CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Jazz a bordo piscina ai Bagni Misteriosi di Milano

Luogo simbolo dell’estate milanese, a partire da stasera e fino al 26 luglio i Bagni Misteriosi di Milano faranno da scenografia a una rassegna di 6 concerti a base di jazz. Naturalmente a bordo piscina. Si inizia con lo Slow Trio, con una serata dedicata al repertorio delle ballad.

I Bagni Misteriosi, l’ex centro balneare Caimi di Milano chiuso nel 2007 per mancanza di risorse e riaperto nel 2016 dopo un accurato restauro grazie al progetto della Fondazione Pier Lombardo, sono uno dei luoghi più amati e frequentati dai milanesi, e da chi rimane in città per tutta l’estate.
Quest’anno si animeranno a ritmo di jazz grazie a una serie di concerti che avranno luogo ogni giovedì, da oggi e fino al 26 luglio.

Si inizia stasera con “50 sfumature di Ballad”, con lo Slow Trio composto da Giovanni Bergamini (pianoforte), Mattia Pertile (batteria) e Rosarita Crisafi (Sax tenore). La formazione propone una serata dedicata al repertorio delle ballad.
Una selezione di alcune delle melodie più suggestive ed evocative del repertorio jazzistico dagli anni '50 ai giorni nostri accanto a composizioni originali nello spirito del jazz più intimista.

Si continua il giovedì 21 con i Jasmina Jass, ovvero Elia Grassi (piano), Samuele Bianchi (basso elettrico) e Jasmine Abdel Kader (voce), che affrontano il jazz spaziando dal funk allo swing, fino alla Bossanova e al latin. Reinterpretando grandi classici del jazz con un sound moderno e ricco di sfumature.

Giovedì 28 è la volta del TrioAtrio, composto dall’insolita formazione piano, sassofono e voce, con Maria Cristina Riva (voce), Francesca Ramponi (sassofono/clarinetto), Giovanni Mazzei (piano), che proporrà brani standard jazz italiani e americani, con sonorità dal gusto cameristico.

Giovedì 12 luglio saliranno sul palco i Tea Leaves, duo formato da Federica Carobene (voce) e Marco Torresan (chitarra). La chitarra e la loop station di Marco Torresan e la voce di Federica Carobene si uniscono per reinterpretare canzoni del passato e del presente, fino a formare un ampio repertorio unplugged - internazionale e italiano.

Giovedì 19 luglio tocca invece all’Ossobuco e arancini Trio, con Giuseppe Blanco (piano), Alessandro Germini (Contrabbasso) e Mattia Pertile (batteria), per una serata che mescola pezzi originali e rivisitazioni dei pezzi dell'American Song Book, filtrati tutti all'interno di un repertorio che ripercorre alcuni degli stili più emblematici e caratteristici della storia del jazz.

Si chiude giovedì 26 luglio con il BBG Trio, composto da Gabriele Bertossi (basso elettrico), Daniele Giugno (chitarra) e Davide Borgonovo (batteria), che proporrà un selezionato repertorio tratto dai grandi compositori della tradizione jazzistica con incursioni d'autore. Oltre ai classici, anche brani poco comuni della tradizione mainstream (con riferimenti al trio di John Scofield, Pat Metheny, Steve Khan e Wes Montgomery), con incursioni latine, swing, blues e nordeuropee.

Bagni Misteriosi - Concerti jazz
via Botta 18, Milano
Ore 19.00

Info e prenotazioni:
02-89731800
www.bagnimisteriosi.com
www.teatrofrancoparenti.it

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.