CHIAMACI +39 333 8864490

||||||||

Un’ intervista curiosa alla giovane food blogger della sezione Pronto in Tavola di Tgcom24, Eleonora Tiso.

Fabrizio Coppola è un cantautore di vecchia data (il bel debutto è del 2003, “La superficie delle cose”). Uno di quelli che, se avete un po' di esperienza alle spalle, avrete incontrato in giro per locali a suonare le sue canzoni. Ma Fabrizio è anche uno scrittore, uno di quelli che intrappola storie (nel 2013 ha debuttato con il romanzo "Katana") e compone racconti. Alcuni di questi li scolpisce nel suo blog “Miracoli a Milano” ( https://fabriziocoppola.wordpress.com/miracoli-a-milano/ ), una raccolta in continuo aggiornamento di brevi narrazioni che fissano come in una polaroid, piccoli, significativi avvenimenti di persone comuni. Una sorta di catalogo non esaustivo di ciò che accade nelle vite degli sconosciuti che ci passano accanto tutti i giorni, in una sorta di mappa interattiva della città dove Fabrizio traccia questi piccoli miracoli, zona per zona.

Un piccolo glossario della civitas e della geografia umana che caratterizza Milano e la sua aurea, dalla bellezza nascosta, da scovare tra le pieghe della sua malinconia. Con Fabrizio parliamo di Milano, dei suoi miracoli e dell'inevitabile mutamento dell'essere.

Cosa sono i Miracoli?

Il termine “miracoli” fa riferimento all’epifania minima contenuta in ognuno di questi racconti, cioè uno svelamento, uno scarto infinitesimale tra ciò che si percepisce e ciò che è realmente.

Come ti è venuta in mente l'idea di "Miracoli a Milano"?

In realtà, non c’era un’idea di partenza. Solo una serie di racconti che ho cominciato a scrivere l’anno scorso e che ogni tanto postavo su facebook. Poi i racconti piacevano, io continuavo a scriverne e così ho pensato di creare il blog e dare una forma al progetto. La spinta definitiva è arrivata dalla lettura di M, una metronovela, di Stefano Bartezzaghi. Poi il mio gusto per gli elenchi e le catalogazioni ha fatto il resto, e oggi il blog si presenta come un tentativo di fissare alcuni momenti delle vite degli sconosciuti che incrociamo ogni giorno.

Si sente parecchio una vena nostalgica. Pensi che Milano sia una città nostalgica?

Per alcuni versi sì, o perlomeno la mia Milano lo è, quella che colpisce la mia sensibilità e la mia immaginazione. Il cambiamento nell’umore della città avvenuto negli ultimi anni è evidente, e io sono il primo a esserne ben felice, eppure ci sono alcuni angoli della città che sembrano vibrare e risplendere solo in quelle giornate in cui il cielo è bianco e il sole non riesce a filtrare, oppure in alcune sere invernali, quando la pioggerellina rende lucidi il pavé e i binari del tram e le luci delle macchine e dei semafori sono circondate da un alone indefinito. Ma la mia Milano è anche quella di Marzo, quando il vento spazza il cielo, che si fa di un blu difficile da descrivere, e in fondo a corso Buenos Aires si vedono le Alpi…

Geografia urbana e geografia umana si intrecciano nei tuoi racconti. Quasi che uno influisca sull'altro...

Be’, in qualche modo l’ambiente in cui viviamo influisce perlomeno sui nostri stati d’animo, se non direttamente sulle nostre azioni. Ogni luogo ha un’aura speciale, una caratteristica che può essere colta solo con il tempo. Milano, in particolare, non è una città che si svela facilmente. Perlomeno, può lasciarti delle impressioni superficiali, in un primo momento, ma ci vuole un po’ di tempo in più per coglierne l’essenza, che tra l’altro è in continuo mutamento: potremmo dire che quello che non cambia mai di Milano è proprio la sua tendenza al mutamento.

Musica e città. Qual'è il posto del tuo cuore che non esiste più? E quello che esiste?

Sono molti quelli che non esistono più, ma credo sia normale: una città, come pure le persone, è un corpo vivo, ed è quindi destinata al cambiamento – tutto ciò che non è in grado di cambiare è destinato a perire, nulla può conservarsi uguale a se stesso per troppo tempo. Quindi ci sono alcuni luoghi che sono stati per me speciali, ma se non ti dispiace troppo non ne parlerò. Di quelli che esistono cito volentieri il Carroponte (che tecnicamente è nel comune di Sesto San Giovanni, e non a Milano), un posto che amo, dove puoi sdraiarti sull’erba e goderti una birra fresca, ascoltando un concerto circondato dalle architetture industriali dell’area.

