CHIAMACI +39 333 8864490

Laura Bono pubblica "Segreto", il nuovo album in uscita il 27 novembre 2015, presentato in radio dall'omonimo singolo, che segna il ritorno dell'artista sulla scena discografica in veste di cantautrice e produttrice.

"Segreto" esce in tutti i digital stores per la label indipendente La mia isola, fondata da Laura Bono, che ha prodotto il disco grazie ad un progetto di crowfunding di straordinario successo; un lavoro che esalta insieme alle doti artistiche, anche la determinazione e la capacità imprenditoriale della giovane cantautrice, che ha saputo sfruttare le opportunità della rete, forte di una fan-base attiva e di un'onda crescente di popolarità. Quella di Laura Bono è la prima campagna di successo di un'artista già nota al grande pubblico e segna un primato tra i traguardi della piattaforma Musicraiser.

 

Classe 1979, vincitrice di Sanremo Giovani 2005, Laura Bono pubblica il quarto album di inediti dopo un percorso umano e artistico costellato di collaborazioni importanti ed esperienze internazionali. L'apertura dei concerti di Vasco Rossi, il successo in Finlandia, l'incontro fondamentale con Davide Tagliapietra, il dialogo artistico con Gianna Nannini e l'intensa attività live. Tutte suggestioni che confluiscono in "Segreto", disco in cui Laura Bono esplora un sound pop maturo e personale, ricco di melodie vibranti  e animato da venature rock. Consapevolezza e identità vanno a caratterizzare i testi e il groove delle undici tracce: Segreto, Sto pensando a te, Un minuto dolcissimo, Canzone semplice, Dopotutto è normale, Voglio te, Pietro torna indietro, Angolazione differente, I Pescecani, Diluvio e Fortissimo unica cover, rivisitazione del successo di Rita Pavone, pubblicata come singolo nel 2013.

Il singolo che dà il titolo all'album, sussurrato e poi trasportato in un crescendo di pianoforte, chitarra e batteria, svela con delicatezza e passione il cuore "Segreto" del disco: molte canzoni d'amore trattate con eleganza, che esaltano il timbro rock inconfondibile ed esprimono la crescita interiore di Laura Bono.

Il ritorno dal vivo di Laura Bono avverrà nella serata di domenica 29 novembre per la presentazione di "Segreto" in un concerto a Milano sul prestigioso palco della Salumeria della Musica. Un tributo live al grande amore per la musica e un ringraziamento ai fans che hanno reso possibile la realizzazione dell'album.

 

LAURA BONO "SEGRETO" NUOVO ALBUM E SINGOLO IN USCITA IL 27 NOVEMBRE 2015

PRESENTAZIONE LIVE DEL DISCO DOMENICA 29 NOVEMBRE 2015 presso LA SALUMERIA DELLA MUSICA h 21,00 ingresso €10

 

www.laurabono.com www.lasalumeriasellamusica.com

 

[gallery columns="2" size="full" ids="48239,48240"]

 

Pubblicato in Musica
Sabato, 21 Novembre 2015 00:56

GO OVER! Culture and Music from Europe

A Milano le sonorità dirompenti di Slanting Dots + Luca Aquino

Sabato 21 novembre, alle ore 21, presso il Teatro Sala Fontana, nel cuore dell’Isola, il quartiere della musica a Milano, gli Slanting Dots + Luca Aquino inaugureranno la prima edizione di GO OVER! Culture and Music from Europe, la nuova rassegna ideata da Antonio Ribatti e Gianni Barone, che viene alla luce per dar spazio alle nuove tendenze musicali e alle sonorità di matrice europea.

Un nuovo sodalizio artistico questo tra gli Slanting Dots - trio dell’etichetta milanese NAU Records, formato da Luca Perciballi alla chitarra elettrica, Alessio Bruno al contrabbasso e Gregorio Ferrarese alla batteria - e Luca Aquino, trombettista tra i più stimati e apprezzati in Italia e in Europa. La band considera la musica come un grande serbatoio creativo al quale attingere, senza alcuna preoccupazione di stile o di genere. Il jazz rappresenta così solo un punto di partenza dal quale trarre procedimenti formali che possono essere contaminati ora con la musica classica contemporanea, ora con il rock. Un lavoro di continua ricerca quindi, che accoglie in sé diverse influenze e che gli permette di spaziare con agilità da un genere all’altro, mantenendo lo sguardo sempre fisso all’Europa e ai nuovi scenari musicali.

