CHIAMACI +39 333 8864490

|||||

La voce della terra. ‘Nzuliddu e Concettina

Domenica 16 settembre dalle ore 18:00 a Cesano Maderno (MB) saranno presentati la mostra fotografica e l’omonimo libro di Simone Aprile: ‘Nzuliddu. Il risultato di un progetto sensibile durato 7 anni, che ha come protagonisti due coniugi siciliani e il loro oltre ottant’anni di vita contadina.

‘Nzuliddu è il racconto del genio delle campagne, dei luoghi in cui vita e natura si intrecciano, e la terra, bassa e cruda com’è, diventa (o torna ad essere) il fulcro di un amore carnale e il motore dell’esistenza. È la terra che pretende e necessita, ma sfama. E’ quello che siamo, o il nostro divenire, è la schiena curva sulle fatiche quotidiane e la magia del raccolto. Un progetto durato 7 anni, quello di Simone Aprile, che nel 2008 entra nella vita di ‘Nzuliddu (Vincenzo) e Concettina, una coppia di contadini di Modica (Sicilia) e riprende, fotografandole, le loro vite lente e costanti; un percorso artistico che totalmente si rifà alle volontà naturali, perché scandito dalle stagioni, dal vento e dai tramonti.

‘Nzuliddo è un progetto che parla dell’uomo e delle sue radici e lo fa attraverso la quotidianità della vita rurale che è sacrificio e fatica, ma anche grande soddisfazione. E’ la memoria di un’umanità che va scomparendo, il ricordo di un’immensa eredità culturale alla quale possiamo attingere nel bisogno. E’ un regalo alle nuove generazioni: la riabilitazione della semplicità della natura.

Simone Aprile nasce a Siracusa nel 1972, si diploma all’Istituto Riccardo Bauer di Milano e collabora con alcune prestigiose riviste, tra cui Vogue, GQ, e AD. Ritorna al Sud e fonda insieme ad un amico Lab House, uno studio-atelier d’avanguardia che diventerà poi lo stesso editore di questo suo primo grande progetto. Agli inizi il lavoro del fotografo si concentra principalmente sul mondo della pubblicità e della moda, collabora infatti con importanti aziende italiane. Tuttavia nel 2008 decide di far entrare nella sua vita, documentandola, l’enciclopedia contadina: le regole della semina e quelle del raccolto, e ciò che ci sta nel mezzo, i tempi del riposo, i riti della casa. E nel 2015, anno in cui termina il progetto, Simone grazie alla sua sensibilità e grazie a ‘Nzuliddu vince vari premi fotografici: IPA (international photography award), Life Framer e Memorial Mario Giacomelli. Il reportage diviene poi anche un libro, ‘Nzuliddu, appunto (Lab House, 128 pagine, 23,80€) acquistabile su Amazon e in alcune librerie selezionate di Modica, Scicli, Ragusa, Siracusa, Palermo, Pisa, Reggio Emilia e Milano.

Dal 14 settembre al 7 ottobre l’attento reportage sarà accessibile al pubblico milanese presso l’Auditorium Disarò di Cesano Maderno, l’evento sarà patrocinato dal comune di Cesano Maderno ed inserito nel cartellone di “Ville aperte”: un progetto di valorizzazione del territorio che vede in settembre l’apertura delle numerose Ville Gentilizie brianzole.

Informazioni utili:
Auditorium Disarò
Corso della Libertà, 20811 Cesano Maderno MB

Arianna Bagnato

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.