Visita il sito di Fabrizio

https://fabriziocoppola.wordpress.com

Marco Trabucchi

[gallery ids="47253,47254"]

|||
Ascoltando i disci di Xavier Rudd viene da pensare a quanta musica abbia ascoltato, questo polistrumentista australiano. Dal mantra blues degli esordi, che l'ha portato in tour suonando da solo, contemporaneamente, chitarra acustica, batteria e deejeridu (il tubo cavo che suonano gli aborigeni). Un'esperienza che chi ha avuto il piacere di viverla non dimentica facilmente. Oggi, Xavier Rudd, gira insieme alla sua nuova band, The United Nations il suo ultimo album Nanna, reggae fino al midollo
 
Solo che la sua non è una band normale. Xavier ha riunito musicisti provenienti da ogni angolo del globo per rappresentare le culture di diversi angoli del pianeta come Australia, Sudafrica, Samoa, Germania, Papua Nuova Guinea e alcune popolazioni aborigene. Il messaggio della band è semplice e diretto: tutti i popoli del mondo possono unirsi e ritrovare il proprio spirito, rifacendosi alle proprie radici per proteggere la Terra e l’essenza della creazione. 
Marco Trabucchi
INFO: 
 
XAVIER RUDD & THE UNITED NATIONS

giovedì 9 luglio Sesto San Giovanni (MI), Carroponte – via Luigi Granelli, 1

posto unico in piedi: € 15,00 + prev. / In cassa € 18,00

Ingresso 15€ in prevendita / 18€ in cassa

 
Biglietti disponibili sul circuito Ticketone (www.ticketone.it) e relativi punti vendita

 

 

 

|||||||
Lunedì 6 luglio 2015 al parco ex-Breda arriva una delle due date italiane della band di Jesse Hughes. A poche settimane dall’uscita del singolo Complexity, prima anticipazione del nuovo album Zipper Down, gli Eagles Of Death Metal animeranno la scena di Carroponte con il loro inconfondibile sound.
 
Nonostante il nome gli EODM, infatti, non sono affatto un gruppo metal ma una particolare alchimia musicale nata da un singolare desiderio di far incontrare la musica degli Eagles con le atmosfere del death metal. In realtà di quest’insolito tentativo è rimasta traccia solo nel nome della band perché la loro energica ricetta musicale ha ben presto preso una strada propria, conquistando fan in tutto il mondo.
 
Formatisi nel 1998 a Palm Desert, California, gli Eagles Of Death Metal esordiscono ufficialmente nel 2004 con l’album Peace, Love, Death Metal. Molti dei pezzi contenuti nel disco si rivelano dei tormentoni, così nel 2006 prende forma 
il loro secondo lavoro, Death By Sexy, che dà il via a una serie di tour accanto a gruppi come gli Strokes e i Guns N’Roses. Nel 2008 è la volta del loro terzo disco, intitolato 
Heart On.

Marco Trabucchi

 
Eagles Of Death Metal Lunedì 6 luglio 2015 Via Luigi Granelli, 1, 20099 Sesto San Giovanni MI
Apertura cancelli ore 20 Inizio concerto ore 21.30
Ingresso 15€

[gallery type="rectangular" ids="44991,44992,44993,44994"]

 

Dal 4 al 10 giugno Lo Stato Sociale, Marracash, Circoloco e Sun Kil Moon, inaugurano la nuova stagione.

Prima settimana, dal 4 al 10 giugno, e partenza con il botto per l’area del parco ex industriale ex Breda a Sesto San Giovanni. Non solo una arena concerti, ma uno spazio fruibile liberamente, un punto di ritrovo, dove trovare vari punti di ristoro, mercatini artigianali, una libreria, tre diversi ristoranti e tanti bar con caffetteria e birre di qualità.

Per il calendario completo clicca qui (http://www.nerospinto.it/2015/carroponte-2015-il-calendario-dei-concerti/)

I concerti live e dance al Carroponte dal 4 al 10 giugno

 

Giovedì 4 giugno 2015 Lo Stato Sociale Il gruppo musicale elettro-pop bolognese nato nel 2009 che rappresenta uno dei progetti più freschi, intelligenti e irriverenti oggi in circolazione aprono ufficialmente la stagione estiva 2015 di Carroponte con un concerto pieno di tagliente ironia e trascinante energia. In scaletta tutti i singoli della band per una serata piena di sorprese che vedrà sul palco totem luminosi, cannoni spara-coriandoli e tutto il carisma dei cinque componenti della band. Apertura cancelli ore 20, inizio concerto ore 21.30 Ingresso 7€ in prevendita/10€ in cassa

 

Venerdì 5 giugno 2015 Marracash Il “King del Rap” italiano sceglie iI palco di Carroponte per il ritorno live nella sua città. L’ultima data di un tour che celebra il prepotente rientro sulla scena musicale del rapper milanese, in occasione della pubblicazione del suo nuovo, attesissimo, album Status (uscito il 20 gennaio per Universal Music). Apertura cancelli ore 20, inizio concerto ore 21.30 Ingresso 17€

 

Sabato 6 giugno 2015 Reggae Summer Party/ Radici nel Cemento Metafora della tradizione e della memoria storica in una società che dimentica troppo in fretta il suo passato, le Radici nel cemento sono un gruppo reggae originario di Fiumicino. Nel 2013 è uscito il loro ultimo album, 7: disco dalle sonorità piene e coinvolgenti, che contiene tematiche e stili che variano dal roots reggae al rocksteady, passando per ska, calypso e reggae militante. Apertura cancelli ore 20, inizio concerto ore 21.30 Ingresso gratuito  