Il concerto di Slanting Dots + Luca Aquino sarà introdotto da Antonino Di Vita, autorevole rappresentante della scena critica italiana in ambito jazz. Giornalista e critico musicale, collabora stabilmente con la rivista Jazzit.

GO OVER! Culture and Music from Europe è realizzata con il patrocinio del Comune di Milano, della Regione Lombardia, del Ministero dei Beni Culturali italiano e del Ministero degli Affari Esteri della Norvegia; con la media partnership di Zero e TuttoQui.

Info prenotazioni (intero 8 euro; ridotto 5 euro) www.teatrosalafontana.it

Slanting Dots + Luca Aquino- Gallery- Nrospinto2

Pubblicato in Cultura

Con la Festa del Torrone, in programma dal 21 al 29 Novembre, Cremona torna a celebrare il dolce più caratteristico del suo territorio.

La manifestazione, anticipata quest’anno da una fortunata anteprima avvenuta lo scorso Ottobre in concomitanza con Expo 2015, è divenuta un evento gastronomico di primo piano per i più golosi e non solo. L’edizione 2014, infatti, vanta risultati straordinari: 270mila presenze, 220 espositori, 60 tonnellate di torrone venduto e 250 iniziative culturali in città.

Accanto al torrone, declinato nelle forme più varie e nei suoi squisiti sapori - dalle ricette gourmet al gelato da passeggio, dalle preparazioni con pistacchi, cioccolato, caffè, limoncello alle ricette salate più fantasiose - il centro di Cremona ospiterà stand enogastronomici e menù studiati ad hoc per conquistare il palato e la vista dei visitatori.

Anche quest’anno, oltre 250 eventi concomitanti tra arte, musica, cultura, spettacoli, laboratori per bambini e iniziative aperte al pubblico arricchiranno i 9 giorni di manifestazione che culmineranno Domenica 29 Novembre in una grande festa finale aperta a tutti.

Tra gli eventi da non perdere segnaliamo la tradizionale rievocazione storica del matrimonio celebrato nel 1441 tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti. Si tratta di un evento molto particolare poiché fu proprio per festeggiare quell’occasione che due pasticceri lombardi diedero vita al celebre dolce.

Per l’occasione, sfilerà allora un corteo di oltre 150 figurantisbandieratori, tamburi, dame e cavalieri, arcieri e giullari, in preziosi abiti ispirati al Rinascimento, partiranno alle 16.00 da Largo Boccaccino per raggiungere la medievale Piazza del Comune, dove saranno rievocate le nobil nozze.

L’edizione 2015 della Festa del Torrone è promossa da Comune, Provincia e Camera di Commercio di Cremona e organizzata da Sgp con il coinvolgimento di tre produttori main sponsor: Sperlari, Rivoltini, Vergani.

 

Festa del Torrone Dal 21 al 29 Novembre Cremona

 

ph credit: Studio B 12

 

 

 

Pubblicato in Food
Venerdì, 20 Novembre 2015 20:46

Il libro della giungla al Manzoni

Domani pomeriggio il Teatro Manzoni propone un grande classico: "Il libro della giungla", inserito nella rassegna "The family show". Un branco di lupi che vive in una giungla trova un giorno un neonato, e decide di accoglierlo come un figlio. Il piccolo cresce come un lupo, ma l'istinto dell'essere umano è dentro di lui ed è destinato a emergere. Nel momento in cui Mowgli diventa adolescente, infatti, anche i suoi amici e la sua famiglia adottiva si rendono conto che il ragazzo deve prendere la strada giusta. Ed è per questo che per proteggerlo da un tipo poco raccomandabile, partono tutti per un viaggio che lo porterà ad incontrare tanti simpatici amici. Col loro aiuto avrà l'opportunità di raggiungere il villaggio degli “umani”, dove verrà accolto e cresciuto come tale.

