CHIAMACI +39 333 8864490

||||

La vita degli chef raccontata da Giovanna Taddei

Still, via Balilla 36 a Milano,  ospita la mostra personale di Giovanna Taddei: fotografia e cibo si uniscono. 

Se fotografia e cibo vi appassionano in egual misura allora non potete assolutamente perdere l’appuntamento con la prima mostra personale di Giovanna Taddei. Fotografa dallo sguardo introspettivo, la Taddei racconta in modo decisamente unico e innovativo l’affascinante e fascinosa vita degli chef protagonisti del meraviglioso mondo food.

Frammenti fotografici in cucina è la mostra ospitata da Still, in via Balilla 36 a Milano dal 9 aprile al 2 maggio, in cui l’artista unisce le sue due passioni ovvero quella per gli scatti fotografici e per la buona tavola.

21 ritratti tra cui troviamo chef professionisti come Mauro Bizzarro assieme ad amici che la fotografa si diverte a travestire da cuochi e a mettere in posa perché interpretino le diverse possibilità di quello che è un mestiere considerato, forse oggi più di ieri, di gran successo.

Non sono solo fotografie originali quelle che potrete ammirare ma anche ritratti ironici in cui non mancano le caratteristiche intime e umane che si nascondono dietro ogni personaggio restituendoci, di conseguenza, la persona.

Un esempio sono Hossai che taglia le cipolle o Massimo che scrive con l’inchiostro di seppia.

Un approccio che la stessa Taddei definisce canzonatorio e che le permette di divertirsi dando libero sfogo all’immaginazione, colorando ogni situazione con una pennellata di surreale.

Gli chef diventano quindi protagonisti di un’analisi ben più profonda di quello che possiamo credere trasformandosi nel mezzo per percorrere le sfaccettature dell’umanità in un gioco che intende rendere lo spettatore stesso consapevole di quale e quanta forza espressiva il genere umano è in grado di produrre.

Per questo nulla è lasciato al caso, ogni dettaglio è frutto di uno studio dell’intera rappresentazione che intende dar vita a un codice espressivo capace di provocare un forte eco emotivo nell’anima di chi guarda.

Tutto questo è possibile grazie anche a Denis Curti, curatore della mostra, che ha saputo cogliere a pieno la natura delle fotografie e le potenzialità emozionali intrinseche.

La cucina come luogo familiare, posto in cui viaggiare fino in fondo alla personalità di ogni soggetto. Un ambiente caro alla Taddei che dal 2008, a Milano, gestisce Ai Giardini Paprika e Cannella (www.ristorantegiardinimilano.com) insieme a Davide Paderi ritratto, in uno dei suoi scatti, insieme al pesce spada. Una mostra che abbraccia i sensi perché stuzzica tutti i tipi di peccaminosa golosità dagli occhi al gusto senza tralasciare il cuore.

 

Raffaella Berardi

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.