Domenica 7 giugno 2015 Circoloco La serata di musica elettronica internazionale che ha fatto impazzire Ibiza si prepara ad animare gli spazi di Carroponte. Una maratona di suoni elettronici che ha saputo conquistare sempre più top dj e seguaci in tutta Europa, diventando un brand assoluto tra clubber e party harder. Una serata-evento che approda a Sesto San Giovanni con una line-up d’eccezione: in console Seth Troxler, The Martinez Brothers, Steve Rachmad, Adriatique, Ivo Toscano. Dalle ore 15 alle ore 24 Ingresso 20€/35€

 

Martedì 9 giugno 2015 Sun Kil Moon Mark Kozelek, uno dei maggiori songwriter degli ultimi 25 anni, torna in Italia in compagnia della sua ultima creatura musicale: i Sun Kil Moon. Mark Kozelek è stato uno dei più grandi musicisti degli anni 90, con i suoi Red House Painters ha dato voce a un folk-rock oscuro e minimale che ha raccolto molti proseliti. Con i Sun Kil Moon, ha dato forma all’album Benjii, definito dalla critica mondiale un autentico capolavoro (9.2/10 sulla bibbia indie Pitchfork). Disarmante lucidità e cruda ironia per un disco cupo e intimo che esalta le doti liriche di Kozelek, consacrandolo tra i migliori poeti della musica contemporanea. Apertura cancelli ore 20, inizio concerto ore 21.30 Ingresso 13€ in prevendita/15€ in cassa

 

Mercoledì 10 giugno 2015 Pending Lips/ The Soft Moon A pochi mesi dall’uscita dell’ultimo album Deeper la creatura post-punk californiana del visionario compositore Luis Vasquez arriva in Italia. La band The Soft Moon torna con l’album più ispirato e introspettivo realizzato sino ad oggi, nato da un intero anno di lavoro accanto al produttore Maurizio Baggio. Un insieme di brani inquietanti, coinvolgenti e malinconici che disegnano un ritratto penetrante di Vasquez, dove si incontrano vulnerabilità, paura e guarigione. Un viaggio sonoro durante il quale rabbia e paranoia vengono trasformate in canto. Ad aprire il concerto Steve Howls, il vincitore del Pending Lips Festival. Apertura cancelli ore 20, inizio concerto ore 21 Ingresso gratuito

Marco Trabucchi

[gallery type="rectangular" ids="43723,43722,43721"]

Torna l’appuntamento dedicato al mondo Sailor Jerry a base di musica, tatuaggi, barbershop rum e bbq il 12, 13 e 14 giugno sul Cavalcavia Bussa.

Norman "Sailor Jerry" Collins è stato un tatuatore marinaio, diventato il simbolo di un intero universo creativo nato dall’interfaccia tra Hawaii e Stati Uniti e fonte d’ispirazione per chi ama il genere traditional. In tutto il mondo ogni anno si celebra l’anniversario dalla sua scomparsa con appuntamenti a base di tatuaggi, musica underground e cocktail.

L’appuntamento italiano è a Milano il 12, 13 e 14 giugno con Days of the District che nella sua seconda edizione si sposta da Via Thaon de Ravel sul Cavalcavia Eugenio Bussa, dove sarà creato un palco musicale che ospiterà band rappresentative della scena rock indipendente italiana ed internazionale.

Per la prima volta in Italia sarà installato un caravan airstream originale statunitense, con esposte le tavole originali di Norman Collins che ispireranno i lavori di alcuni dei più importanti tatuatori old school nazionali come Gianluca Artico, Ale Nazarri ed Angela Smisek. Niente appuntamenti per tatuarsi: basta mettersi in coda per aspettare il proprio turno. Stessa formula il temporary barbershop creato in partnership con Bullfrog, che ospiterà una squadra di esperti che si prenderanno cura di barbe e capelli in stile vintage, capitanati dal californiano Mark Reynolds e dall’inglese Steven Ward.

Sabato 13 e domenica 14 il parcheggio dell’area ospita una mostra di motori custom su due e quattro ruote: un bike show e un car show su base invitational, dove verranno esposti solo incredibili pezzi originali, modificati con maestria da collezionisti appassionati di vere e proprie ricercate rarità in collaborazione con The Rumblers. Non mancherà lo Swap Meet: mostra scambio con pezzi originali di moto e macchine, inclusi rarissimi oggetti di modernariato da barattare. Niente paura per i più golosi che potranno godersi cocktail speziati a cura del bartender londinese Louis Lewis Smith e gustosi barbecue in perfetto stile americano, presenti nei vari food truck dedicati.

Days of the District è completamente gratuito, che si terrà anche in caso di maltempo. Venerdì, sabato e domenica dalle 17:30 in poi.

