CHIAMACI +39 333 8864490

|||

“Falli, ragni e ghigliottine”. I mile volti e maschere di Louise Bourgeois in scena al Teatro Parenti

Dall’8 al 20 novembre andrà in scena al Teatro Franco Parenti lo spettacolo Falli, ragni e ghigliottine in cui Margerita Di Rauso interpreta la grande artista Louise Bourgeois.

Louise Bourgeois è una delle più grandi personalità artistihce della contemporaneità e da sempre la sua creatività si è espressa in varie forme d’arte, con una vena ogni volta provocatoria e anticonvenzionale. Lo spettacolo Falli, ragni e ghigliottine con la regia di Luca De Bei porta in scena le contraddizioni interiori di Louise Bourgeois, che potrebbero essere quelle di ogni donna.

Il personaggio teatrale è un ibrido, insieme bambina, donna adulta e vecchia. Margerita di Rauso le dà corpo, lasciandosi plasmare dall’intensità di parole, musiche, immagini e dalla regia di De Bei come una delle sculture della Bourgeois. Comprendiamo, dunque, le fragilità della vita di questa straordinaria artista, che ha sublimato i suoi traumi personali nell’arte in modo sempre personale. Le opere artistiche di Louise Bourgeois esprimono tutte le inquietudini del nostro tempo, il desiderio di ribellione e l’inquietudine, la convulsa vita quotidiana a e il desiderio di tranquillità. Il suo stile è sì folle e fuori dagli schemi, ma fa trasparire una grande sensibilità, frutto delle difficoltà che la Bourgeois ha dovuto affrontare nel corso della vita – una violenza subita durante l’infanzia e l’esperienza di due guerre.

I dolori del suo passato sono i punti cardine della sua arte, tramite cui esorcizza i suoi traumi, quasi esagenrandoli e mostrandoli al mondo intero. L’artista è nota per le sue sculture e installazioni dallo stile grottesco, che mirano a catturare l’attenzione dello spettatore provocandolo, quasi sfidandolo. A sei anni dalla sua scomparsa, restano famose le sculture dalla forma fallica che l’artista ha apposto sul tetto della propria casa, o che porta in giro per la strada sotto braccio come fossero baguette, oppure i giganteschi ragni, che per l’artista rappresentano una figura materna ad un tempo opprimente e protettrice, o ancora per le ghigliottine che incombono sulle case borghesi.

Il titolo dell’opera teatrale prende spunto proprio dalle sue opere più note, proprio in quanto esse erano l’espressione più intima e personale della sua interiorità, davano forma ai suoi demoni, quasi fossero incubi da raccontare in una introspezione psicanalitica.

Informazioni utili:
Teatro Franco Parenti
Via Pier Lombardo 14, Milano
Tel : 02 59 99 52 06
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fb : http://www.facebook.com/teatrofrancoparenti
Tw: http://www.twitter.com/teatrofparenti
Sito : http://www.teatrofrancoparenti.it
App: Teatro Franco Parenti 
Prezzi:
intero 25€
over65/under26 15€
convenzioni 18€
Orari:
lunedì riposo
martedì h 20.00
mercoledì e venerdì h 19.15
giovedì h 20.30
sabato h 21.00
domenica h 16.15

Raffaella Iacovella

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.