CHIAMACI +39 333 8864490

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa Cookie Policy

Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo inviati dal sito al terminale dell’interessato (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi al sito alla successiva visita del medesimo utente. Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell’utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell’utente. Alcune delle funzioni dei cookie possono essere demandate ad altre tecnologie. Nel presente documento con il termine ‘cookie’ si vuol far riferimento sia ai cookie, propriamente detti, sia a tutte le tecnologie similari.

Tipologia dei cookie

I cookie possono essere di prima o di terza parte, dove per "prima parte" si intendono i cookie che riportano come dominio il sito, mentre per "terza parte" si intendono i cookie che sono relativi a domini esterni. I cookie di terza parte sono necessariamente installati da un soggetto esterno, sempre definito come "terza parte", non gestito dal sito. Tali soggetti possono eventualmente installare anche cookie di prima parte, salvando sul dominio del sito i propri cookie.

Natura dei cookie

Relativamente alla natura dei cookie, ne esistono di diversi tipi:

Cookie tecnici

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in: • cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di autenticarsi per accedere ad aree riservate); essi sono di fatto necessari per il corretto funzionamento del sito; • cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso, al fine di migliorare le performance del sito; • cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. Per l'utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell'interessato. L’utente può autorizzare o negare il consenso all'installazione dei cookie attraverso le opzioni fornite nella sezione "Gestione dei cookie". In caso di cookie di terze parti, il sito non ha un controllo diretto dei singoli cookie e non può controllarli (non può né installarli direttamente né cancellarli). Puoi comunque gestire questi cookie attraverso le impostazioni del browser (segui le istruzioni riportate più avanti), o i siti indicati nella sezione "Gestione dei cookie".

Cookie installati su questo sito

Ecco l'elenco dei cookie presenti su questo sito. I cookie di terze parti presentano il collegamento all'informativa della privacy del relativo fornitore esterno, dove è possibile trovare una dettagliata descrizione dei singoli cookie e del trattamento che ne viene fatto.

Elenco dei cookie presenti sul sito NEROSPINTO

Cookie di sistema Il sito NEROSPINTO utilizza cookie per garantire all'utente una migliore esperienza di navigazione; tali cookie sono indispensabili per la fruizione corretta del sito. Puoi disabilitare questi cookie dal browser seguendo le indicazioni nel paragrafo dedicato, ma comprometterai la tua esperienza sul sito e non potremo rispondere dei malfunzionamenti. Facebook Facebook utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione e di “like” sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina https://www.facebook.com/about/privacy Twitter Twitter utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare le pagine: https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter e https://twitter.com/privacy?lang=it Google+ Google+ utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina http://www.google.com/policies/technologies/cookies/ Pinterest Pinterest utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina https://about.pinterest.com/it/privacy-policy Durata dei cookie I cookie hanno una durata dettata dalla data di scadenza (o da un'azione specifica come la chiusura del browser) impostata al momento dell'installazione. I cookie possono essere: • temporanei o di sessione (session cookie): sono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, consentono di collegare le azioni eseguite durante una sessione specifica e vengono rimossi dal computer alla chiusura del browser; • permanenti (persistent cookie): sono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l'utente debba digitarli nuovamente ogni volta che visita un sito specifico. Questi rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il browser. NEROSPINTO terrà opportuna traccia del/dei consenso/i dell’Utente attraverso un apposito cookie tecnico, considerato dal Garante Privacy uno strumento “non particolarmente invasivo”. L’Utente può negare il suo consenso e/o modificare in ogni momento le proprie opzioni relative all’uso dei cookie da parte del presente Sito Web, tramite accesso alla presente Informativa Privacy che è “linkabile” da ogni pagina del presente Sito. L’Utente ha la facoltá in qualsiasi momento di esercitare i diritti riconosciuti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 ed, in particolare, tra gli altri, di ottenere copia dei dati trattati, il loro aggiornamento, la loro origine, la finalità e la modalità del trattamento, la loro rettifica o integrazione, la loro cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco per i trattamenti in violazione di legge e di opporsi per motivi legittimi al trattamento. Per esercitare tali diritti, scrivere a NEROSPINTO . Se è già stato dato il consenso ma si vogliono cambiare le autorizzazioni dei cookie, bisogna cancellarli attraverso il browser, come indicato sotto, perché altrimenti quelli già installati non verranno rimossi. In particolare, si tenga presente che non è possibile in alcun modo controllare i cookie di terze parti, quindi se è già stato dato precedentemente il consenso, è necessario procedere alla cancellazione dei cookie attraverso il browser oppure chiedendo l'opt-out direttamente alle terze parti o tramite il sito http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte Se vuoi saperne di più, puoi consultare i seguenti siti: • http://www.youronlinechoices.com/ • http://www.allaboutcookies.org/ • https://www.cookiechoices.org/ • http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