Informazioni: https://www.facebook.com/events/1467655110192409/ #daysofthedistrict

Marco Trabucchi

[gallery type="rectangular" ids="43532,43531,43530,43529"]

Torna lo Sherwood, in programma dal 10 giugno al 18 luglio a Padova (Park Nord Stadio Euganeo). Dopo le conferme di Carmen Consoli, di Meg e dei Blonde Redhead e il 19 giugno Sabina Guzzanti con il monologo "Homo srl".

Il 14 luglio, dopo la mancata esibizione della scorsa edizione, sbarca a Sherwood Gramatik: dj, poeta e produttore sloveno (ora di base a New York) con il suo Swing-Hop miscela sapientemente swing, hip hop, funk, soul e jazz e il suo ultimo album The Age Of Reason, uscito ad inizio anno, in pochissimi mesi è stato scaricato oltre 2 milioni di volte e i suoi show fanno sold out in tutto il mondo.

Domenica 28 giugno, alla nutrita serie di "festival nel festival" si aggiunge la seconda edizione di "Fermenti". Quest'anno la rassegna dei birrifici artigianali indipendenti è affiancata dal mercato di “Genuino Clandestino Veneto”, con i piccoli produttori che praticano un'agricoltura naturale. La sera, largo a "Fermenti Sonori", rassegna che vedrà esibirsi 6 band in acustico, e alla cultura indipendente con la presentazione del libro “Genuino Clandestino. Viaggio tra le agri-culture resistenti ai tempi delle grandi opere”, fresco di stampa per Terra Nuova edizioni.

Il second stage vedrà le esibizioni di tante band del territorio e non solo: la band funky surf Space Mosquito (11 giugno); il duo italo francese Grimoon (16 giugno), di recente usciti con l'ambizioso progetto di musica e cinema "Vers la Lune"; il gruppo ravennate The Doormen (18 giugno) che porteranno onstage l'ultimo disco "Abstract [ra]", alternative rock aperto alla psichedelia e suoni ricercati; il pop del trio padovano Klune (23 giugno); l'indie rock dei Luminal (25 giugno), vincitori del premio PIMI nel 2013 come miglior band italiana e scelti come open act dei Placebo all'Arena di Verona, presenteranno l'ultimo disco “Acqua azzurra, Totò Riina”; l'Efog Night con Browned, Idga, RDMGRL, M.T.M., Diego B (7 luglio) e il cantautore padovano Alessandro Grazian (9 luglio) col suo nuovo e quarto disco "L'età più forte", mix di new wave, dream pop e psichedelia a cui hanno contribuito artisti come Rodrigo D’Erasmo (Afterhours), Enrico Gabrielli (Calibro 35), Leziero Rescigno (Amor Fou) e Antonio ‘Cooper’ Cupertino.

Calendario Sherwood Festival 10 giugno - 18 luglio, Padova - Parcheggio Nord Stadio Euganeo

10/06 | C'Mon Tigre e Universal Sex Arena - 1 € può bastare 12/06 | Espana Circo Este. open act Ajde Zora - 1 € può bastare 13/06 | Verdena - 13 € + d.p. 17/06 | Mellow Mood - 1 € può bastare 19/06 | Sabina Guzzanti in "Homo srl" - 1 € può bastare 20/06 | Holi - Il Festival dei Colori [2^ Edizione] - 1 € può bastare 24/06 | Punkreas - 1 € può bastare 26/06 | Subsonica - 15 € + d.p. 27/06 | Hip Hop Day (6a edizione) Kaos One & Mezzosangue + Assalti Frontali - 1 € può bastare 28/06 | Fermenti (2^ edizione) - 1 € può bastare 01/07 | Meg - 1 € può bastare 03/07 | Carmen Consoli. Open act: la one girl band Elli de Mon - 15 € + d.p. 04/07 | Altavoz De Dia: Seth Troxler, Jackmaster, Hvob, Max D. Blas & more - 10 € fino 21:00, 13 € dalle 21:00 08/07 | Roni Size + Mc Dynamite - 1 € può bastare 10/07 | Sherwood Reggae Day: Inner Circle + Patois Brothers & more - 10 € + d.p. 11/07 | "Diserzioni" con Blonde Redhead + God is an Astronaut & more - 15 € + d.p. 14/07 | Gramatik - 10 € + d.p. 15/07 | Sherwood GoesHardcore Festival con Iron Reagan + Slander & guests - 1 € può bastare 16/07 | "Sotterranei a Sherwood" con: The Walking Who + Pietro Berselli e Ulisse Schiavo - 1 € può bastare 17/07 | Garrincha Loves Sherwood (2^ Edizione) con L'orso, L'Officina della Camomilla, COSTA!, Capra, Sig.Solo & The Superstars - 1 € può bastare 18/07 | Caparezza - 15 € + d.p.

Per info e aggiornamenti sul festival, sui prezzi e sulle prevendite: www.sherwood.it

Marco Trabucchi

[gallery type="rectangular" ids="43042,43043,43044,43045,43046,43047,43048,43050,43051,43052"]

Tra i meriti di Expo 2015 la spinta propulsiva che ha moltiplicato l'offerta di concerti e musica dal vivo. Tra le proposte dell'estate musicale milanese ritorna con prepotenza il Carroponte a Sesto San Giovanni. Gestito da Arci, da 6 anni è ormai un classico appuntamento dell'estate milanese: un'area allestita con punti di ristoro, expo e naturalmente il cuore pulsante dello spazio: l'area concerti. Musica, in primis, ma anche cultura, teatro e food. Tutto realizzato da organizzazioni no-profit che operano sul territorio milanese.

