CHIAMACI +39 333 8864490

|||||||

Pasta à Gogo, Dove la pasta ci riempie il cuore

Assolo di pasta, che viene proposta in tutte le salse (e formati). Dove? In un piccolissimo locale colorato situato in zona Loreto, a Milano, con la vocazione del take away e la passione per l’ingrediente principe della cucina italiana.

Ha aperto da poco, Pasta à Gogo, nuova bottega milanese dedita alla preparazione e alla vendita di pasta, pasta rigorosamente fresca e fatta in casa, che viene celebrata in un ambiente moderno e curato in ogni minimo dettaglio. In un paese dove la pasta regna sovrana, quale migliore idea se non uno store che vuole deliziare e viziare i suoi clienti esclusivamente con il piatto italiano per eccellenza?

Noi italiani, si sa, siamo un popolo di pastaioli. Fra noi e la pasta intercorre un rapporto meraviglioso, entusiasmante, e forse anche un po’ morboso. Una cosa alla quale proprio non vogliamo e non possiamo rinunciare, una cosa che ci mette in pace col mondo, insomma una dolce, anzi salata ossessione con la quale ci troviamo talvolta a combattere. Perché, notoriamente, alla pasta viene attribuito l’ingrato ruolo di responsabile dell’aumento di peso.
Ma attenzione! Una buona e inaspettata notizia ci giunge proprio in questi giorni dal Canada, precisamente dall’Università di Toronto, secondo la quale il pilastro della cucina del Bel Paese, tanto demonizzato, non solo non fa ingrassare, ma sarebbe addirittura un valido aiutante per dimagrire. Purché, naturalmente, venga assunta in quantità moderata.

Come festeggiare, allora, questa notizia fresca fresca? Andando a mangiare un bel piatto di pasta – fresca anche questa – da Mirco Spina e Iván Bortot, per esempio. Copywriter ed esperto di comunicazione il primo, architetto e interior designer il secondo, i due hanno unito le loro rispettive competenze per dare vita a un progetto che potesse contribuire a rinnovare l’immagine di consumo della pasta, rivolgendo il proprio sguardo al mondo del take away. Che in una città come Milano, dove tutti corrono cercando di ritagliarsi un piccolo spazio di tempo per consumare un pranzo fugace, non è affatto di trascurabile importanza.

Tutto, da Pasta à Gogo, è stato studiato per regalare ai visitatori-clienti un’esperienza, più che un semplice pasto. Lo stile contemporaneo e accattivante, la gestione familiare, l’inconfondibile papillon giallo a forma di farfalla della divisa, il pavimento, le mura, le tovagliette, il packaging: tutto è coerente ed estremamente accurato. E nulla è lasciato al caso.

Chi entra nel locale di Mirco e Iván può compiere due scelte: optare per una delle 11 ricette classiche e intramontabili, come le tagliatelle con il ragù alla bolognese, gli spaghetti alla carbonara, i maccheroni alla norma, gli spaghetti cacio e pepe o le penne all’amatriciana, oppure divertirsi a creare la propria ricetta scegliendo tra 17 formati di pasta, divisi in tradizionali (spaghetti, maccheroni, farfalle, penne, fusilli e tagliatelle), integrali (spaghetti e penne), ripiene (saraceni bresaola e rucola, ricotta e lime, melanzana e pecorino) e 100% Legumi Bio (fusilli di lenticchie rosse, penne di piselli o sedanini di ceci), per passare poi alle salse e ai condimenti, numerosi e variegati anche questi. Tra verdure fresche (tra cui melanzane, funghi, zucchine e pomodorini) formaggi (parmigiano Dop, pecorino romano Dop, ricotta salata, misto stagionati, stracciatella) e semi e noci (scaglie di mandorle, granella di pistacchi o noci, semi di papavero, sesamo nero), c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Da Pasta à Gogo, anche i vegani vengono accontentati. Nel menu, infatti, trovano spazio anche ingredienti di origine vegetale che danno la possibilità di creare la propria ricetta Gogo 100% vegan.
Ma dove viene servita la pasta? Nei GogoBox, contenitori interamente biodegradabili che consentono di gustare pienamente il contenuto, conservandone la qualità e il sapore: il coperchio è realizzato con piccoli fori anti-condensa, utili per il trasporto della pasta e per la sua corretta ventilazione, mantenendo inalterata e perfetta la cottura. Anche qui una doppia scelta: gustare il piatto sugli sgabelli all’interno dello store o prenderlo e portarlo via, in ufficio o dove si preferisce.
E se proprio volete, potete addirittura ricevere i piatti di Pasta à Gogo direttamente a casa vostra, ordinando comodamente tramite le app di Foodora, Deliveroo e Glovo, o chiamando direttamente il locale, per le brevi distanze di consegna previste.

PASTA À GOGO
Viale Abruzzi, 89
Milano
391-3582064

Martina Zito

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.