CHIAMACI +39 333 8864490

Tanta attesa per il live dei Kasabian - la band di Leicester - attiva nel panorama musicale da ben dieci anni, che suonerà al Mediolanum Forum di Assago, Milano.

Pubblicato in Musica
Domenica, 30 Ottobre 2016 18:58

Oroscopo di novembre

L'oroscopo del mese di novembre firmato Marco Gerosa.

Pubblicato in Cultura

L’1 Novembre i The Cure saranno al Mediolanum Forum di Assago per la tappa milanese del “The Twilight Sad Tour”.

Pubblicato in Onstage
Mercoledì, 24 Giugno 2015 19:16

INSTAMEET: RADUNO DEGLI INSTAGRAMERS

Torna per la quinta volta in Italia #InstameetItalia5, il raduno nazionale degli Instagramers Italiani. L’evento è organizzato a Milano durante l’Esposizione Universale, dal 26 al 28 giugno 2015 e per questa occasione speciale non può che avere caratteristiche intercontinentali.

In attesa dei propri follower, si ritroveranno nella città meneghina tutti i rappresentanti delle 60 community di Instagramers Italia. Si attendono più di  200 persone17 ospiti internazionali da 3 continenti e 10 nazioni: Stati Uniti, Argentina, Sudafrica, Turchia, Olanda, Francia, Germania, Svizzera, Spagna e Italia.

Si prevede che la portata degli scatti agli attesissimi ospiti raggiungerà, solo su Instagram, oltre 2 milioni di persone.

L’evento principale delle tre-giorni-social è Instameet, una grande festa aperta a tutti sabato 27. Casa Instagram, ovvero la sede di Tim for Expo al Palazzo della Triennale, è il quartier generale dove si viene accolti, ci si riposa e si ricarica lo smartphone. Venerdì mattina si può partecipare alla IgersAcademy B2B, nel pomeriggio al Social Media Day in Expo; sabato sera verranno assegnati gli IgersAwards a 16 categorie; per domenica sono previste un’attività di charity, un’altra IgersAcademy, un momento relax e molte sorprese.

#InstameetItalia5 ha in programma tantissimi eventi. Le informazioni, gli aggiornamenti e le iscrizioni si trovano al sito: www.instameetitalia5.it, disponibile in italiano e in inglese.

Pubblicato in Tête-à-tête

Per i nostri lettori romantici che vogliono concedersi una pausa dalla routine frenetica della città suggeriamo indimenticabile weekend in uno degli hotel da sogno più belli e più antichi del Lago di Como: il Grand Hotel Tremezzo.

Un autentico palace in stile Liberty, un hotel a 5 stelle lusso dove concedersi una vacanza regale in totale sfarzo e relax.

Il panorama su Bellagio e sulle Grigne è incantevole, meraviglioso grazie alla sua posizione unica sulla sponda del lago. La posizione è strategica nel cuore del lago, a sola un'ora di distanza dall'aeroporto di Milano Malpensa.

Il Lago di Como è certamente uno dei luoghi più famosi e ricchi di fascino del mondo. Il turismo internazionale di élite lo ha eletto da sempre tra le sue destinazioni preferite. Tappa obbligata nell'immaginario dei viaggiatori e considerato dagli innamorati il luogo ideale per le loro fughe romantiche.