Non solo una arena concerti, ma uno spazio fruibile liberamente, un punto di ritrovo, dove trovare vari punti di ristoro, mercatini artigianali, una libreria, tre diversi ristoranti e tanti bar con caffetteria e birre di qualità. Si inaugura (e si chiude) con lo Streeat FoodTruck Festival, kermesse del cibo "on the road" (29/30/31 maggio; 18/19/20 settembre 2015).

Tra i protagonisti dei live spiccano i nomi, degli italiani Fedez, Stefano Bollani, Litfiba, Francesco De Gregori, Carmen Consoli, J-Ax, Marracash, Clementino e Ghemon; degli internazionali Primus, Cocorosie, Blonde Redhead, Sun Kil Moon, Damian Marley, Deus, Xavier Rudd, John Hiatt, Timber Timbre, Eagles of Death Metal e Orlando Julius & The Heliocentrics.

Spazio anche grandi eventi: tra gli appuntamenti più importanti della stagione, la festa nazionale di Emergency, con Mannarino e Ascanio Celestini, la notte del Circo Loco, affermato festival di musica elettronica internazionale, e, dopo il grande successo dell'edizione 2014, in apertura e chiusura di stagione.

Ulteriore novità dell'edizione 2015 è la Silent Disco: per due sabati al mese (6 giugno, 27 giugno, 11 luglio e 1 agosto) allo scoccare della mezzanotte, prenderà il via una discoteca "silenziosa" con 3 dj set e centinaia di cuffie a disposizione di tutti.

Carroponte è non solo un'area concerti ma da questo anno diviene anche un grande festival dei sapori all'aria aperta, con una colorata area ristoro Mangia&Bevi, uno spazio per grandi e piccini che da questo anno vede ampliare la propria proposta piatti. A partire dalle 19.00, tre ristoranti con oltre 400 posti a sedere offrono la soluzione ideale per tutti i gusti: dalla storica Pizzeria Pecoranera alla Griglieria Biko, per gli amanti dello street food, al ristorante Siamo Fritti per chiunque sia in cerca di un menù più vario e completo, adatto a vegetariani e non solo.

I concerti

Si va dai nuovi eroi irriverenti della scena indipendente italiana Lo Stato Sociale (4 giugno, inaugurazione) a uno nei nomi di punta della scena reggae mondiale, il figlio più giovane di Bob, Damian Marley (30 giugno).

Qualche esponente dell' Hip Hop made in Italy, da Marracash (5 giugno) a Fedez (23 giugno), passando per Clementino (26 giugno), Ghemon (1 agosto) e J-Ax (12 settembre).

Un cammino tra le note che prosegue con il raffinato estro jazzistico di Stefano Bollani con Sheik Yer Zappa: un concerto – omaggio a Frank Zappa (13 luglio). Dagli Usa i Sun Kil Moon (9 giugno), la creatura del musicista statunitense Mark Kozelek, scelto dal Premio Oscar Paolo Sorrentino come autore di alcuni brani della colonna sonora del suo nuovo film Youth - La Giovinezza, e acclamato dalla critica mondiale per la sua ultima fatica Benjii, definita un autentico capolavoro. Sul palco di Carroponte salirà anche tutta la poesia di Francesco De Gregori, con il Viva Voce Tour (18 luglio): il grande cantautore rivisiterà i 28 brani più significativi del suo sterminato repertorio con arrangiamenti inediti.

Altro appuntamento molto atteso della stagione estiva anche quello che vedrà rivivere in concerto la “Tetralogia degli Elementi”, ovvero uno dei manifesti della cultura rock italiana firmato dai Litfiba (17 luglio): in scaletta le canzoni più importanti dei 4 album che la band fiorentina dedicò ai 4 elementi della natura negli anni Novanta (El Diablo, Terremoto, Spirito, Mondi Sommersi). John Hiatt, uno dei più longevi e influenti bluesman americani, suonerà in occasione di Bloom in Blues (8 luglio), mentre il giorno seguente toccherà al polistrumentista australiano Xavier Rudd (9 luglio), accompagnato dalla sua nuova band The United Nations. I californiani Primus (13 giugno), nome di punta del rock degli anni Novanta e gli Eagles of Death Metal (6 luglio), il progetto alternative rock di Josh Homme voce dei Queens of the Stone Age.

