CHIAMACI +39 333 8864490

|||

In scena al Teatro Carcano di Milano un nuovo spettacolo: il Mercante di Venezia

Al Teatro Carcano di Milano un nuovo spettacolo ricco di emozione e d'avventura: il Mercante di Venezia, in scena fino a domenica 17 dicembre.

Il Mercante di Venezia è una storia famosa e conosciuta, il cui protagonista Shylock, l'ebreo più famoso di Venezia, da potenziale carnefice diventa vittima di una giustizia che si prende gioco di lui, in un vortice di avventure e situazioni che lo portano a fare i conti con se stesso, il suo passato e il suo futuro.

Davide Lorenzo Palla, giovane attore che calca il palco del Teatro Carcano interpreta, con l'enfasi e la fierezza di un vero mattatore, il protagonista con magistrale bravura e grande passione.
Al suo fianco, un cantastorie moderno e travolgente, Tiziano Cannas Aghedu: polistrumentalista che, con la sua arte, riesce, da solo, a ricreare un'intera orchestra e ad contornare lo spettacolo con sinfonie musicali sempre differenti, creando un crescendo di atmosfere e d'emozioni fino al raggiungimento del gran finale.

Lo spettacolo, in scena al Teatro Carcano, oscilla tra scene molto soggettive dei personaggi, sia secondari che principali, dall'ebreo Shylock al Gobbo Lancillotto, fino alla prosperosa Narissa.
I personaggi prendono vita attraverso le diverse interpretazioni e i diversi punti di vita all'interno dello spettacolo, coinvolgendo attivamente gli spettatori, con musica dal vivo e una recitazione di grande pathos di alcuni brani shakespeariani.

Il Mercante di Venezia, in scena al Teatro Caracano di Milano, è un atto composito che mescola comico e drammatico, dove l'immaginazione degli spettatori si anima nella Venezia del 1500 cercando di comprendere se Shylock ha torto o ragione, la vera domanda che muove tutto lo spettacolo.

Il grande classico, il Mercante di Venezia, è stato riscritto e rivisitato dagli sguardi e dai consigli sagaci di Moni Ovadia, di Pasquale Gagliardi della Fondazione Giorgio Cini, di Shaul Bassi e di Alberto Toso Fei.
A questo va aggiunta l'osservazione sul campo dei luoghi in cui lo spettacolo è ambientato, infatti, lo studio della storia di Venezia, delle vicende descritte da Shakespeare e visitando gli ambienti dove le scene si svolgono, hanno permesso una nuova contestualizzazione e una nuova lettura dell'opera.
Proprio questa ricerca accurata di dettagli e la compresione totale della storia della città permette al cantastorie, Aghedu, di addentrarsi nelle particolarità storiche della Venezia lagunare del '500.

Scopo generale dello spettacolo è ricreare, facendo partecipare il pubblico e la fantasia degli spettatori, un quadro storico dove i protagonisti del lavoro firmato dal grande Shakespeare agiscono e si muovono in una danza di emozioni e di avventure.

Il Mercante di Venezia in scena al Teatro Carcano di Milano è diretto da Riccardo Mallus, prodotto dal Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano ed è inserito nel programma di NEXT-laboratorio delle idee 2017/18, è in scena fino al 17 dicembre.

Informazioni:
Teatro Carcano
Corso di Porta Romana, 63
20122
Milano

Serena Riva

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.