A contribuire al suo fascino vi sono la bellezza del paesaggio, con i piccoli borghi che si affacciano sulle sponde e ancora conservano antiche tradizioni; gli incantevoli giardini che incorniciano le storiche ville, già residenze estive delle casate aristocratiche lombarde; e la dolcezza del clima, che rende ancora più godibile lo spettacolo delle Alpi dalle cime perennemente innevate, quasi a specchio nelle acque del lago.
Cent'anni di charme divinamente portati. Era il 1910 quando l’hotel aprì i battenti. Erano i tempi del grand tour romantico, dei lunghi viaggi e dei grandi viaggiatori. Un gentiluomo di Bellagio innamorato del bello in ogni sua forma, Enea Gandola, dopo avere viaggiato in lungo e in largo per l’Europa, rientrato in Italia decise di costruire un albergo che – proprio al centro di uno dei laghi più suggestivi del mondo – potesse esprimere classe e raffinatezza. La scelta cadde sul terreno straordinario confinante con il parco di Villa Carlotta.
Negli anni ‘30, l’hotel fu acquistato dalla famiglia Sampietro. Tremezzo in quel periodo divenne una destinazione rinomata del turismo cosmopolita. Greta Garbo cita proprio Tremezzo come meta soleggiata e felice nel celebre film “Grand Hotel” (1932).
Le magnifiche Suite Storiche sono quattro splendide occasioni per vivere una vacanza di sogno nel cuore del nostro Palazzo.
Ognuna, con vista meravigliosa sul Lago di Como, è un omaggio alle “Grandi Donne” che hanno lasciato un ricordo della loro bellezza in questo angolo di paradiso.
Sono la Suite Carlotta, la Suite Greta, Suite Maria e la nuovissima Suite Aurelia inaugurata nel 2014.
A rendere uniche le suite di lusso del Grand Hotel Tremezzo è la dolcezza degli spazi, dai meravigliosi salotti alle eleganti camere da letto, alle bellissime terrazze, affacciate sul blu del cielo e del lago. A ogni ora del giorno, mille sfumature di felicità.
SUITE GRETA
Alla Divina Greta Garbo è stata dedicata la suite storica più importante del Grand Hotel Tremezzo.
Situata nel cuore del primo piano del Palace, la magnifica Suite Greta è composta da una camera da letto, due sale da bagno e un’area living, ed è tutta rivolta verso la sua immensa terrazza privata aperta sulla bellezza del Lago di Como. Un ampio ingresso rivestito di boiserie conduce al salotto, discretamente separato dalla zona notte da una parete scandita da due arcate invitanti.
La sala da bagno master, meravigliosamente rivestita di marmi preziosi, con doccia e vasca idromassaggio centrale, è ideale per godersi lo sfondo del lago immersi tra mille bollicine. Il vero plus è però la straordinaria terrazza, da sempre esclusiva della suite principale dell’hotel, che  permette di vivere la bellezza del lago in ogni momento della giornata, di fronte al meraviglioso spettacolo della punta di Bellagio che si immerge nell'acqua.
Altri magnifici servizi sono la nuovissima T SPA che propone ai suoi ospiti trattamenti di una delle più esclusive e ricercate linee di bellezza al mondo, ESPA; le immense piscine tra cui la Piscina dei Fiori, immersa nella quiete e nei colori del parco, perfetta per nuotare e rilassarsi nella natura. Infine, per gli appassionati di sport, fitness e golf, l'hotel offre un ricco ventaglio di attività: tennis, jogging, sport acquatici, trekking e mountain bike.
Per l'occasione l'hotel dispone di un'offerta speciale per un soggiorno minimo di 2 notti.
Il pacchetto include:
  • Soggiorno di due notti nella tipologia di camera preferita
  • Prima colazione a buffet nel nostro ristorante gourmet La Terrazza
  • Cocktail di Pasqua di benvenuto
  • Benvenuto in camera all’arrivo con delizie pasquali
  • Pranzo al Ristorante La Terrazza con speciale menù di Pasqua (quattro portate, bevande escluse) a cura dello Chef Osvaldo Presazzi con la straordinaria collaborazione del Maestro Gualtiero Marchesi
  • Tour fotografico di tre ore attraverso i borghi più belli d’Italia della Tremezzina
Per info e prenotazioni:
Grand Hotel Tremezzo
tel. 0344 42491
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

[gallery type="rectangular" ids="40985,40983,40982,40980,40976,40971,40970,40969,40968,40966,40967"]

Pubblicato in Lifestyle
Venerdì, 27 Marzo 2015 19:00

L'Hollywood Dance Club riapre le porte

Venerdì 3 aprile riapre per la stagione estiva Hollywood Dance Club, il locale più cool per gli appassionati della vita notturna che domina la sponda veronese del Lago di Garda.

