CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Incompresa: la favola punk di Asia Argento

 

Esce al cinema il nuovo film di asia argento: Incompresa, che la vede regista per la terza volta.

Il film è già stato presentato al festival del cinema di Cannes nella categoria un Certain Regard.

protagonista è Aria (Giulia Salerno), una bambina di nove anni che si ritrova suo malgrado a vivere la violenta separazione dei genitori, interpretati da Charlotte Gainsbourg (che recita in italiano con sofisticato accento francese) e Gabriel Garko. Strattonata nel conflitto tra padre e madre, respinta e allontanata, attraversa la città con una sacca a strisce e un gatto nero, sfiorando l’abisso e la tragedia e cercando solo di salvaguardare la sua libertà.

Pur essendo scritto a quattro mani con l’amica e scrittrice Barbara Alberti, il film tradisce un sapore autobiografico.

Asia racconta che quella rappresentata non è la sua famiglia, ma sono svariate le similitudini che lo spettatore man mano riscopre come ad esempio il nome della protagonista che è un'evidente citazione non di certo messa a caso. Il cognome Bernadotte, altro non è che lo pseudonimo utilizzato da Dario Argento per firmare un paio di episodi della serie La porta sul buio.

Il film è un racconto monografico perfetto, un quadro brillante e didascalico di un’artista che in questa pellicola dissemina tutti i frammenti  necessari a ricostruire il suo immaginario.

Un immaginario che necessariamente attinge alla fase più importante e al tempo stesso crudele della vita, quella in cui si tratteggiano le linee della personalità adulta e si insinuano i fantasmi che la tormenteranno: l’infanzia.

Il film si presenta dunque come un romanzo di formazione: non è la bambina che nella fase di passaggio all’età adulta necessita di essere formata, ma gli adulti perché incapaci di dare ascolto alla quella parte primitiva di se stessi che sembra morta da sempre.

Film nervoso, imperfetto e sbilanciato come la vita dove non mancano incongruenze e sbavature grottesche, ma che si apprezza proprio perché manifesto esistenziale di una donna che d’imperfezioni e sbavature grottesche ha fatto tesoro.

Marco Torcasio

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.