Con un cast di Cantanti, Attori, Ballerini e Acrobati, professionisti del musical Nazionale, firmato All Crazy & Soldout.

Personaggi e interpreti

MOWGLI  Daniele Romano; BALU’ Salvo Bruno; BAGHEERA  Cinzia Del Barba;

SHERE KAN  Selene Demaria; GENERALE FANT  Giuseppe Brancato;

RE GIOVANNI Nickolas Pozzi; AKELA  Patrizio Longo;

ENSEMBLE  Laura Legrottaglie, Jessica Aiello, Mariateresa Notarangelo, Massimo Finocchiaro

DURATA: 80 MINUTI

BIGLIETTO Posto unico:  adulti € 15,00  -  bambini  fino a 14 anni € 10,00  -  under 3 anni € 4,50

 

 

 

Pubblicato in Stile
Giovedì, 19 Novembre 2015 23:46

Osti sull'orlo di una crisi di nervi

Venerdì 20 novembre - ore 21 Spazio Fabbrica di Lampadine Via Ludovico di Breme 79 - Milano

C'era una volta l'andare al ristorante a mangiare... Tempi eclissati dall’avvento del “food”! Oggi al ristorante non si mangia, si degusta. In cucina non c’è un cuoco, bensì uno chef. E c’è tutto un fermento attorno alla tavola: i reucci della pignatta e la loro retorica, le cucine televisive e i congressi “golosi”, gli show cooking e i libri di ricette, la réclame surrettizia delle aziende produttrici e la fuffa delle blogger, i camerieri e gli osti, i conti che non tornano quasi mai e i critici gastronomici che tornano sempre, senza pagare. Il circo del food è servito. Vi raccontiamo i misteri buffi di questa bizzarra epopea a modo nostro. Con pensieri, parole, sorrisi e canzoni.

Interpreti: Marisa Della Pasqua, Luca Sandri e il pianista Gianluca Sambataro. Regia: Luca Sandri Testi: Valerio M. Visintin Musiche: canzoni di Fred Bongusto, Gorni Kramer, Giorgio Conte, Mina, Ornella Vanoni, Nino Ferrer, Gino Paoli e altri Durata: 70 minuti

Info:

OSTI SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI Venerdì 20 novembre - ore 21 Spazio Fabbrica di Lampadine Via Ludovico di Breme 79 - Milano Biglietti: 17 euro sul sito o in loco un'ora prima dello spettacolo Riduzione per gruppi: 10 euro Per maggiori informazioni: www.viaggiosumarte.com

Osti_sull'Orlo di una Crisi di Nervi-Gallery-nerospinto2 Osti_sull'Orlo di una Crisi di Nervi-Gallery-nerospinto3

Pubblicato in Cultura
Giovedì, 19 Novembre 2015 22:38

Le anteprime del Piccolo Grande Cinema

Sono davvero da non perdere le grandi anteprime del secondo weekend del Festival Piccolo Grande Cinema, prima fra tutte quella attesissima de "Il piccolo principe", film d’animazione diretto da Mark Osborne e tratto dal classico di Antoine de Saint-Exupery. Il film uscirà nella sale italiane l’1 gennaio 2016, con un cast stellare che dà le voci ai personaggi, tra cui Toni Servillo, Angelo Pintus, Pif, Alessandro Siani...

All’interno del programma family ci saranno altre due preziose anteprime: "Phantom boy" e "Les oiseaux de passage", vincitore di alcuni fra i più importanti premi per il cinema per ragazzi, fra cui Miglior film al Festival del Cinema per Bambini di Montreal.

