CHIAMACI +39 333 8864490

È uscito nei cinema italiani Vita da gatto, un film di Natale che sorprende.

Pubblicato in 16mm

Per la Museum Week 2015 sono stati realizzati, da Bright e Variable, una serie di artwork che traducono i dati dei musei in forme colorate e dinamiche.

Queste innovative opere d’arte digitale combinano i dati inerenti al museo a quelli delle conversazioni online che li riguardano. Il movimento a cui danno vita in Rete viene rappresentato sotto forma di figure e sagome colorate.

Si rimane ipnotizzati e divertiti nell’ammirare questi artwork. L'idea è nata per celebrare i musei e per cercare di  attirare un numero maggiore di visitatori in un modo rivoluzionario, coinvolgente e creativo.

La tecnologia diventa arte, l'arte diventa tecnologia e i dati dei musei non sono più pagine di noiosi e fitti dati incomprensibili, ma meravigliose e coloratissime opere digitali.

Qui di seguito la legenda per interpretare gli artwork:

  • i colori derivano da quelli delle foto profilo
  • le sfera rappresentano i tweet del museo
  • le linee i tweet della Museumweek
  • i giro corrispondono a un anno del museo su Twitter

Sito Web: http://museumweek2015.org/en/

Martina Destro

[gallery type="rectangular" ids="42098,42099,42100,42101"]

Pubblicato in Cultura

Musicava in immagini Il grafico fondatore di Hipgnosis, deceduto per un cancro a 69 anni.

 

Quando ancora le copertine erano opere d'arte, c'era lui, Storm Thorgerson, fotografo e grafico autore della maggior parte delle memorabili cover dei Pink Floyd, e quelle di molte altre grandi band. Uno stile unico, un inconfondibile marchio di fabbrica. Avere tra le mani un artwork di Thorgerson, fatto di copertina, retrocopertina, interno e disco, significava entrare in un mondo surreale, dai rimandi artistici precisi (c'è tanto dell'estetica visionaria di Man Ray nei suoi lavori), vasi di pandora che scoperchiavano mondi onirici tra lo stupore, il sogno e l'incubo.

 

La spiaggia sconfinata con i letti che creavano un fiume nella copertina di “A momentaru laps of reason”; la famosa stretta di mano di “Wish you were here”, enigmatica e inquietante; “Ummagumma” una foto dei Floyd che si ripete in un gioco di scatole cinesi, o, se preferite, di ricorsività. Il maiale volante di “Animals”, la mucca di “Atom Heart Mother” e tutte le altre. Una completa sintonia con la visione artistica dei Floyd che Thorgerson “musicava” in immagini.

 

Il suo tocco surreale fece scuola anche al di la del clan dei Floyd. Lo chiamarono a realizzare copertine anche Led Zeppelin, Black Sabbath, Scorpions, Genesis e più recentemente Dream Theater, Cranberries, Audioslave, Megadeth, Offspring e Muse.

 

Così dichiarò in un'intervista recente: “La cosa più interessante, dal mio punto di vista, è il fatto che con le copertine dei dischi intere generazioni di ragazzi sono entrate in qualche modo in contatto con il mondo dell’arte visuale, con la grafica, la pittura e la fotografia”.

 

GALLERY

 

Scorpions, Lovedrive (1979)

 

Pink Floyd, wish you were here (1975)

 

Pink Floyd, The Dark Side of The Moon (1973)

 

Pink Floyd, Delicate Sound of Thunder (1988)

 

Pink Floyd, A Momentary Lapse Of Reason (1987)

 

Pink Floyd, Ummagumma (1969)

 

Pink Floyd, Animals (1977)

 

Peter Gabriel, Peter Gabriel, (1977)

 

Muse, Absolution (2003)

 

Led Zeppelin, Houses of the Holy, (1973)

 

Dream Theater, Falling into Infinity (1997)

 

Cranberries, Bury the Hatchet (1999)

 

 

Pubblicato in Cultura
Lunedì, 04 Febbraio 2013 11:52

Mbv - il nuovo album dei My Bloody Valentine.

Tanti anni sono passati dal loro ultimo disco, era il 1991 e Loveless diventò simbolo dello Shoegazing tutto pur avendo un artwork non del tutto eccezionale. Avevo nove anni quando uscì, lo persi nel momento della release ma quando lo recuperai poco tempo dopo, beh, lo consumai avido e felice.

Dopo lo scioglimento nel 1997, in seguito alla reunion avvenuta dieci anni dopo e successivamente a svariate notizie sull’uscita di un nuovo ipotetico album, ecco la conferma: durante il concerto di Londra, di pochi giorni fa, Kevin Shields ha annunciato che sono pronti e che verrà “sfornato” a breve. I fans sono ansiosi, affamati e non ne possono davvero più di post pubblicati sulla pagina dei My Bloody Valentine che confermano i rumori sul completamento del mastering, perché questo tira e molla va avanti da circa un anno e potete ben immaginare quanta curiosità abbia creato.

Potete stare tranquilli, sabato due febbraio il gruppo ha messo come immagine di copertina della loro pagina facebook la cover del nuovo album Mbv, che è in stile Loveless ma, invece di essere rosa, è blu; poche ore dopo ecco che compare un messaggio: The album is now live on www.mybloodyvalentine.org. Nuovo sito internet, quindi, messo subito on line e comunicazione che sulla loro pagina youtube si possono ascoltare i brani nuovi di pacca. Una manna dal cielo insomma.

Mbv sarà disponibile in tre diversi formati: CD, download digitale e in Vinile 180gr registrato e masterizzato completamente in analogico ovvero senza utilizzare processi digitali! Il download sarà immediato mentre per la spedizione di CD/Vinile bisogna aspettare la fine di questo mese; le copertine dei formati scelti non sono uguali, ma si differenziano di poco, ma come detto all’inizio non è quello che conta, anzi. Per ora buon pre-ascolto e segnatevi le date del loro Tour.

02/05 – Osaka, JP @ The Hatch 02/06 – Osaka, JP @ The Hatch 02/07 – Tokyo, JP @ Studio Coast 02/07 – Tokyo, JP @ Studio Coast 02/10 – Tokyo, JP @ Studio Coast 02/13 – Taipei, TW @ Ntu Sports Center 02/16 – Melbourne, AU @ ATP’s I’ll Be Your Mirror Melbourne 02/18 – Sydney, AU @ Enmore Theatre 02/20 – Queensland, AU @ The Tivoli 02/22 – Melbourne, AU @ Palace Theatre 03/08 – Birmingham, UK @ O2 Academy 03/09 – Glasgow, UK @ Barrowlands 03/10 – Manchester, UK @ Apollo 03/12 – London, UK @ Hammersmith Apollo 03/13 – London, UK @ Hammersmith Apollo 05/11-12 – Tokyo, JP @ Tokyo Rocks Music Festival 05/23 – Barcelona, ES @ Primavera Sound

http://www.youtube.com/user/TheOfficialMBV

 

Andrea Facchinetti

 

Pubblicato in Musica

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.