CHIAMACI +39 333 8864490

Esce oggi L'incredibile storia dell'Isola Delle Rose: il film Netflix con Elio Germano|||

Esce oggi "L'incredibile storia dell'Isola Delle Rose": il film Netflix con Elio Germano

Con Giorgio Rosa l’impossibile diventa possibile. Esco oggi "L’incredibile storia dell’Isola delle Rose", il nuovo film Netflix di Sydney Sibilia con Elio Germano

Uscire dal confine territoriale, costruire un’isola e dichiararsi indipendenti: è ciò che ha fatto Giorgio Rosa nel 1968. S'intitola L’incredibile storia dell’Isola delle Rose il nuovo film di Sydney Sibilia con protagonisti Elio Germano e Matilda De Angelis, in uscita oggi mercoledì 9 dicembre 2020 in streaming su Netflix.

 
Ecco il trailer rilasciato da Netflix Italia:
 
 
Un film originale Netflix prodotto da GRØENLANDIA e Matteo Rovere (Romulus, Smetto quando voglio, Il campione, Il primo re) con la regia di Sydney Sibilia (Smetto quando voglio). Tratto da una storia vera, il film segue le vicende di Giorgio Rosa (Elio Germano) che nel 1968 fondò uno stato indipendente al largo di Rimini.
 
Credits: ©️Netflix
 
Fanno parte del cast anche Matilda De Angelis, Fabrizio Bentivoglio, Violetta Zironi, François Cluzet, Tom Wlaschiha (il memorabile Valar Morghulis di Game of Thrones) e Luca Zingaretti.
 
Oltre alla regia, anche la sceneggiatura è stata scritta da Sydney Sibilia insieme a Francesca Manieri (autrice de Il primo re, Veloce come il vento, We Are Who We Are, Il miracolo). Il Direttore della fotografia è Valerio Azzali (Gomorra: la serie, Luna Nera), le scenografie sono di Tonino Zera (David di Donatello per le scenografie de La Pazza Gioia e La Sconosciuta), i costumi di Nicoletta Taranta.
 
 
Il montaggio è affidato a Gianni Vezzosi, mentre le musiche originali sono a cura di Michele Braga (candidato al David di Donatello per le colonne sonore di Dogman e Lo chiamavano Jeeg Robot).
 
Il film è prodotto da Matteo Rovere e Paolo Lucarini.
 
L’incredibile storia dell’Isola delle Rose è disponibile da oggi 9 novembre 2020 in streaming su Netflix.

La trama del nuovo film Netflix L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

Siamo nella primavera del 1968: sono gli anni della contestazione studentesca e un giovane ingegnere, Giorgio Rosa (Elio Germano) con un grande sogno e un genio visionario decide di costruire un'isola al largo di Rimini, fuori dalle acque territoriali, e la proclama stato indipendente. Un’isola d’acciaio in cui la libertà individuale è il valore assoluto: non ci sono regole!

In questa impresa impossibile Giorgio avrà al suo fianco un eterogeneo gruppo di complici: il suo migliore amico, un giovane imprenditore più propenso ai bagordi che all'azienda di papà, un misterioso naufrago in cerca di approdo, un animatore delle notti romagnole in cerca di una nuova vita e una ventenne romantica in cerca di lavoro. E poi Gabriella (Matilda de Angelis), la donna appassionata che Giorgio trascina nella sua ambiziosa avventura e nella sua vita.

L'Isola delle Rose attira ben presto l'interesse della stampa e soprattutto di frotte di ragazzi da mezzo mondo, trasformandosi in mito, in caso internazionale e in un quasi insormontabile problema politico per il Governo italiano che non può tollerare la fondazione di un nuovo Stato in acque così vicine.
 Perché un’utopia che diventa realtà non può che avere conseguenze imprevedibili, al di là di ogni immaginazione.

Il cast de L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

Protagonista del nuovo film Netflix diretto da Sydney Sibilia è Elio Germano, talentuoso attore vincitore di numerosi premi, tra cui il David di Donatello come Miglior Attore per Il giovane favolosoLa nostra vita e Mio fratello è figlio unico. Germano, di recente, è entrato anche nei panni dell'artista Antonio Ligabue in Volevo nascondermi, fornendo un'interpretazione straordinaria che gli è valsa l'Orso d'Argento a Berlino.

Accanto a lui recitano la co-protagonista è Matilda De Angelis, protagonista del film con Stefano Accorsi Veloce come il vento, entrata anche nel cast della nuova serie tv HBO The Undoing con Nicole Kidman e Hugh Grant in uscita a breve anche in Italia, e volto noto della fiction Tutto può succedere, l'immenso Fabrizio Bentivoglio (tra le sue opere più famose ricordiamo Del perduto amore, Ricordati di me, Il capitale umano, La lingua del santo), François Cluzet (Quasi Amici, Piccole bugie tra amici, Non dirlo a nessuno), Tom Wlaschiha (Game of Thrones, Das Boot) e Luca Zingaretti (memorabile il suo Commissario Montalbano, ma anche i suoi ruoli da protagonista in Alla luce del sole, I giorni dell'abbandono e Perez).

Fanno parte del cast anche Ascanio Balbo (Gli infedeli, Squadra antimafia - Palermo oggi), Violetta Zironi (cantautrice, partecipante a X-Factor 2013, vista anche in Il flauto magico di Piazza Vittorio), Leonardo Lidi (Amo la tempesta), Andrea Pennacchi (Petra, La Belva), Christian Stamm (Westworld, L'uomo dai mille volti), Alberto Astorri (Si muore tutti democristiani) e Federico Pacifici (Non uccidere).

Social Media

Instagram @netflixit

Facebook @netflixitalia

Giorgia Brandolese

Da I Soprano ai Pearl Jam. Musicista, laureata in Comunicazione pubblicitaria-Copywriting, nel corso degli anni si specializza in cinema, serie tv, Alta Cucina.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.