In calendario ci sono anche due eventi speciali, legati all’ultimo film di Matteo Garrone, "Il racconto dei racconti", che ha concorso al Festival di Cannes 2015:

  • venerdì 20 novembre, alle ore 17 al MIC – Museo Interattivo del Cinema, si terrà un incontro con il mago degli effetti speciali Leonardo Cruciano, make up artist e creature creator della società Makinarium. Cruciano racconterà come, combinando assieme effetti fisici e ritocchi digitali, il team di Makinarium ha realizzato e animato creature realistiche direttamente sul set del film.
  • Invece, special guest di sabato 21 novembre, alle ore 21 allo Spazio Oberdan, sarà proprio il regista Matteo Garrone, che racconterà al pubblico milanese le origini e la realizzazione una delle pellicole più incredibili della stagione.
La novità di quest’anno del Festival Piccolo Grande Cinema è proprio l’offerta destinata al pubblico dei giovani adulti, cui il Festival propone la sezione Neverland, che si compone di titoli provenienti da svariati Paesi che riflettono sui timori e tremori dell’adolescenza: per questo motivo, per il secondo anno consecutivo, Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, ha pensato di regalare ai ragazzi milanesi che nel 2016 compiono 18 anni la CARD18, un abbonamento annuale gratuito per accedere liberamente alle proiezioni in programma presso Spazio Oberdan e MIC – Museo Interattivo del Cinema.

All’interno della sezione Neverland, il calendario prevede per venerdì 20 novembre, alle ore 20, l’anteprima di "Human – Il cuore ferito del mondo" di Yann Arthus-Bertrand, il più grande fotografo aereo mondiale e regista: un docufilm che lo ha portato a intervistare con la sua équipe 2020 persone in 60 Paesi del mondo in 63 lingue diverse.

Assolutamente da segnalare, infine, è l’interessante laboratorio "Alla scoperta dei segreti della fotografia": un incontro teorico-pratico a cura del fotografo Gianni Nigro che spiegherà a 15 ragazzi, dagli 11 ai 14 anni, come funzionano le macchine fotografiche professionali, mostrandone alcune tipologie, e come si è modificata la tecnologia e la professione del fotografo con l’avvento del digitale. Darà inoltre dritte e consigli su come realizzare scatti d’autore.

PICCOLO GRANDE CINEMA Spazio Oberdan - Viale Vittorio Veneto 2, Milano MIC – Museo Interattivo del Cinema - Viale Fulvio Testi 121, Milano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.piccolograndecinema.it

[gallery ids="48180,48182,48183"]

 

Pubblicato in Cultura

Esorbitanti, traboccanti di moda e glamour. I primi tre anni di vita di Swiss Corner sono stati così: destinati a lasciare il segno. Per questo motivo per spegnere le candeline sulla torta del fortunato locale di Piazza Cavour ci sarà una festa dedicata al decennio che più ha influenzato la cultura del divertimento: i favolosi anni ’80!!! Sabato 21 novembre si parte alle 20 con un aperitivo di classe (costo consumazione: 10 euro), in console DJ Generalitos con una selezione deep house. Alle 22 inizia la festa!! Non siate morigerati: esagerate pure con la lacca nei capelli, gonfiate le spalline nella giacca, truccatevi con ombretti fluo e ispiratevi ai modelli iperbolici degli anni ’80 grazie alla musica di DJ Adventure & Percussion Show live a cura di Max Morandi. E come in tutti i compleanni che si rispettino, a mezzanotte ci sarà il taglio della torta. Per tutta la serata Jack Daniel’s regalerà magliette, cappellini e braccialetti.

SWISS CORNER

Aperto 7 giorni su 7 dalle 07.30 alle 02.00, costituisce uno spazio innovativo, un punto di riferimento nel panorama milanese, italiano e non solo, per qualità ed innovazione. Si propone come luogo di eccellenza in cui spazi espositivi e ristorativi comunicano in sinergia, in cui il mix di promozione culturale ed entertainment invita il pubblico a farsi largo in un modo di vivere gli spazi assolutamente inedito.

