CHIAMACI +39 333 8864490

|||

“Manuale di volo per uomo”: Simone Cristicchi in scena al Teatro Manzoni dal 25 al 27 febbraio

Dopo l’eccezionale successo sanremese, Simone Cristicchi torna sul palcoscenico, stavolta nelle vesti di attore di prosa, con una nuova invenzione drammaturgica al confine tra musica e poesia: Manuale di volo per uomo, in scena al Teatro Manzoni di Milano, dal 25 al 27 febbraio, per la regia di Antonio Calenda.

Cristicchi, oltre ad essere l’autore di questa storia delicata e commovente, ne è il protagonista. Interpreta Raffaello, un quarantenne rimasto bambino che, grazie alla sua mente fotografica, riesce a mettere a fuoco tutti i dettagli che sfuggono agli altri esseri umani: cose apparentemente insignificanti che nascondono, però, un’infinita bellezza.

Sarà proprio grazie alla sua esperienza di vita drammatica e ad una serie di incontri fortuiti che Raffaello arriverà a costruirsi un personale “manuale di volo” per poter vivere felice, nella consapevolezza che, anche nel dolore, una ferita può diventare una feritoia, cioè un passaggio attraversando il quale si può pervenire alla guarigione dei malesseri dell’anima. La stanza bianca e spartana, unico ambiente presente nella sceneggiatura, a qualcuno potrà sembrare un ospedale, ad altri un obitorio: in realtà è la “tabula rasa” della mente di Raffaello che egli stesso cercherà di riempire con i ricordi della sua esistenza, perlopiù dolorosa. È, infatti, la storia di un uomo semplice e umile, cresciuto, senza aver mai conosciuto i genitori, nel contesto grigio e freddo di un istituto religioso a Roma, tra angosce e mancanza di amore familiare.

Eppure, fra i trascorsi fatti di ferite, riuscirà a volare grazie alla sua fantasia e alla capacità di vedere il bello in tutte le cose. Insomma, sarà in grado di trasformare il suo dolore attraverso la scoperta della creatività. Da emarginato si tramuterà, così, in privilegiato. Una pièce innovativa e fortemente autobiografica, che dimostra pienamente la fase di creatività che il cantautore romano sta vivendo; un cammino introspettivo nel quale rinvenire le risposte ai grandi enigmi della condizione umana, quali la malattia, la sofferenza, la fragilità e la solitudine, ma soprattutto dove cercare e ritrovare la tanto agognata felicità. Perché, in fondo, il Manuale di volo per uomo rappresenta anche una parabola della nostra vita: “credo che non sia la bellezza che salverà il mondo, ma siamo noi che dobbiamo salvare la bellezza” è il messaggio, di dostoevskijana memoria, che viene fuori dal monologo.

Ma il vero protagonista è lo “stupor”, quello del mondo scoperto dagli occhi di un bambino, nonostante il protagonista di Manuale di volo per uomo abbia quarant’anni: tutto appare meraviglioso e stupefacente agli occhi di Raffaello. L’età diventa, quindi, qualcosa di meramente soggettivo se si guarda il mondo solo con lo stupore dell’anima. Perché forse volare significa non sentirsi soli, avere il coraggio di buttarsi nella vita, mantenendo intatto il bambino che è dentro di noi.

 

Insomma, ancora una volta Simone Cristicchi è riuscito a lasciare il segno. Lo spettacolo che ha già debuttato, con straordinario successo, lo scorso novembre in prima nazionale al Teatro Stabile d’Abruzzo (di cui lo stesso Cristicchi è direttore artistico dal 2017) è programmato per un lungo tour che porterà il suo geniale ideatore sui palcoscenici di tutta Italia. Nel finale è prevista la proiezione del documentario inedito HAPPY-NEXT – Alla ricerca della felicità, un’indagine appassionante che coinvolgerà un’umanità varia disposta a mettersi in gioco per interrogarsi sul senso profondo dell’esistenza, e l’interpretazione dal vivo del brano sanremese Abbi cura di me, la cui scrittura è nata proprio da questo straordinario lavoro.

Annamaria Sarà

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.