CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Giunti Editore presenta: “Generazione perduta”

Testament of Youth è un classico della letteratura inglese, la storia insieme intima ed eroica di un’intera generazione narrata da una donna fuori del comune, Vera Brittain.

Nel centenario della I Guerra Mondiale Giunti Editore lo porta in Italia per la prima volta; titolo Generazione perduta, quella che si era affacciata al Novecento con vitalità, progetti e speranze per vederli presto distrutti dalla Grande Guerra: 640 pagine di grande scrittura femminile, umanità e impegno civile.

Con il nostro Paese il libro e la Brittain hanno un legame speciale: lei stessa ha voluto che le sue ceneri fossero disperse sull’Altopiano di Asiago, teatro degli spaventosi combattimenti nei quali morirono suo fratello e tanti suoi affetti. In UK, Francia e USA Testament of Youth sta arrivando al cinema nell’omonimo film di James Kent con Alicia Vikander e Kit Harington. "C'era bisogno di farlo questo film", ha dichiarato il biografo della Brittain, Mark Bostridge, "Per me il più potente libro sull’amore, la perdita e il ricordo scritto sulla Prima Guerra Mondiale. Ti commuove, ti informa ed è un costante promemoria sulla distruttività della guerra e su come se ne possa perdere il controllo."

Nel 1914 Vera Brittain è una giovane arguta e anticonvenzionalista, decisa a cambiare un destino di moglie e madre tradizionale diventando una delle prime donne ammesse in un selettivo college di Oxford, quello di Sommerville, dove conosce, grazie alle amicizie universitarie di suo fratello Edward, il grande amore della sua vita, Ronald Leighton. Dopo un anno, nell'estate del 1915, lascia gli studi per arruolarsi nella V.A.D. (Voluntary Aid Detachment) diventando infermiera volontaria e servendo a Londra, Malta, in Francia mentre il fratello, il fidanzato e gli amici più cari perdono la vita nelle trincee.

Continuare a vivere e tornare a una sorta di normalità non sarà affatto semplice; la aiuterà raccogliere le sue memorie in Testament of Youth, opera sincera e struggente, testamento ideale e tributo alla sua generazione riconosciuto tra i classici della letteratura inglese fin dalla sua uscita, avvenuta nel 1933.

Dopo una risurrezione psicologica e affettiva tormentate, Vera dedicherà il suo impegno di scrittrice, attivista e giornalista ai diritti delle donne e al pacifismo. Un impegno condiviso con il marito, il filosofo politico George Catlin, e raccolto dalla figlia Shirley Vivian Teresa Brittain Williams.

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.