CHIAMACI +39 333 8864490

|||

ViVi, collezione di cinque locali che si distinguono per la proposta di una cucina sana e gustosa, “Healthy Everyday”, porta i suoi clienti alla scoperta delle cucine internazionali con gli “Aperitivi dal mondo”.

A partire da mercoledì 24 giugno e per tutti i mercoledì successivi i cocktail e i mocktail della Head Bartender di ViVi Sara Paternesi saranno abbinati ad assaggi di cucine di tutto il mondo, ogni settimana di un paese diverso.

 

Gli spunti nati dai viaggi, che da sempre ispirano Daniela Gazzini e Cristina Cattaneo, fondatrici di ViVi, sono uno dei segreti che rendono unica la cucina bioviziosa di ViVi. Gli ingredienti biologici sono declinati in tante ricette esotiche ed etniche, frutto di idee, emozioni e sperimentazioni viste in giro per il mondo.

 

Un’occasione rilassante per sorseggiare un aperitivo alla luce del tramonto, immersi dentro Villa Pamphili, scoprendo nuovi gusti e sapori. Il costo dell’aperitivo è di 15€ e comprende una bevanda a scelta, accompagnata da una ricca selezione di assaggi. 

 

Il calendario dei viaggi con gli aperitivi di ViVi – Villa Pamphili

24 giugno: Thailandia 

1 luglio: Messico

8 luglio: Indonesia

15 luglio: Ecuador

22 luglio: Cina

29 luglio: Marocco

 

ViVi nasce dall’idea di due imprenditrici, Daniela Gazzini e Cristina Cattaneo, che nel 2008 hanno deciso di cambiare vita e lavorare insieme per realizzare il loro progetto di healthy food in contesti di charme a Roma. Parchi, musei, teatri e luoghi del centro storico di Roma sono stati scelti da Daniela e Cristina per aprire i locali ViVi.

 

Situate tra natura ed arte, le sedi, ‘oasi urbane’ dall’atmosfera informale, leggera e bucolica, ad oggi sono cinque: ViVi - Villa Pamphili nel parco da cui prende il nome, primo locale ad essere inaugurato; ViVi - Palazzo Braschi vicino al “Museo di Roma”, Piazza Navona; ViVi - San Silvestro all’interno del “Teatro Sala Umberto” in via della Mercede; ViVi - Rinascente, all’ultimo piano della Rinascente di via del Tritone, ViVi - Galleria Borghese nel prestigioso museo.

 

I valori ViVi

Etica del biologico e Km0: gli ingredienti provengono da agricoltura e allevamenti biologici e sono garanzia di qualità.

Amore e piacere per il cibo: il menu si basa su ricette salutari, con prodotti stagionali che creano piatti colorati e gustosi. L’ispirazione delle ricette viene sia dalla nostra terra, che dai viaggi e dalla curiosità verso le altre culture, per creare sapori

sorprendenti con tecniche di cottura contemporanee.

Attenzione ai dettagli: gli ambienti e la presentazione dei piatti vengono curati in modo che anche l’occhio abbia la sua parte.

Team working: si favorisce uno spirito di squadra e si privilegia un clima di lavoro piacevole dove tutti i dipendenti possano sentirsi coinvolti al 100% in quanto la “passione” è uno degli ingredienti principali di ViVi, il tocco che fa la differenza.

Rispetto del pianeta per un futuro migliore: da sempre i packaging di ViVi sono tutti compostabili, si presta grande attenzione al riciclo, scoraggiando l’uso della plastica. I locali ViVi usano ora con LifeGate energia pulita 100% italiana, interamente proveniente da

fonti rinnovabili.

Luoghi unici: tutte le sedi ViVi si trovano in alcuni dei luoghi più affascinanti di Roma, tra arte e natura, una scelta che rispecchia la visione e l’amore per il bello di ViVi.

 

Contatti

Villa Pamphili

Via Vitellia, 102
00152 - Roma
Tel. (+39) 06 5827540

Sito:

www.vivibistrot.com/store/villa-pamphili/

|||

Bruno Vanzan, campione del mondo di flair bartending e tv star, ha trasformato il suo format virale #ACasaConVanzan, nato durante questo periodo di quarantena, in un libro di ricette, segreti di mixology e racconti personali: lanciato online da oggi, parte del ricavato sarà devoluto al Policlinico di San Donato Milanese e all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

In principio sono state le dirette social: quelle in cui Bruno Vanzan, bartender di fama internazionale e volto noto in tv, con la partecipazione a programmi come I menu di benedetta, La prova del Cuoco, Grande Fratello VIP e ideatore egli stesso del format Cocktail House, in periodo di lockdown ha aperto le porte di casa ai suoi followers.

