CHIAMACI +39 333 8864490

||||||

Meditazioni per occhi di Nadia Nespoli, tra arte e filatelia

Dal 24 gennaio al 2 febbraio 2019 presso lo Spazio Filatelia di Poste Italiane sarà ospitata la mostra Meditazioni per occhi di Nadia Nespoli, un viaggio tra pittura, letteratura e spiritualità.

Nadia Nespoli, artista milanese laureata all’Accademia delle Belle Arti di Brera, ha all’attivo numerose mostre e installazioni.

Meditazioni per occhi è il nome del suo ultimo progetto: un percorso espositivo inedito che raccoglie 29 opere dell’artista, tra pittura, letteratura e spiritualità. Nella mostra sono proposte tre serie di lavori: Predisponi lo sguardo, Animal Farm e Remains, accumunate dalla sperimentazione tecnica di Nadia, basata su stratificazione di colore, sovrapposizione di materiale, ripetizione e cancellazione.
È il bianco, simbolo di equilibrio e purezza, ad essere il protagonista indiscusso di tutte.

Predisponi lo sguardo include sette carte a tecnica mista montate su tela, tutte disposte verticalmente e dominate dalla luce. Sono opere nelle quali diventa essenziale lo sguardo dello spettatore, poiché prive di uno sfondo o di un primo piano o ancora di confini definiti. 

Animal Farm è la seconda serie, ispirata al celebre romanzo “La fattoria degli animali” di George Orwell e lanciata in occasione di Bookcity 2018. È composta da dodici carte montate su tela, realizzate attraverso un lavoro di cancellazione dei ritratti degli animali protagonisti del libro, con l’obiettivo di lasciare semplicemente ciò che sono: compagni di vita dove una eventuale staccionata non è per separare, ma per proteggere.

Remains, terza e ultima serie, tratta ancora di sperimentazione. In questa serie è al colore che viene affidato il compito di fissarsi, attraverso l’utilizzo della lavatrice come strumento per creare forme e colori nuovi: dopo il lavaggio, infatti, i colori risultano dispersi. Con l’utilizzo di piccoli fogli che Nadia riordina, cuce e ritratta, riesce a dare vita a nuove forme a partire da ciò che sembrava decolorato, cancellato e perso.

Abbiamo fatto qualche domanda a Nadia per approfondire maggiormente alcuni aspetti della sua arte.

Come è nata la tua passione per questa tipologia di arte? A che età hai iniziato a realizzare le prime opere?
Parliamo della mia passione per la carta, vero? Da sempre! La carta è “bella”, è profonda e mi piace come il colore fluisce nella fibra della carta. La posizione, sempre verticale della carta, spesso posta sul pavimento, mi permette la stesura del colore a strati sottili, stesi aspettando ogni volta che essi si asciughino. Tutte le carte di Meditazioni per Occhi sono foderate e montate su tela, ricercato è anche il tipo di carta, pieghe e addensamenti della materia fanno parte dei diversi fondi pittorici. Costruisco i miei disegni attraverso i colori, attraverso schegge di una visione del soggetto, segni qualche volta parziali e qualche volta a tratti precisi, ma subito con il colore; voglio raccontare, ma in modo molto personale, così nasce la mia passione.

In che modo funziona il tuo processo creativo, di "getto" o deriva da un ragionamento o da un sentimento?
L'atto creativo non inventa dal nulla, non è una scintilla che per magia si accende nel vuoto, e il titolo stesso della mostra, “Meditazioni per occhi”, fa riferimento a un iter di riflessione, compiuto da chi guarda ma prima ancora vissuto da me, come parte della creazione dell’opera. C’è sempre una riflessione che può derivare da una semplice lettura o da quello che mi accade; è un pensiero il punto d’inizio e da qui il mio processo creativo. C’è poco di “getto” perché da subito c’è un’immagine reinterpretata, colori che si sono fatti prendere dalla mia mano nel momento di dipingerne la forma e che l’occhio dovrà cercare e forse riconoscere come in un gioco. L’immagine è esplorata, senza mai assumere nulla di definitivo, nulla di astratto. Mi piace definire il mio lavoro contemplativo con tutti gli elementi fondamentali della pittura: colore, superficie e linea.

La letteratura è molto importante per te (nella vita e nel lavoro)?
È importante approfondire, sapere e capire, studiare quel punto d’inizio prima di procedere.

La serie Animal Farm è ispirata all'omonimo libro di Orwell. Come mai questa scelta? Era un libro per te particolarmente significativo?
Il punto d’inizio, in questo lavoro, è stato casuale: una battuta mi ha portata a rileggere Animal Farm. Da una scelta casuale e da una lettura di getto, volutamente lontana dalla politica, ecco i miei animali che vivono il contrasto tra i colori primari, ma che dialogano nell’armonia dell’essere mescolati. Sagome che si confondono perché quello che leggiamo e vediamo è solo un’altra realtà. Immagini piccole che ho amato dipingere ma che, come presa da una follia improvvisa, ho cancellato. È come se tutto il lavoro sia un unico grande lavoro, un piano, un progetto per rimarcare e disobbedire alle regole, rivolto alla costanza di ricavare dai frammenti un unico risultato.

A completare la mostra una guida contenente il testo critico della curatrice Margherita Zanoletti e un breve apparato iconografico.
Il magazine Nerospinto è media partner della mostra.

Spazio Filatelia di Poste Italiane, Milano | Via Cordusio, 4
24 gennaio – 2 febbraio 2019 ingresso libero (lunedì – venerdì 8,30/14,30, sabato 8,30/12,00)

Inaugurazione filatelica giovedì 24 gennaio 2019, ore 11,30
Presentazione con l’artista sabato 26 gennaio 2019, ore 11

Alessandra Gandolfi

Alessandra Gandolfi

Laureata in corporate communication alla Statale di Milano, amo i libri, l’arte, la cultura.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.