Spazio anche al folk intimista dalle tinte oscure dei canadesi Timber Timbre (1 luglio) e a una vera e propria leggenda dell'afrobeat mondiale, il guru di Fela Kuti, ovvero il nigeriano Orlando Julius, accompagnato dalla superband londinese The Heliocentrics (31 luglio). Accontentati anche gli appassionati di indie rock con le Cocorosie (2 luglio); le inconfondibili sonorità dei dEUS (26 luglio) e i Blonde Redhead (14 luglio), formazione indie rock newyorkese nota per gli eleganti riff di chitarra e le complesse costruzioni ritmiche. Infine parentesi in “rosa” con Cristina Donà (18 giugno), che presenterà l'ultimo disco Così Vicini, e la “cantantessa” Carmen Consoli (5 settembre) che, di ritorno sulle scene, proporrà sul main stage L'abitudine di tornare Tour, un concerto al femminile ricco di suoni coinvolgenti e sfumature elettro-rock.

CALENDARIO 2015 COMPLETO

GIOVEDÌ 4 GIUGNO INAUGURAZIONE: LO STATO SOCIALE H 21.30 Ingresso 5€ fino al 1 maggio

VENERDÌ 5 GIUGNO MARRACASH H 21.30 Ingresso 17€

SABATO 6 GIUGNO CARROPONTE REGGAE SUMMER PARTY w/ RADICI NEL CEMENTO + Rise Up H 21.30 Ingresso gratuito A MEZZANOTTE: CARROPONTE SILENT DISCO

DOMENICA 7 GIUGNO CIRCO LOCO H 16.00 Ingresso 20€/35€

MARTEDÌ 9 GIUGNO SUN KIL MOON H 21.30 Ingresso 13€ in prevendita/15€ in cassa

MERCOLEDÌ 10 GIUGNO PENDING LIPS FESTIVAL: THE SOFT MOON H 21.00 Ingresso Gratuito

GIOVEDÌ 11 GIUGNO IL CILE H 21.30 Ingresso Gratuito Opening Act : MARCO RIVA ARREDAMENTI

VENERDÌ 12 GIUGNO CARROPONTE VINTAGE FEST! OLLY RIVA & THE SOULROCKETS + JHONNYBOY H 21.30 Ingresso Gratuito

SABATO 13 GIUGNO PRIMUS H 21.00 Ingresso 30€

DOMENICA 14 GIUGNO AFRICA DAY 21.30 Ingresso Gratuito

MARTEDÌ 16 GIUGNO SUL PALCO DELLA LUNA: GUIDO CATALANO H 21.30 Ingresso Gratuito

MERCOLEDÌ 17 GIUGNO IL PAN DEL DIAVOLO H 21.30 Ingresso Gratuito Opening Act: SHIVER

GIOVEDÌ 18 GIUGNO CRISTINA DONA' H 21.30 Ingresso 15€ Opening Act: GIORGIENESS

VENERDÌ 19 GIUGNO UNA NOCHE DE PATCHANKA: TONINO CAROTONE H 21.30 Ingresso Gratuito

SABATO 20 GIUGNO CARROPONTE SKA NITE: VALLANZASKA + Le Sgabole H 21.30 Ingresso Gratuito

DOMENICA 21 GIUGNO OLD SWING BIG BAND: OMAGGIO A FRANK SINATRA H 21.30 Ingresso Gratuito

MARTEDÌ 23 GIUGNO FEDEZ H 21.30 Ingresso 30€

MERCOLEDÌ 24 GIUGNO SUL PALCO DELLA LUNA: CAFE' BANDINI H 21.30 Ingresso Gratuito

GIOVEDÌ 25 GIUGNO A TOYS ORCHESTRA H 21.30 Ingresso gratuito Opening Act: PLASTIC MADE SOFA

VENERDÌ 26 GIUGNO CLEMENTINO H 21.30 Ingresso 15€

SABATO 27 GIUGNO BALCANIA: CIRCO ABUSIVO + ESPANA CIRCO ESTE H 21.30 Ingresso Gratuito A MEZZANOTTE: CARROPONTE SILENT DISCO

MARTEDÌ 30 GIUGNO DAMIAN "JR.GONG" MARLEY H 21.30 Ingresso 26€ in prevendita/30€ in cassa

MERCOLEDÌ 1 LUGLIO TIMBER TIMBRE H 21.30 Ingresso 13€ in prevendita/15€ in cassa

GIOVEDÌ 2 LUGLIO COCOROSIE H 21.30 Ingresso 15€

VENERDÌ 3 LUGLIO CARROPONTE, HERE WE DANCE w/ THE BLUEBEATERS H 21.30 Ingresso Gratuito

SABATO 4 LUGLIO BLOOM IN BLUES: TREVES BLUES BAND H 21.30 Ingresso 10€

DOMENICA 5 LUGLIO GIARDINI DI MIRO' & MAX COLLINI (OFFLAGA DISCO PAX) H 21.30 Ingresso Gratuito OGGI, 25 APRILE 1945

LUNEDÌ 6 LUGLIO EAGLES OF DEATH METAL H 21.30 Ingresso 15€

MARTEDÌ 7 LUGLIO SUL PALCO DELLA LUNA: STEFANO VERGANI & ORCHESTRINA ACAPULCO H 21.30 Ingresso Gratuito

MERCOLEDÌ 8 LUGLIO JOHN HIATT H 21.30 Ingresso 20€

GIOVEDÌ 9 LUGLIO XAVIER RUDD & THE UNITED NATIONS H 21.30 Ingresso 15€ in prevendita/18€ in cassa

