CHIAMACI +39 333 8864490

|||

No. 4: il nuovo album di Christina Vantzou

No. 4 è il nuovo album di Christina Vantzou, uscito lo scorso 6 aprile per l’etichetta Kranky. Il disco è contraddistinto da paesaggi onirici ottenuti attraverso l’utilizzo del bordone, capaci di trarre a sé e subito dopo spingere lontano l’ascoltatore.

Tra le miliardi di impressioni che un'opera come No. 4 di Christina Vantzou è in grado di lasciare, una ha sicuramente valenza universale, riscontrabile da chiunque decida di ascoltare il disco: lo spazio e il tempo sonici costruiti dalla Vantzou hanno una scrupolosa familiarità con l'onirico.

No. 4 incanta per via del suo fascino insidioso e ninfico, che lenisce e corrobora il corpo e la mente, fende con un colpo netto il caos dell'universo e lo rimpiazza con l'illusione di un mondo vacuo e silenzioso. Dal sogno la Vantzou riesce infatti a carpire la sensazione di una luce calda e brunita, che si irradia tenue nel gelido grembo di una realtà fittizia. La sua musica è elusiva, appena tratteggiata, creata attraverso un semplice meccanismo di tensione e sollievo: è smaniosa di trascinare verso di sé l'ascoltatore ma lo trattiene soltanto per pochi istanti.

La materia con cui Christina Vantzou opera è il bordone, di tanto in tanto affiancato a un vociare di sirene (“Glissando for Bodies and Machines in Space”) e a un uso puntillistico del pianoforte ("Doorway", "Some Limited and Waning Memory"); i suoi brani sono tele in cui la tracotanza emotiva dell'espressionismo, a discapito della rigidità del controllo e dell'arroganza della simmetria, viene mitigata dall'imparziale monocromia del suprematismo.

No. 4 è sottile e fuggevole come un soffio, è un disco penetrante che fa propria l'arte del distacco e della misura: si posiziona a un'immaginaria distanza dall'ascoltatore che gli permette di influire sulle sue percezioni pur dando l'impressione di non poter mai essere compreso e afferrato fino in fondo. È egocentrico e dimesso, avido di se stesso e del proprio potere, ma elargisce senza remore i propri effetti su chi si imbatte nel suo ascolto.

Per maggiori informazioni:

www.christinavantzou.com

www.kranky.net

Federica Romanò

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.