60 posti a sedere per una colazione al volo, un business lunch, un aperitivo o una cena, nel cuore di una Milano sempre dinamica e attenta alle nuove tendenze. Al centro del locale si trova un ampio bancone, a destra e sinistra due zone per la ristorazione. I colori che dominano, sono il rosso e l’acciaio. Delizioso anche il dehor esterno affacciato su Piazza Cavour. Uno spazio all’aperto con possibilità di pranzare o sorseggiare un drink davanti ad uno dei parchi cittadini più caratteristici di Milano, i Giardini di Via Palestro.

Chi si accomoda per un drink o un brunch, non lo fa in un contesto qualsiasi. Da SWISS CORNER, in una zona del locale si trovano tavoli e sedie della serie “Tulip” del designer Eero Saarinen; nell’altra ala tavoli “IL VOLO” e sedie “LA LEGGERA” dell’architetto e designer svizzero Riccardo Blumer.

200 metri quadri che racchiudono il meglio della cultura svizzera. SWISS CORNER rappresenta una vetrina di promozione all’interno di uno spazio dinamico, destinato ad un pubblico ampio e qualificato, e si propone come location ideale per eventi e manifestazioni di varia natura. Il locale offre inoltre un servizio bar/ristorazione di alto livello che si distingue per qualità ed originalità, affiancando nei menù prelibatezze svizzere al meglio delle proposte tradizionali.

Uno spazio concepito dalla Camera di Commercio Svizzera in Italia. La gestione e conduzione del Lounge/Bistrot è affidata a Fabio Acampora e Sebastian Bernardez.

Info: SWISS CORNER MILANO Piazza Cavour angolo via Palestro, tel   02 76390698 Aperto dal lunedì alla domenica dalle 07:30 alle 02:00 www.swisscornermilano.it

 Swiss corner-gallery-nerospinto1

Pubblicato in Nigthlife

Dal 16 al 28 settembre 2016, dieci straordinari show all’Arena di Verona di Zucchero “Sugar” Fornaciari. Per festeggiare la sua carriera e presentare live in anteprima mondiale il nuovo album in uscita a maggio 2016.

Adelmo Fornaciari, classe 1955, si presenta alla stampa con l’immancabile cappello a cilindro. Quest’ultimo arriva direttamente dal film “Gangs of New York”. Zucchero racconta di averlo acquistato a Los Angeles nella bottega artigianale di un messicano che produce copricapo e affini per Hollywood. Non ha saputo resistere, perché “vecchio e trattato male”.

Con questo simpatico aneddoto, Zucchero presenta le sue prossime esibizioni all’Arena di Verona per il 2016.

Dallo speciale rapporto con la città e con il prestigioso anfiteatro veneto nasce l’idea di ripercorrere con dieci straordinari show i momenti più significativi di una carriera unica – suggellata da oltre 60 milioni di dischi venduti nel mondo – tra cui spiccano i capolavori di “Oro incenso e birra”, uno dei dischi più importanti della storia della musica del nostro Paese.

Quelli del 16, 17, 18, 20, 21, 23, 24, 25, 27 e 28 settembre saranno gli unici appuntamenti live di Zucchero in Italia per tutto il 2016 e segneranno la prima tappa di un tour che impegnerà l’artista in tutto il mondo.

I dieci concerti in Arena saranno inoltre l’occasione per presentare live il suo nuovo album, in uscita a maggio 2016 per Universal Music. Un disco nuovo, che vuole tornare alle sonorità di “Oro incenso e birra”. “Non è stato facile però – spiega Zucchero  - tornare indietro e cercare lo stesso spirito e spontaneità che c’era allora, quando vi erano meno paure”.

In ognuna delle dieci serate, Zucchero porterà in scena uno spettacolo unico con la partecipazione di un ospite speciale per ogni appuntamento, regalando così al pubblioc la possibilità di vivere un’esperienza inedita e irripetibile. Segretissimi per ora i nomi degli ospiti, ma di certo, non deluderanno.

Durante queste due settimane, le vie del centro di Verona saranno animate da alcuni tra i migliori “musicisti di strada” italiani che reinterpreteranno le canzoni del bluesman.