Giampaolo Marconi, titolare e direttore artistico del locale, ha creato un ambiente di classe ispirato allo stile di Antoni Gaudì e Friedensreich Hundertwasser, che vuole dettare moda rimanendo però sempre elegante. Il maestoso ingresso ibizenco accoglie i clienti che possono, per gli eventi più glamour, usufruire delle limousine Lincoln Top Class e Cadillac Eldorado offerte dal locale.

Le serate sono all'insegna del fashion con sonorità sofisticate e un ambiente molto rilassante che permetterà di trascorrere una notte davvero indimenticabile. Tutto questo e molto altro rendono Hollywood Dance Club meta privilegiata non solo di migliaia di persone che affollano la località durante il periodo estivo ma anche di vip del mondo della televisione, della moda, del cinema e dello sport.

Nel suggestivo giardino vista-lago si passa dalla cena a lume di candela al ballo scatenato, sempre accompagnati dalla musica dei dj o da performance live. La sera, dalle 21 alle 24, ristorante a "la carte" con piatti della tradizione mediterranea, sushi e degustazione di vini. Il bar, a forma di barca maldiviana, si affaccia verso l' ABSOLUT ELYX PRIVE', locale per fumatori realizzato in collaborazione con Absolut Vodka.

Hollywood Dance Club inoltre è la prima discoteca in Italia ad avere creato una web radio. Su www.hollywood.it potrete ascoltare 24 ore al giorno "Top 40 Luxury Dance" e programmi dedicati alla migliore musica internazionale dagli anni 70 a oggi.

E' scaricabile l'APP dedicata: http://itunes.apple.com/it/app/hollywood-dance-club/id450160497?mt=8

E come non pensare anche al sito, completamente rinnovato con info, meteo e messaggi Facebook e Twitter in tempo reale.

Ma la vera novità di questa stagione riguarda le scarpe. Ebbene sì, le donne che si presentano con un vertiginoso tacco 12 entreranno gratis.

PREZZI:

uomo 25€ (ridotto 17€) - donna 20€ (ridotto 13€)

INFO:

Hollywood DanceClub - aperto da aprile a ottobre mercoledì, venerdì, sabato e prefestivi dalle 21 alle 5

via Montavoletta, 11 – Bardolino Alta (VR)

 

tel. 045 7210580

www.hollywood.it[gallery type="rectangular" ids="40121,40122,40120,40123,40124"]

 

Pubblicato in Nigthlife
Venerdì, 06 Dicembre 2013 11:00

EXIT SPA: RELAX E BENESSERE

Settimana intensa tra gli impegni di lavoro e la famiglia da seguire… Concediti una pausa relax e benessere a l’EXIT SPA di Saronno, Varese.

Exit SPA è un’esclusiva e moderna oasi, situata tra Como, Varese e Milano, dove potrai rigenerare corpo e mente in un’atmosfera unica… Si tratta di uno dei centri benessere più grandi del Nord Italia, inaugurato nel 2011. La EXIT SPA si struttura su 4000 mq che si sviluppano tra la Wellbeing Zone (12 vasche d’acqua dolce e salata, 3 diversi bagno turco, 2 saune con temperature differenti); le Personal SPA, due aree dedicate alla coppia, una con percorso secco e l’altra con percorso umido; Massages & Rituals con un’offerta di 40 massaggi, rituali viso e trattamenti per il corpo eseguiti da personale esperto e qualificato…

Exit SPA propone anche un Lounge Bar a disposizione della clientela che vuole concedersi una piccola pausa per sorseggiare speciali tisane e tè o gustare leggeri e sfiziosi piatti preparanti al momento. Durante la permanenza nel centro, Exit SPA mette a disposizione dei clienti bevande e frutta per rendere gradevole e piacevole il soggiorno del cliente.

Un pomeriggio di relax all’Exit SPA è un percorso sensoriale tra luci e aromi in un ambiente elegante ed accogliente.

