaca bussa alla porta del teatro che ancora una volta accoglie la realtà quotidiana diventando il mezzo per spingerci a riflettere sui cambiamenti del mondo.
Meditare anche sulla nostra natura di esseri umani diventa poi inevitabile. Noi, così troppo spesso sordi e ciechi davanti al dolore di chi vive guerre e privazioni che consideriamo abbastanza lontani per non essere degni della nostra attenzione.
Noi e il teatro che ci spinge e costringe a fare i conti col peccato dell’indifferenza.

Informazioni utili
Venerdì 24 giugno
Teatro Menotti Milano

Raffaella Berardi

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.