Nelle due serate in cui Zucchero non si esibirà – il 19 e il 26 settembre – i riflettori sull’Arena rimarranno accesi. L’essenza di queste due date trova fonte nel desiderio di Zucchero di dar voce alla musica emergente e alle nuove generazioni.

Il 19 settembre, il palco dell’Arena verrà affidato a Twitter – partner ufficiale degli spettacoli – per l’evento speciale chiamato “TwitterArena”, durante il quale si esibiranno gli artisti emergenti che si sono maggiormente distinti sulla nota piattaforma.

Il 26 settembre, invece, uno o più artisti nazionali e internazionali si esibiranno sul prestigioso palco dell’Anfiteatro. I protagonisti verranno scelti tra coloro che si distingueranno maggiormente nel corso del 2016, un tributo che Zucchero ha voluto fortemente per dare spazio alla nuova generazione di artisti italiani e internazionali.

 

I biglietti sono già disponibili sui circuiti ticketone e nelle prevendite abituali.

Lucia Lanzini

Pubblicato in Musica

In una città come Milano, per chi lavora non è facile seguire un’alimentazione sana e regolare. Finalmente però è arrivata la soluzione:  Edú, the vegan therapy, il percorso alimentare che fa bene all’organismo grazie a pasti sani, buoni e freschi consegnati direttamente a casa o in ufficio.

Non si tratta di una vera e propria, ma un programma nutrizionale basato sull’alimentazione vegana, gustoso e leggero, che sazia e soddisfa il palato con verdure fresche di stagione e materie prime biologiche di qualità, di origine non animale.

Edù è sano, ma anche comodo. Grazie al servizio di delivery, infatti, i tre pasti della giornata – prima colazione, pranzo e cena - arrivano a casa o in ufficio appena preparati e confezionati. Scompare così ogni tipo di pensiero e non resta che nutrirsi con alimenti ricchi di fibre, minerali e vitamine, a basso contenuto di grassi e senza conservanti.

Il programma proposto ha effetto depurativo e antiossidante, aiuta a eliminare le scorie in eccesso e il gonfiore addominale, combatte la ritenzione idrica e facilita le funzioni digestive.

E’ una soluzione perfetta contro l’alimentazione disordinata, data dalla mancanza di tempo e dai ritmi frenetici della città. E’ ideale per contrastare l’eccessivo consumo di carboidrati e di cibi troppo raffinati.

I piatti sono preparati in laboratorio in modo artigianale, con cottura al vapore che ne mantiene vive le sostanze e i nutrienti. Il menù giornaliero è vario e abbondante così da soddisfare il palato e dare senso di sazietà. Si compone di una prima colazione vegan, con un muffin o una fetta di torta, a pranzo e a cena verdure di stagione cotte o crude in combinazione con un cereale, solitamente integrale e/o proteine vegetali quali legumi, soia,  tofu.

Il ciclo dura 5 giorni, inizia il lunedì e finisce di venerdì. Per una maggiore efficacia, è possibile prolungarlo con dei cicli consecutivi. Nei giorni di pausa (sabato e domenica) vengono forniti consigli e suggerimenti per consolidare i benefici raggiunti.

Il packaging semplice e dai colori naturali è realizzato in carta compostabile, ottenuta dalla degradazione batterica di rifiuti umidi domestici e riutilizzabile in agricoltura come fertilizzante naturale. Seguono lo stesso principio le posate in Mater-Bi, bioplastica derivata dal mais con un processo di decomposizione breve.

Il progetto è stato ideato da Giordano Salvatori, proprietario di NaBi – Natura Biologica - locale milanese specializzato in menù biologici, con la consulenza del Dottor Marco Spadaro, medico nutrizionista e omeopata. Tutti i prodotti Edù sono preparati nel laboratorio di SoloVeg, servizio di delivery vegano.

 

EDÚ – the vegan therapy

Prenotabile telefonando allo 02.39970435 dal lunedì al venerdì dalle h 9.30 alle 14.30 oppure acquistabile con un click al link www.soloveg.com/edu

Costi 1 ciclo base da 5 giorni a € 170 2 cicli consecutivi - 10 gg - a € 325 3 cicli consecutivi - 15 gg - a € 475 4 cicli consecutivi - 20 gg - a € 620 Sempre 3 pasti al giorno con consegna dal lunedì al venerdì.