 

www.exitspa.it

 

Pubblicato in Lifestyle
Sabato, 10 Agosto 2013 14:00

Vacanze arrivate: AAA relax cercasi

Siamo arrivati al fatidico momento in cui andiamo più o meno tutti in vacanza. E quindi ricerchiamo con tanta foga il relax.

Ma cos'è il relax? relax voce ingl.; in it. s.m. inv., più freq. pr. adatt. • Rilassamento fisico e psichico, stato di riposo SINdistensione Distendere il fisico e la psiche, continuamente sottoposti allo stress quotidiano del lavoro e della vita di tutti i giorni, non è un'impresa facile. Tra i difetti di fabbrica dell'uomo contemporaneo uno di questi è sicuramente quello del non riuscire a rilassarsi completamente. Ed ecco che la mente macina pensieri, qualche muscolo è in tensione senza godersi il presente e magari si pensa, dopo solo una settimana do vacanza, che tra qualche giorno si deve tornare al lavoro. E il relax dov'è in tutto ciò? Il nostro presente dov'è?

Lo yoga parte da un grande presupposto che è il presente, il trovarsi qui e ora senza lasciare la mente a piede libero come un cavallo senza briglie: anche perché, pensateci, il passato non c'è più e il futuro non esiste ancora quindi la dimensione reale in cui trovarsi è il presente. Ma continuiamo a rovinarlo con pensieri del passato e di un futuro non ancora accaduto. Allenare la mente a trovarsi qui in questo luogo e ora, mediante la pratica dello yoga, dona alla propria testa il dono di vivere qualsiasi esperienza, bella o brutta che sia, per quel che è; in modo autentico...nonchè facendo dimenticare, quasi per magia, che domani si deve tornare a lavoro. Ma perché farsi prendere dalla nostalgia quando un'esperienza deve ancora concludersi? La malinconia non è una caratteristica della psiche ma un accessorio che noi le facciamo indossare per forza.

Tutte le esperienze, per belle o brutte che siano, hanno una fine e un proprio trascorso. Lo yoga aiuta ad allenare e a far meditate su questo importante concetto.

Yoga e muscoli: la distensione del proprio corpo e il piacere di abbandonarlo completamente ci fa assaporare il relax in un modo più vero e reale. Come possiamo pensare di rilassarci senza sapere come lasciare il nostro corpo a riposo e senza quelle fastidiose tensioni ( magari alla pancia o nei trapezi) che ci assalgono dopo un intero anno di lavoro?

Yoga è piacere: un punto fondamentale che la mia maestra, Manuela Leoni, ha sempre sottolineato. Lo yoga è piacere, godimento mentale e fisico poiché se si usa consapevolmente il proprio corpo allora il piacere e il piacersi aumenta man mano. Abbiamo tante barriere che non permettono di godere anche di una piccola gioia che ci capita durante il giorno: lo yoga aiuta ad apprezzare ed esser grati alle gioie che ci capitano partendo proprio dal proprio io/mente/corpo.

Non è vero che il relax esiste solo in vacanza. Il relax esiste anche in quell'ora di pratica una o più volte a settimana: quando, ad esempio, nella posizione di shalabasana (distesi a terra completamente adagiati al suolo) avviene la magia del raccoglimento e del raccolto della magnifica esperienza che ti fa vivere lo yoga. Il relax è una qualità che va coltivata: un po' come quando durante l'anno andiamo in palestra per la fatidica prova costume o facciamo una dieta per sembrar più belli in vacanza. Ebbene: siate bellissimi durante tutto l'anno!

Namaste Vittorio Pascale Studioso e praticante di Yoga Integrale presso il centro Parsifal di Milano, viale Gorizia 6, Milano Studioso e praticante di Buddismo tibetano Fondatore della pagina Fb Yogamando Hai domande? Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicato in in[sano]

Ad Agra, Lugano, si trova la Collina d’oro, un posto magico con una vista spettacolare sul Lago di Lugano…

Proprio qui domina il Resort, la nuovissima struttura firmata dal’architetto Ettore Mocchetti e voluta da Silvio Tarchini.

