CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Documentario su Hitchcock e Truffaut: due geni a confronto

Dall’1 al 14 luglio, presso lo Spazio Oberdan di Milano, la Fondazione Cineteca Italiana presenterà il documentario Hitchcock - Truffaut.

Il documentario racconta, attraverso singolari immagini d'epoca e in lingua originale, la lunga intervista di François Truffaut ad Alfred Hitchock fatta nell’estate del 1962 negli Stati Uniti.
Si tratta di una delle testimonianze più importanti che abbiamo di alcuni fra i più grandi registi al mondo, tra cui Martin Scorsese, Paul Schrader, Richard Linklater, Peter Bogdanovich, David Fincher, James Gray e Olivier Assayas.
La conversazione tra il maestro del brivido e un giovanissimo ed emozionato Truffaut, fa emergere tutta l'ammirazione di quest'ultimo nei confronti di Hitchcock e offre spunti di riflessione allo spettatore, soprattutto sull'influenza che ha avuto nella storia del cinema la pubblicazione del libro Il cinema secondo Hitchcock dello stesso Truffaut.
Verranno poi trasmessi nell'arco di queste due settimane, quattro film che hanno determinato il successo e l'importanza dei due registi nell'arte cinematografica: L'uomo che sapeva troppo, Paura in palcoscenico, I 400 colpi e L'uomo che amava le donne.

La programmazione:

Venerdì 1 luglio h 18
Hitchcock / Truffaut
R.: Kent Jones. Sc.: Serge Toubiana, K. Jones. Int.: Alfred Hitchcock, François Truffaut, Olivier Assayas, Peter Bogdanovich, Wes Anderson, Martin Scorsese, Paul Schrader, David Fincher, Arnaud Desplechin, Richard Linklater. Francia/USA, 2015, 80’.
La più grande lezione di cinema di tutti i tempi che ci porta direttamente nel mondo del creatore di "Psycho", "Uccelli" e "La donna che visse due volte". Quando François Truffaut intervistò Hitchcock su ogni film della sua carriera ebbe un'intenzione molto chiara: mostrare ai critici americani che si erano sbagliati a sottovalutare i film di Hitchcock, che per loro erano solo film di intrattenimento e leggerezza. La visione singolare di Hitchcock viene riproposta nel film di Kent Jones da alcuni tra i più grandi registi d'oggi: Martin Scorsese, David Fincher, Arnaud Desplechin, Kiyoshi Kurosawa, Wes Anderson, James Gray, Olivier Assayas, Richard Linklater, Peter Bogdanovich e Paul Schrader.
La conversazione tra i due uomini cambiò profondamente la critica nei confronti dell'approccio del cinema di Hitchcock nel mondo, ma non solo.
Da allora il concetto stesso di "cinema" cambiò per sempre.

Sabato 2 luglio h 15
I 400 colpi
R.: F. Truffaut. Sc..: F. Truffaut, Marcel Moussy. Int.: Jean-Pierre Léaud, Albert Rémy, Claire Maurier, Patrick Auffay, Jacques Monod. Francia, 1959, b/n, 101’, v. o. sott. it.
Antoine Doinel, dodici anni, non sopporta i soprusi della scuola e di una famiglia che non lo ama. Il suo spirito ribelle lo condurrà in riformatorio. Da cui fuggirà, correndo incontro alla libertà e ad altri formidabili film.

Sabato 2 luglio h 21.15
Hitchcock / Truffaut
Replica

Sabato 2 luglio h 17
L’uomo che sapeva troppo
R.: Alfred Hitchcock. Sc.: Emlyn Williams, Edwin Greenwood, Albert R. Rawlinson. Int.: Peter Lorre, Leslie Banks, Edna Best, Frank Vosper. UK, 1934, 84’, v.o. sott. it.
Bob e Jill Lawrence, in vacanza in montagna, in Svizzera, insieme alla loro figlia adolescente Betty, fanno la conoscenza di Louis Bernard, un francese, che verrà assassinato mentre balla con Jill.
Prima di morire l'uomo rivela ai coniugi Lawrence l'esistenza di un complotto ordito per uccidere un membro del parlamento inglese. Ma gli assassini, prima che la coppia possa far saltare il loro piano, rapiscono Betty e la portano a Londra. I Lawrence li seguono, nel tentativo di liberare la figlia ed impedire che il crimine sia commesso.

Martedì 5 luglio h 18
Hitchcock / Truffaut
Replica

Mercoledì 6 luglio h 18
Paura in palcoscenico
R.: Alfred Hitchcock. Sc.: Alma Reville, Whitfield Cook. Int.: Marlene Dietrich, Jane Wyman, Michael Wilding, Richard Todd. WUK, 1950, 110’, v.o. sott. it.
Il marito di Charlotte, nota stella del music-hall, viene ucciso. Johnny, l'amante della diva, viene subito sospettato. Braccato dalla polizia, Johnny cerca aiuto nella sua amica Eve, alla quale racconta di essere stato messo in mezzo da Charlotte, la vera colpevole. Eve gli crede e decide di aiutarlo. Gli trova un nascondiglio sicuro e cerca di far confessare Charlotte. Ma è tutto inutile. Johnny, ancora innamorato della donna, una sera sfida la sorte e va a cercarla fino in teatro. Lì capisce che Charlotte non l'ha mai amato e che si è soltanto servita di lui. La polizia lo trova e inizia un inseguimento mozzafiato nei sotterranei del teatro. Eve accorre a salvarlo, ma l'innocenza di Johnny non è poi più così lampante. E lei stessa sarà poi al sicuro?

Giovedì 7 luglio h 18
L’uomo che amava le donne
R.: F. Truffaut. Sc.: F. Truffaut, Michel Fermaud, Suzanne Schiffman. Int.: Charles Denner, Brigitte Fossey, Nelly Borgeaud, Geneviève Fontanel, Nathalie Baye. Francia, 1977, 118’, v.o. sott. it.
Bertrand fa l’ingegnere, ha quarant’anni e una sola passione, ma divorante: le donne. A incontrarle dedica la sua vita, finché non decide di scrivere un libro in cui raccontarsi e riflettere su di sé. Riuscirà a darlo alle stampe appena in tempo, prima di morire in un ultimo, disperato tentativo di raggiungere il suo eterno oggetto del desiderio.

Giovedì 7 luglio h 21.15
Hitchcock / Truffaut
Replica

Venerdì 8 luglio h 18
L’uomo che sapeva troppo
Replica

Sabato 9 luglio h 19
I 400 colpi
Replica

Sabato 9 luglio h 21.15
Paura in palcoscenico
Replica

Giovedì 14 luglio h 18
L’uomo che amava le donne
Replica

Informazioni utili:
Biglietto d’ingresso intero: € 7,00
Biglietto d’ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50
Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.
I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

Spazio Oberdan
Via Vittorio Veneto, 2
Milano

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.