VENERDÌ 10 LUGLIO L'ORCHESTRA DI VIA PADOVA H 21.30 Ingresso gratuito

SABATO 11 LUGLIO EMERGENCY DAY: MANNARINO A MEZZANOTTE : CARROPONTE SILENT DISCO

DOMENICA 12 LUGLIO EMERGENCY DAY

LUNEDÌ 13 LUGLIO STEFANO BOLLANI - Sheik Yer Zappa H 21.30 Ingresso 20€

MARTEDÌ 14 LUGLIO BLONDE REDHEAD H 21.30 Ingresso 17€ in prevendita/20€ in cassa

MERCOLEDÌ 15 LUGLIO PAOLO BENVEGNU' H 21.30 Ingresso Gratuito Opening Act: ABIKU

GIOVEDÌ 16 LUGLIO SUL PALCO DELLA LUNA: XABIER IRIONDO H 21.30 Ingresso Gratuito

VENERDÌ 17 LUGLIO LITFIBA H 21.30 Ingresso 30€

SABATO 18 LUGLIO FRANCESCO DE GREGORI H 21.30 Ingresso 30€

DOMENICA 19 LUGLIO L'ORSO H 21.30 Ingresso Gratuito Opening Act: DOC BROWN

MERCOLEDÌ 22 LUGLIO OH MY HIP HOP! FRANK SICILIANO & ROC BEATS AKA DJ SHOCCA + ALO . Special Guest: Mistaman + Johnny Marsiglia H 21.30 Ingresso Gratuito

GIOVEDÌ 23 LUGLIO ROBERTO ANGELINI H 21.30 Ingresso Gratuito

DOMENICA 26 LUGLIO DEUS H 21.30 Ingresso 17€/20€

MARTEDÌ 28 LUGLIO GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO H 21.30 Ingresso Gratuito

MERCOLEDÌ 29 LUGLIO BOBO RONDELLI H 21.30 Ingresso 15€

GIOVEDÌ 30 LUGLIO EDDA H 21.30 Ingresso Gratuito

VENERDÌ 31 LUGLIO ORLANDO JULIUS & THE HELIOCENTRICS H 21.30 Ingresso 15€

SABATO 1 AGOSTO GHEMON H 21.30 Ingresso 10€ A MEZZANOTTE : CARROPONTE SILENT DISCO

MARTEDÌ 4 AGOSTO SUL PALCO DELLA LUNA: CAMILLA SPARKSSS H 21.30 Ingresso Gratuito

MERCOLEDÌ 5 AGOSTO SUL PALCO DELLA LUNA: IL MURO DEL CANTO 21.30 Ingresso Gratuito

GIOVEDÌ 6 AGOSTO SUL PALCO DELLA LUNA: AMYCANBE H 21.30 Ingresso gratuito

MERCOLEDÌ 19 AGOSTO SUL PALCO DELLA LUNA: VINCENZO FASANO 21.30 Ingresso Gratuito

GIOVEDÌ 27 AGOSTO APPINO (THE ZEN CIRCUS) H 21.30 Ingresso 10€

SABATO 29 AGOSTO MUSICRAISER FESTIVAL H 19.30 Earlybird Ticket: 10€

SABATO 5 SETTEMBRE CARMEN CONSOLI H 21.30 Ingresso 25,30€ in prevendita

GIOVEDÌ 10 SETTEMBRE JOHN DE LEO H 21.30 Ingresso 13€/15€

SABATO 12 SETTEMBRE J-AX H 21.30 Ingresso 30€

CARROPONTE 2015 

Sito Web: http://www.carroponte.org/

Marco Trabucchi

[gallery type="rectangular" ids="42766,42767,42768,42769,42770,42771,42772,42774,44954"]