Venticinque ettari, un hotel con 30 suites e 16 camere doppie , 43 appartamenti in vendita-affitto e mille metri quadrati di SPA sono i numeri che fanno del Resort Collina d’Oro una location “da mille e una notte”.

Il Resort dispone di un moderno ed innovativo Centro Well-Aging, dotato di piscina interna ed esterna, sale per trattamenti e fitness.

Benessere, relax ed armonia in una struttura elegante, dove il cliente è coccolato da professionisti del Beauty e del Fitness.

E' la location ideale per rigenerare mente e corpo e trovare un nuovo equilibrio psico- fisico, benessere e amore per la cucina!

Il Ristorante del Resort è un angolo di paradiso per gli amanti dei piaceri della tavola.

Lo chef Arcangelo Gioia, giovane promessa della cucina italiana, propone menù studiati ad hoc per garantire un equilibrato apporto di calorie. La tradizione della cucina italiana si intreccia alla ricercatezza di nuovi sapori nel segno della leggerezza e della qualità.

Resort Collina d’Oro: un nuovo concetto di Benessere in cui trovare la perfetta sintonia tra mente e corpo in un ambiente affascinate ed armonioso .

 

Per informazioni: www.resortcollinadoro.com

 

Sara Biondi

 

 

 

Pubblicato in SvelArte

E’ un dato di fatto che la parte più visibile dello yoga è costituita dalle posizioni in cui facciamo scivolare il nostro corpo: le Asana. O gli Asana: in sanscrito è un termine neutro. Si è deciso per convenzione che i termini neutri del sanscrito prendano il genere maschile in italiano; quindi, il modo accademicamente corretto sarebbe dire "gli asana", ma terminando in "a" viene molto naturale porre l'articolo al femminile, tanto più che i termini che servono a tradurre asana, posizione, postura sono tutti femminili.

Gli Asana sono un punto di partenza per raggiungere una qualità interiore diversa, ci insegnano a osservare con attenzione maggiore la muscolatura e il respiro, ma allo stesso tempo donano benefici all’interno del nostro corpo coinvolgendo positivamente alcuni processi fisiologici che il nostro corpo svolge quotidianamente. E’ una sorta di regalo che noi possiamo fare al nostro corpo e al nostro spirito. Per usare un insegnamento che ho ricevuto dal buddhismo posso dire con sicurezza che la nostra apparenza nel mondo materiale viene fortemente influenzata dal nostro universo interiore che, come un giardino Zen, perfetto e meticolosamente curato, si riflette di conseguenza nel nostro sguardo, nei nostri movimenti, nella nostra postura o modo di camminare.

Ovviamente si potrebbe scrivere un’enciclopedia sui benefici delle posizione yogiche. Come sappiamo, questa disciplina ha una storia millenaria e tutt’oggi continua ad esser studiata ed espansa con studi e ricerche sempre nuove. Qui di seguito un breve sunto dei regali che facciamo al nostro corpo con le Asana.

Digestione. I fattori nutritivi necessari ai tessuti sono costituiti da proteine, grassi, zuccheri, sali e ossigeno. Tutte queste sostanze sono trasportate ai tessuti dal sangue. Le prime quattro sono derivate dal cibo e dalle bevande assunte e la loro disponibilità dipende dalla quantità e qualità del cibo, ma anche dal potere di digestione e di assorbimento dell’apparato digerente.

Ecco che l’apparato digerente e quello circolatorio devono essere mantenuti efficienti affinché i tessuti possano ricevere un apporto adeguato di sostanze.

Tutti gli organi preposti alla digestione e assimilazione dei cibi sono contenuti nella cavità addominale, sostenuti in basso dal pavimento pelvico e su tutti gli altri lati da muscoli molto robusti. La natura ha provveduto al mantenimento del tono degli organi digestivi con un massaggio lieve e automatico 24 ore su 24. Tale massaggio tuttavia si esplica solo se i muscoli addominali sono forti ed elastici e le posizioni yoga preservano la forza e l’elasticità dei muscoli addominali producendo un massaggio forzato e vigoroso agli organi addominali.