 

Tra ricette di cocktail, segreti inediti sull’arte del mixology, chiacchiere e aneddoti personali, #ACasaconVanzan, il format virale lanciato i primi di marzo si trasferisce ora nelle pagine de La 40ena in Casa Vanzan. 150 pagine in cui l’autore racconta le sue esperienze e le sue passioni, anche in maniera non convenzionale, attraverso le ricette dei cocktail preparati nel corso delle dirette, ad esempio o coinvolgendo i lettori nelle storie dei distillati più famosi e nei metodi di produzione dei liquori (incluso Iovem, il primo liquore viola lanciato dallo stesso Vanzan e che ha fatto impazzire le drink list internazionali).

Tra un cocktail e l’altro, racconti di vita, aneddoti, ma anche le ricette dei piatti di tradizione partenopea della signora Anna, napoletana e suocera di Bruno, cucinati durante la quarantena. E le testimonianze di amici e colleghi “sulla stessa barca”, impegnati a lavorare anche durante la pandemia per preservare strenuamente il made in Italy dalla crisi economica che sta investendo il pianeta. Un mix and match di tutto quello che questi giorni, che inevitabilmente entreranno nella storia dell’umanità, hanno significato e stanno significando.

Nel rispetto delle regole e del bene comune, io, come tanti di voi, sono rimasto a casa e proprio durante questo periodo di reclusione forzata è nata l’idea che ha accesso in me la voglia di raccontarmi nella mia più autentica versione, ovvero #acasaconvanzan – spiega Bruno Vanzan – Erano i primi giorni di marzo ed è scaturito in me il pensiero che se avessi impiegato il mio tempo nel fare un qualcosa di costruttivo, legato alla cultura del bere e al mio mestiere, per cui provo un amore profondo, questo sforzo mi avrebbe appagato prima come uomo e poi come professionista: ecco che, diretta dopo diretta, il successo di pubblico e i ringraziamenti mi hanno spronato a studiare ancora, a rispolverare i cassetti della memoria, libri in cui avevo chiuso parte del mio sapere e del mio essere ed è per questo che sono io a dirvi grazie”.

Il libro, che sarà disponibile da oggi in versione ebook (40ena.brunovanzan.com) e in versione cartacea in spedizione dal 18 maggio, ha un duplice scopo: “Da un lato, di imprimere su carta un ricordo bello, positivo, dei nostri cocktail e delle nostre dirette, dall’altro, il più importante, aiutare strutture ospedaliere a noi vicine”. Parte del ricavato delle vendite, infatti, sarà destinato alle strutture del Policlinico di San Donato Milanese e l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Per chi acquisterà la versione cartacea, prenotabile sempre sul sito, sarà regalata anche la versione ebook.

40ena.brunovanzan.com

|||

Nik's & Co a Milano rinnova la veste della sua cocktail list. I suoi drink adesso indossano nuovi abiti.

|||

A Milano Winelivery ha attivato la consegna dei drink firmati NIO Cocktails. In soli trenta minuti vengono distribuiti i cocktails già miscelati e pronti all'uso.

|||

A partire dal 1 Marzo vedrete solo viola. Il merito è del famoso bartender Bruno Vanzan.

|||||

Dal 18 al 24 giugno il famoso magazine di eventi e lifestyle presenta la quinta edizione del suo inedito format: Bar Marathon, una sfilata di cocktail (che attraversa tutta Milano), creati appositamente dai bartender di oltre 50 tra i migliori locali della città.

Tokyo Spritz|Spritz|Gin Tonic|Garibaldino Tonico|Americano|Americano Inaspettato|Mojito|This is not a Mojito|||

Al via il secondo appuntamento di Let’s Twist al Babitonga Cafè, l’incontro dedicato alla storia dei cocktail rivisitati attraverso l’arte della mixology.

|||||

Al via la nuova esperienza di gusto che vede il Gorgonzola accompagnare cocktail creati apposta per l’occasione da esperti mixologist a Milano.

Need Ice Only: i cocktail "fai da te"|||||

Un gruppo di giovani imprenditori italiani ha dato vita ad una start-up dal titolo “NIO”, acronimo di Needs Ice Only con l’intento di sconvolgere le abitudini attorno al consumo dei cocktail.

||||

È intrigante fin dal nome, che è ingannevole, e stuzzica la fantasia dei milanesi: si chiama Officina e non ripara le auto in panne ma prepara i cocktail fra i più buoni della città.

Pagina 1 di 2

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.