Levante è borderline, ma commerciale. Parole sue. E' dolce, ma sa tirare fuori le unghie. Durante lo showcase di lancio del disco, oggi a Milano, si presenta come una debuttante al saggio: timida e con tanta voglia di piacere a tutti. Qualche battuta e poi la musica. Quando inizia a cantare tira fuori la grinta di chi crede di aver scritto belle canzoni e non vede l'ora di fartele sentire. Poi, microfono spento, continua ad essere la ragazza di sempre: sorridente, dolce e genuina. E poi conquista tutti commuovendosi a ricordare le sue origini siciliane. E di come a 14 anni ha dovuto abbandonare con la mamma la terra natia per cercare fortuna al nord. Fiumi di ricordi, dolorosi e emozionanti; come quello del padre, scomparso prematuramente, citato in “Biglietto per viaggi illimitati” canzone inserita nel suo nuovo album “Abbi cura di te”. Piccoli scampoli di vita, che la giovane Levante ha vissuto in 27 anni e pochi altri di attenzione mediatica, dopo l'esordio fulminante con “Alfonso” e il brillante debutto “Manuale di distruzione”. Dalla distruzione alla costruzione: “distruggere in senso positivo, per ricostruire cose nuove più belle. Io ci ho provato, partendo da una semplice frase “abbi cura di te” e ho scoperto che la felicità esiste, basta solo volerla”. E le impressioni che si ricevono guardandola davanti al microfono non tradiscono: Levante è una ragazza che sa toccare le corde del cuore con la sua musica e i suoi testi intimisti, nei quali ci si può rispecchiare. La sua musica è pop, ma sono tante le inflessioni rock e folk che Levante non manca di sfoderare su disco e dal vivo. I suoi punti di riferimento, dice, sono Janis Joplin, Feist, Cristina Donà e Carmen Consoli, che in molti associano a Levante, a torto. Musicalmente non è mai noiosa: dosa sapientemente la sua voce graffiante con mid tempo e ballate emozionanti. C'è anche spazio per l'elettronica con due ballad d'eccezione, una prodotta da Sir Bob Cornelius, aka Bloody Beetrots, suo attuale compagno. “Abbi cura di te” è un bel disco: pieno, consapevole e maturo, di una felicità contagiosa. Il pregio della cantante siciliana è proprio questo: saper fare della musica che racconta storie che appartengono a tutti noi: la perdita di una persona cara, l'amore perso e poi ritrovato, insicurezze, fragilità e momenti di esaltazione. Ora Levante si gode l'inizio della sua carriera (lunga speriamo) con i consueti tour di presentazione e show case in giro per l'Italia. Non perdete l'occasione di scoprire un'artista che potrebbe prendersi cura di voi e della vostra anima.

Marco Trabucchi

[gallery type="rectangular" ids="42318,42319"]

Lo sappiamo tutti: la rivoluzione digitale ha stravolto il mercato musicale. I dischi non si vendono più: l'ascolto sui supporti tradizionali è pressoché morto (a parte forse il vinile, ma si tratta sempre di una nicchia), soppiantato dall'ascolto digitale e tutto quello che ne consegue. Oggi basta veramente poco per realizzare un disco “in casa” e sono aumentate in maniera esponenziale le possibilità di farsi conoscere attraverso il web. “La tecnologia è un flusso che va cavalcato e il futuro della musica deve passare dal web” sintetizza Giovanni Gulino, leader dei Marta sui Tubi e ideatore della piattaforma musicale di crowdfounding Musicraiser, che nasce proprio da questa visione: mettere a disposizione, di musicisti e dell’industria musicale, uno strumento in grado di ottenere risultati tangibili in un percorso di creazione e visibilità della propria musica. “Un portale grazie al quale musicisti, promoter, etichette e locali possono finanziare i loro progetti attraverso una forma di azionariato popolare”.

Da ieri sulla piattaforma Musicraiser c'è una novità: il nuovo servizio “Special Pre-order”, una temporary sale di pezzi unici, edizioni speciali, tirature limitate, servizi esclusivi associati alla prevendita dell’album in uscita, attraverso la quale un artista può offrire ai propri fan prodotti ed esperienze fuori dal comune, sostenere economicamente la propria attività e rafforzare il proprio legame con la comunità dei propri sostenitori. Meg ha accettato di fare da testimonial a questa iniziativa e di essere il primo artista a inaugurare la nuova piattaforma. Attraverso lo Special Pre-order di Meg gli utenti potranno acquistare il cd di "Imperfezione" e riceverlo a casa autografato da lei in originale con dedica personalizzata, o una sua foto stampata in un solo esemplare con certificato di unicità o un notebook decorato a mano da lei, il tutto autografato in originale, e molto altro: il cd in una confezione speciale in cartone interamente decorata a mano (copertina, tracklist e crediti compresi), oppure riprodotto su LP in vinile o in una copia realizzata in unico esemplare su nastro analogico per registratori a bobine o, ancora, alcuni versi delle nuove canzoni in versione wallsticker giganti per decorare le pareti di casa o i bellissimi cappelli “imperfetti” che Federica Moretti ha realizzato esclusivamente per Meg. Accanto agli oggetti fisici Meg offre anche l’accesso a esperienze esclusive o solitamente riservate ai professionisti della musica: i fan potranno partecipare a un incontro riservato con Meg, senza filtri di alcun genere, o accedere al backstage di uno dei suoi concerti e viverlo dal punto di vista dell’artista e delle altre persone che ci lavorano. I musicisti potranno anche acquistare le tracce separate di un brano dell’album e il diritto di farne un remix e commercializzarlo. Se questo esperimento, a oggi unico nel suo genere, darà i risultati sperati l’intento di Meg è quello di ripeterlo con scadenza semestrale e inaugurare un percorso di costante innovazione di prodotto e di relazione con i propri utenti che – come Meg stessa si augura – potrà essere seguito da molti altri artisti, soprattutto quelli come lei indipendenti che con orgoglio e fatica portano avanti la propria bellissima e complicatissima attività.

A questo link le info e l'ascolto dell'album: http://www.musicraiser.com/it/projects/3659-imperfezione

Marco Trabucchi

 

[gallery type="rectangular" size="large" ids="41915,41920,41912,41910,41913,41914"]

Pagina 1 di 4

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.