 

Indira Fassioni

[gallery ids="48148,48147,48146,48144,48145,48150"]

Pubblicato in Food
Mercoledì, 18 Novembre 2015 11:13

Le Graphic Novel de "la Lettura" in mostra

Dopo una prima tappa alla Triennale di Milano, “Graphic Novel. Racconti cronaca reportage: le storie disegnate nel supplemento culturale del <Corriere della Sera>” torna in mostra, fino al 22 dicembre 2015, nella Contemporary Exhibition Hall dello IULM Open Space. “la Lettura”, inserto dedicato alla cultura, festeggia il suo quarto anniversario e per l’occasione ha deciso di allestire un’ esposizione dedicata alle graphic novel, un modo di fare giornalismo che esalta il rapporto tra immagine e parola, con la possibilità di trasporre in una realtà fiabesca avvenimenti e riflessioni attuali.

Vere e proprie opere d’arte per mano di artisti capaci come Igort (Igor Tuberi), firmatario del primo numero, Sergio Toppi, Grazia Nidasio, Davide Toffolo, Paolo Bacilieri, Cinzia Leoni e tanti altri, che hanno accompagnato la storia de “la Lettura” sin dalla sua (ri-) nascita nel 2011.

Realizzata con il supporto della “Fondazione Corriere della Sera”, l’esposizione comprende la rassegna completa delle tavole pubblicate dall’inserto, oltre che una piccola selezione di originali dalle quali sono derivate. Dando un’occhiata veloce si evince come questi racconti non siano solo fumetti, ma vere e proprie opere d’arte a servizio del lettore, che si approccia in modo più coinvolgente al mondo dell’informazione.

“la Lettura” è da sempre attenta alle novità in campo artistico ed alle possibilità offerte dai linguaggi grafici. Dopo le precedenti edizioni dedicate l’una alle celebri copertine dell’inserto, vere e proprie opere d’arte realizzate appositamente ogni settimana da un artista differente, e l’altra ai Visual data, i curatori Gianluigi Colin, art director del Corriere della Sera, e Antonio Troiano, responsabile della redazione culturale e del supplemento, hanno deciso di dedicare la mostra di quest’anno alle Graphic Novel.

L’esposizione, oltre a mettere in mostra l’innegabile talento degli artisti che hanno firmato le opere a fumetti, esalta un diverso approccio al mondo della conoscenza: intuitivo, veloce e piacevole agli occhi, dimostra come le possibilità della cultura siano sconfinate e variegate.

Il fumetto, tecnica dalle origini più che centenarie vede, nell’immagine ironica ed apparentemente “leggera”, un modo per compiere un’analisi critica dell’attualità, <immagini e altre figure giustapposte in una deliberata sequenza, con lo scopo di comunicare informazioni e/o produrre una reazione estetica nel lettore>, secondo la citazione di Scott McCloud.

Il catalogo “la Lettura, Graphic Novel. Racconti, cronaca, reportage: le storie disegnate nel supplemento culturale del Corriere della Sera”, raccoglie oltre novanta storie pubblicate dall’inserto, accompagnate dai testi di Luciano Fontana, Vincenzo Trione, Igort, Pierenrico Ratto, Antonio Troiano e molti altri, sarà disponibile presso la Libreria Lumi (IULM 2) fino al termine della mostra; inoltre, una selezione delle Graphic novel, rinnovata settimanalmente, è consultabile sul sito dell’inserto www.corriere.it/lalettura.

“Graphic Novel. Racconti cronaca reportage: le storie disegnate nel supplemento culturale del <Corriere della Sera>” IULM Open Space – Contemporary Exhibition Hall Lun- ven ore 8.30-19.30 Ingresso libero

[gallery ids="48128,48132,48131,48130,48129,48127"]

Pubblicato in Cultura
Pagina 14 di 245

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.