CHIAMACI +39 333 8864490

|||

​De' Bini, il ristorante che racconta una storia di famiglia

Se vi piace la cucina tradizionale genuina che ​tramandi storie di famiglia, vi consigliamo provare il ristorante toscano​ ​“De’ Bini”, nel pieno centro di Milano, in via Santa Marta 3. ​

In questo ristorante, che propone la cucina della ​ Maremma Toscana​ ​si può trascorrere una tranquilla serata con la famiglia o in compagnia degli amici più stretti​ ed è anche perfetto per una serata tête-à-tête​. L’ambiente è raccolto, intimo, molto accogliente e permette ai commensali di percepire i piatti non solo con il gusto, ma anche con gli altri sensi: l’olfatto, la vista e il tatto.

La Famiglia Bini​ ​è attiva nella ristorazione da ben cinque generazioni. Erano gli ’70 quando il grande Beppe, proprietario del ristorante-albergo ​"​Ombrone​" ​a Grosseto, lasciò le redini dell’azienda al figlio Giancarlo​ ​Bini​ ​e a sua moglie ​ ​Graziella Duranti.

Ristorante De' Bini

I due ​riuscirono a portare fuori dal loro territorio il nome Bini​ ​ed esportarono la cucina toscana in tutto il mondo. In breve tempo, anche i loro quattro figli iniziarono a collaborare con i genitori. Chi in sala, chi in cucina: Gianluca, Riccardo, Silvia e Francesca​ ​impararono presto il mestiere.

Nel 1995, Giancarlo e Graziella si trasferirono a Suvereto (LI) e lì aprirono uno splendido ristorante in un frantoio del 1200 ristrutturato, con tanto di grande cantina e sala privata scavata nel tufo; ovviamente il nome rimase​ ​Ombrone, come il primo ristorante. Si spostarono, ma non cambiò praticamente nulla: la loro scuola di cucina continuò a formare cuochi sommelier provenienti da tutto il mondo, un allievo aprì un ristorante in Giappone che portava il loro nome, “I Bini”.

Ristorante De' Bini

Ad assaggiare il pane tostato con la scelta di 150 oli, il cinghiale al cioccolato o il gelato melone e peperoncino arrivarono presto grandi nomi del mondo dello spettacolo e non solo; Adriano Celentano, Gianni Morandi, Sarah Ferguson, Heidi Klum, Vittorio Sgarbi, Gaddo Della Gherardesca, Maria Grazia Cucinottta.

Luigi Veronelli, in un’intervista a Porta a Porta, descrisse Giancarlo Bini​ ​come il più alto esperto di olio extra vergine d’oliva nel mondo. Non aveva sbagliato di una virgola, Giancarlo Bini​ ​è stato il fondatore dell’Associazione Italiana Sommelier​ ​e ha formato migliaia di cuochi in tutto il globo. La moglie Graziella​ ​insegna ancora ed è una delle cuoche più stimate in Italia e all’estero. Tanto che ad una convention, l’attrice Ornella Muti​ ​affermò: «O mi cucina Lella o io al buffet non mangio!».

Ristorante De' Bini

Ma veniamo ai piatti, da De’ Bini​ ​​vi consigliamo di provare i tortelli al cioccolato con ripieno di cinghiale, la passata di ceci con trito di polpo, il riso venere con branzino e mandorle e tantissimi piatti dalla tradizione toscana. Riccardo Bini, il secondogenito di Giancarlo, ha deciso di inserire nel menù tutta la tradizione maremmana e, anche se con qualche rivisitazione, è riuscito a lasciare intatti i sapori unici della sua terra.

Alla Trattoria De’ Bini il cliente esce sempre ​con il sorriso sulle labbra, perché si sa: mangiare bene per la Famiglia Bini è un affare di famiglia!

 

Informazioni Utili 

Il ristorante De' Bini si trova in via Santa Marta 3, Milano. 
Aperto tutti i giorni a pranzo dalle 12 alle 15 e tutte le sere dalle 19 alle 22.30, la domenica fino alle 23.
Per prenotazioni, cell: 347 874 2005 
Sito web: www.debini.it

Margherita Maroni

Il mio nome è come quello di un fiore
Ma io sono come le spine.
Meneghina d’adozione ma romagnola nel cuore.
Nel sangue scorre solo ragù.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.