CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Saigon, arriva a Milano la vera cucina vietnamita

A Milano apre Saigon il ristorante indocinese pronto a farci assaporare tutti i colori della cucina moderna vietnamita e farci viaggiare nel sud-est asiatico.

A solo un anno dal grande successo dell’apertura del locale Canteen, Luca Guelfi, nome noto di un professionista del settore con, alle spalle, 25 anni di esperienze internazionali, presenta il suo nuovo ristorante e bar Saigon, che si dedica alla cucina moderna vietnamita.

Una location molto particolare per il nuovo ristorante: un vecchio e abbandonato magazzino industriale di 300 metri quadri in via Archimede, 53 a Milano.
Il locale si presta a grandi rimaneggiamenti e, abili mani, hanno donato agli interni meravigliose atmosfere che si ispirano alla tendenza “Indochine Style” con un evidente richiamo al periodo coloniale francese: lussuosi pavimenti di legno Versailles, maestosi marmi bianchi di Carrara, sedie e sgabelli in velluto rosso a nido d’ape, illuminazioni Venini anni 30/40, ed ancora molto molto altro.
Piccole chicche di design che, magicamente, riescono a trasportarci in un passato sfavillante e dai sapori orientali.

La regina del ristorante resta, come ovvio, la cucina. La cucina, che richiama i piatti tradizionali vietnamiti, mescola ricette del passato ed innovazione, mantenendo i gusti tipici di una cultura, ma riproponendoli in chiave moderna.
Infatti, la cucina, propone piatti della tradizione vietnamita come la zuppa Pho, i gamberi avvolti nei bastoncini di canna da zucchero e gli involtini in carta di riso con varianti di verdure; oppure i classici noodles di riso con frutti di mare in salsa di ostriche, i ravioli in farina di tapioca con gambero rosso, o una speciale bouillabaisse in versione vietnamita.
A questi, viene affiancata una cucina moderna ed di grande impatto culinario, come la tartare di manzo Saigon style, l’insalata di anatra glassata, il dentice intero fritto, il pollo alla brace alle 5 spezie e il black cod cotto in foglia di banano.

Ma Saigon non è offre, solo, ristorazione, è anche un bar, o meglio da tropical bar e ci presenta tante piccole prelibatezze da gustare ed assaporare.
Infatti, al bar, potremo dissetarci con bellissimi cocktail con frutta esotica, distillati e spezie vietnamite; succhi di canna da zucchero estratti con una macchina speciale importata dal Vietnam.
Uno dei cocktail più rinomati e particolari del bar Saigon è “Camélie” con vodka, liquore al lychee, infuso al karkadè e cordiale al lemon grass.

Naturalmente non mancherà la musica che accompagnerà tutte le serate al Saigon, sia bar che ristorante, separandole in due momenti: il primo, legato all'aperitivo e all'antipasto, prevede un sottofondo musicale caldo, avvolgente con intramontabile musica jazz; mentre, la seconda parte, ormai a fine pasto e post cena, dove si potranno gustare i colorati e buonissimi cocktail, ci saranno dj set di artisti internazionali, con musica ambient e deep house soffusa.

Saigon prevede un numero di 110 coperti, regalando serate dal gusto etnico ed elegante con gusti e sapori in equilibrio tra ieri e oggi, occidente ed oriente, facendoci viaggiare nel sud-est asiatico e nei sapori della cucina vietnamita, comodamente seduti su bellissime sedie di velluto.

 

Per informazioni:
Saigon
Via Archimede, 53
Milano
Telefono: 02 70101966
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Serena Riva

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.