CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Roma, lo Chef Fabio Baldassarre apre la sua Locanda Abruzzese

Siamo nel nuovo mercato del Testaccio, a Roma, e al primo piano di una palazzina ha preso forma il sogno dello Chef Fabio Baldassarre: la Locanda Abruzzese.

È come se una piccola parte di Abruzzo avesse fatto armi e bagagli e si fosse trasferita a Roma, a pochi passi dal Porto di Ripa e accanto al Mattatoio di Roma.

Nel suo nuovo regno lo Chef Fabio Baldassarre vi farà vivere un emozionante viaggio enogastronomico in cui ritroverete la semplicità e i sapori tipici di un’antica Locanda Abruzzese.

Una piccola porticina in via Galvani numero 48 apre ai visitatori 250 metri quadri di pura atmosfera abruzzese.

 Interno della locanda

Dopo aver percorso le scale e ammirato le tante immagini che raffigurano le mamme abruzzesi che preparano del buon cibo per le loro famiglie; vi troverete davanti ad un luminoso atrio al cui centro campeggia un antico tavolo da lavoro attorniato da sgabelli.

Quando giungerete alla seconda sala non potrete che rimanere a bocca aperta: una splendida cucina di una casa colonica troneggia affianco ad un tavolo da dieci posti attorniato da madia, credenza e piattaia.

Vasetti di marmellata, dolci e salumi della Marsica, del Chietino e del Teramano vi faranno venire l’acquolina in bocca.

Superata anche la seconda sala, vi troverete nella sala da pranzo vera e propria: una grande specchiera, una vecchia radio, proprio come quelle che si usavano una volta, un imponente tavolo in marmo ed altri piccoli tavolini pronti ad ospitare fino a 35 commensali.

Per ultima, ma non per importanza, la cantina: una deliziosa saletta con 4 tavoli ottenuti dalla lavorazione di antiche porte contadine. Sarete immersi, con mente e corpo, tra botti, vini appesi e rami che pendono dai soffitti.

Etichette dei vini

Se siete abruzzesi, vi sentirete davvero a casa! L’Abruzzo è una regione ricca di tradizioni e sapori imperdibili.

Quando vi recherete alla Locanda non potrete far altro che respirare un’atmosfera sensoriale: non solo sarete immediatamente trasportati nella tradizione culinaria dell’Abruzzo, ma avrete modo di accedere anche a tutti gli aneddoti più intriganti della regione del centro Italia.

Ma veniamo ora alle cose importanti: che cosa ci riserva il menù?

Lo Chef Fabio Baldassarre ha voluto rendere la sua Locanda il perfetto connubio tra l’antico e il moderno. Un tripudio di cucina abruzzese della nonna rivisitata e resa attuale che scalda il cuore e conquista la mente.

Pallotte cacio e ova, Arrosticini di pecora e fegatelli, salumi e formaggi selezionati dai produttori locali direttamente dallo Chef Fabio Baldassarre. Salame di capra, Pecorini Farindola o quelli affinati nel fieno della Valle Rovereto sono tutti preparati unicamente dallo Chef per rendere la vostra esperienza gastronomica davvero senza precedenti.

Ma la proposta non si ferma di certo qui. Tra le paste, tutte minuziosamente fatte in casa con farina di Luco de Marsi, meritano una nota il Raviolone ripieno con ricotta ed erbette fresche su sughetto di pomodoro pecorino, gli Spaghetti alla chitarra con sugo di agnello, la pasta all’Amatricina a al Ramen d’Abruzzo (sagne “pelose” brodose – come si dice in Abruzzo perché fatte con farina integrale - con funghi, pomodoro, borragine, spinaci di montagna, verdure e pepe).

Poi ancora, le Cacio e Pepe e la Gricia con guanciale e pecorino. Per ultime ma altrettanto deliziose, le Crepes teramane in brodo o la Stracciatella in brodo di gallina.

primi piatti

Passiamo ai secondi che dovete assolutamente provare: la Guancia di Vitello, lo Stufato di capra, il Manzo al Montepulciano d’Abruzzo, la Punta di filetto di vitella con le patate del Fucino, gli arrosticini, la Tartare di manzo e lo strepitoso Hamburger di pecora con melanzane sotto aceto.

secondi piatti

A questo punto sarete impazienti di sapere cosa vi riserva la carta dei dessert, ovviamente tutti di tradizione abruzzese. Tra i più buoni vanno senza dubbio annoverati la Pesca all’abruzzese cioè due piccole ‘bombe’ farcite con crema, bagnate nell’alchermes e poi unite insieme e il Tiramisù di capra con il mascarpone fatto con latte di capra.

Un’attenzione particolare la merita anche il pane che viene comperato giornalmente da panifici abruzzesi: al ristorante troverete quello con cipolla e guanciale oppure quello al pecorino. La cosa interessante è che è perfetto anche per i celiaci perché è fatto con la manioca.

Chef con piatto

Se vi state chiedendo con quali vini potrete accompagnare la vostra cena alla Locanda, vi dico che lo Chef Fabio Baldassarre propone una linea di vini abruzzesi classici che sono prodotti da piccole cantine selezionate. In questo frangente, però, la selezione non si ferma all’Abruzzo: troverete anche altre etichette provenienti da varie regioni d’Italia che si sposano alla perfezione con i piatti del menù.

La Locanda Abruzzese è il regno dello Chef Fabio Baldassarre che vi farà provare una food experience davvero unica.

Dal mese di giugno ospiterà anche dei corsi di cucina condotti proprio dallo Chef Baldassarre e poi ci saranno anche degli appuntamenti speciali dedicati ai nostri cuccioli: serate di degustazioni ed eventi davvero per tutti! S

eppur il costo di una cena alla Locanda Abruzzese sia attorno ai 30 euro, il luogo si presta anche per un semplice aperitivo: con un calice di vino, qualche bruschetta accompagnata da arrosticini e assaggi di formaggio passerete una serata davvero unica.

 

Informazioni Utili

Locanda Abruzzese
Via Galvani 48, 00153 Roma
Tel. 351.8088650
Aperto solo la sera dal martedì al sabato
Dalle 19 alle 20

Margherita Maroni

Il mio nome è come quello di un fiore
Ma io sono come le spine.
Meneghina d’adozione ma romagnola nel cuore.
Nel sangue scorre solo ragù.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.