È scientifico che i muscoli mantengono forza ed elasticità se sono sottoposti a esercizi di stiramento e contrazione.

Bhujangâsana (cobra), ardha-shalabhâsana (locusta), dhanurâsana (arco) sono ottimi esercizi di stiramento dei muscoli addominali anteriori e servono come esercizi di contrazione dei muscoli posteriori.

Yoga-mudrâ (sigillo dello yoga), pascimottânâsana (pinza), halâsana (aratro) contraggono vigorosamente i muscoli addominali anteriori e pongono i muscoli in una condizione di benefico stiramento.

Ciò che queste sei posizioni fanno per i muscoli anteriori e posteriori, vakrâsana (torsione semplice) fa per i muscoli addominali laterali; ardha-shalabhâsana (locusta) stimola direttamente il diaframma.

È dunque chiaro che gli âsana costituiscono un efficiente esercizio per tutti i muscoli addominali e li mettono in condizione di esercitare molto efficacemente il massaggio automatico dei visceri, mantenendoli nella loro posizione corretta ed evitando il rischio di prolasso e «sfiancamento» dei muscoli del pavimento pelvico.

Circolazione: il lavoro di trasporto dei nutrienti ai diversi tessuti è svolto dal sangue che circola nel corpo. Per evitare che il cuore (che è un muscolo) si atrofizzi è utile sottoporlo alternativamente a un aumento e a una diminuzione di pressione. Quindi anche un cambiamento pressorio all’interno della cavità ove è situato il cuore gli verrà trasmesso. Bhujangâsana (cobra), ardha-shalabhâsana (locusta), dhanurâsana (arco) determinano alternativamente un aumento di pressione sul cuore e così agiscono anche viparîta-karanî (mezza candela), halâsana (aratro), sarvangâsana (candela). Inoltre in queste ultime tre posizioni le vene si svuotano passivamente verso il cuore, senza la minima sollecitazione sulle loro pareti. Questo preserva e ristabilisce il tono venoso (chi soffre di vene varicose può trarre giovamento da queste posizioni).

Respirazione: i polmoni devono essere sani, i muscoli respiratori devono essere tonici, le vie respiratorie devono essere libere. Shalabhâsana (locusta) mantiene elastico il tessuto polmonare, mettendo in azione ogni alveolo e analogamente agisce parvatâsana (montagna sacra).

Sistema nervoso: in sarvangâsana (candela), halâsana (aratro), pascimottânâsana (pinza), yoga-mudrâ (sigillo dello yoga) la colonna si flette in avanti. Con bhujangâsana (cobra), ardha-shalabhâsana (locusta), dhanurâsana (arco) la colonna si estende all’indietro. In vakrâsana (torsione semplice), trikonâsana (triangolo), la colonna compie una torsione. La colonna vertebrale è l’involucro del midollo spinale, donde l’importanza delle posizioni che la sollecitano. Sono infatti molte le malattie connesse con il sistema nervoso: depressione, ansia, nervosismo sono il destino di molti occidentali. Una mobilizzazione di quest’asse, eseguita con dolcezza e una respirazione intelligente, assicura un ritorno progressivo all’equilibrio nervoso.

C’è un detto secondo cui la nostra età è quella che ha la nostra colonna vertebrale in termini di flessibilità ed elasticità. Eseguendo le posizioni yoga si permette alla colonna di svolgere tutti i movimenti necessari al mantenimento della sua elasticità e flessibilità.

 

Namaste, Vittorio Pascale

allievo praticante di Yoga Integrale presso il Centro Parsifal Yoga, Milano studioso di Buddhismo tibetano fondatore della pagina Fb: Yogamando per domande @: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pubblicato in in[sano]
Pagina 1 di 2

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.