Come disabilitare/cancellare i cookie mediante configurazione del browser

Chrome 1. Eseguire il Browser Chrome 2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione 3. Selezionare Impostazioni 4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate 5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“ 6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie: • Consentire il salvataggio dei dati in locale • Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser • Impedire ai siti di impostare i cookie • Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti • Gestire le eccezioni per alcuni siti internet • Eliminare uno o tutti i cookie Mozilla Firefox 1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox 2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione 3. Selezionare Opzioni 4. Selezionare il pannello Privacy 5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate 6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“ 7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie: • Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento • Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato • Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali 8. Dalla sezione “Cronologia” è possibile: • Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta) • Rimuovere i singoli cookie immagazzinati. Internet Explorer 1. Eseguire il Browser Internet Explorer 2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet 3. Fare click sulla scheda Privacy e, nella sezione Impostazioni, modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie: • Bloccare tutti i cookie • Consentire tutti i cookie • Selezionare i siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti. Safari 1. Eseguire il Browser Safari 2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy 3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet. 4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli Safari iOS (dispositivi mobile) 1. Eseguire il Browser Safari iOS 2. Tocca su Impostazioni e poi Safari 3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre” 4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati Opera 1. Eseguire il Browser Opera 2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie 3. Selezionare una delle seguenti opzioni: • Accetta tutti i cookie • Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e quelli che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati • Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati.

||||

Nella suggestiva cornice di un'ex fabbrica milanese, lo Spirit de Milan offre un'esperienza unica nel suo genere, coniugando la cultura swing con la passione per la bellezza e la tradizione.

Per il mese di novembre, lo Spirit de Milan propone un ricco calendario di eventi, per tutti i gusti e le età. 

Il calendario di novembre

Tra gli eventi passati:

  • martedì 14 novembre si è potuto assistere al cabaret con Rafael Didoni, Folco Orselli, Germano Lanzoni e Flavio Pirini, che hanno regalato risate, emozioni e ospiti a sorpresa;
  • mercoledì 15 novembre si è potuto godere della musica irlandese, con The Sunnyside of the Latch, formazione composta dal musicista irlandese Jason O' Rourke e dal chitarrista italiano Jacopo Ventura, affiancati dalla giovane astro nascente del fiddle irlandese Ciara Maguire;
  • giovedì 16 novembre il duo Duperdu ha proposto un concerto con brani della tradizione milanese e pezzi originali. 

Per quanto riguarda gli eventi di questo weekend:

  • venerdì 17 novembre vedrà la presenza dei Mary and the Quants, un gruppo che spazia dal beat e pop italiano ai classici R&B e soul della Motown fino alla musica british. A seguire, dj set con Mariano Rano;
  • sabato 18 novembre ci sarà il concerto di Alfredo Ferrario Swing Quintet feat. Marco Bianchi, un tributo al Re dello Swing Benny Goodman. A seguire, dj set swing con Dj Simon;
  • domenica 19 novembre inizierà con l'apertura per il pranzo, seguito da un pomeriggio di jazz. La sera, il concerto di Greta Bragoni, cantante con un background che va dal grunge al soul.

Un'esperienza a tutto tondo

Lo Spirit de Milan non è solo musica, ma anche buona cucina. Il menù propone piatti della tradizione milanese, cucinati con amore e con ingredienti selezionati. La struttura è aperta dal martedì alla domenica dalle 19:30 alle 01:00 (il venerdì e il sabato fino alle 02:30). Per cenare, è consigliata la prenotazione.

Lo Spirit de Milan è un progetto di KLAXON srl, società che opera nel campo dell'exhibition design. L'associazione di promozione sociale Spirit de Milan offre ai soci, con un contributo di 15 euro, riduzioni sulle serate a pagamento, la possibilità di partecipare ad eventi organizzati ad hoc e di sostenere le attività della web radio dello Spirit, lo Spiritophono.

Per un'esperienza di divertimento e cultura indimenticabile, lo Spirit de Milan è il luogo ideale.

 

Di Roberta De Gasperi

||||

Il Natale è la festa della convivialità e del buon cibo. Per celebrarlo al meglio, è importante stupire i propri ospiti con piatti originali e creativi. Vortipa e Cometa BluRhapsody sono le novità firmate BluRhapsody che rispondono perfettamente a questa esigenza.

Vortipa BluRhapsody

I Vortipa BluRhapsody sono bocconi di pasta in formato mignon ispirati all'albero di Natale. La loro forma è ottenuta tramite la stampa 3D, mentre la materia prima è pasta secondo la più autentica ricetta, ovvero semola di ottima qualità e acqua. La duplice consistenza a contrasto e l'alternarsi di liscio e rugoso regalano sensazioni uniche al palato.

Sono disponibili in due varianti: Green Vortipa, con un colore verde tenue che richiama la natura, e White Vortipa, con un colore bianco candido che ricorda la neve. Possono essere serviti come antipasto, finger food o come guarnizione per cocktail. Possono essere arricchiti con una varietà di condimenti, come uova di salmone, caviale, mousse di formaggio o verdure.

Contenuti in una box da 12 pezzi, questi alberi in miniatura sono disponibili sull’e-shop BluRhapsody al prezzo di 15.90 euro.

Cometa BluRhapsody

La capsule collection Cometa BluRhapsody è caratterizzata da comete di pasta stampate in 3D. La loro forma è elegante e raffinata, e richiama la tradizione del Natale.

Cometa è disponibile in un'unica variante, con un colore bianco candido che ricorda la neve. Le comete possono essere servite come dessert, finger food o come guarnizione per cocktail. Possono essere arricchiti con una varietà di condimenti, come mousse di cioccolato, meringhe, panna montata o frutti di bosco.

Anche le comete sono contenute in una box da 12 pezzi, al prezzo di 15.90 euro + special box euro 2,50, sempre sul sito di BluRhapsody.

 

Vortipa e Cometa BluRhapsody sono due prodotti originali e creativi che renderanno il Natale ancora più speciale. Con la loro forma unica e la loro consistenza sorprendente, stupiranno gli ospiti e li faranno sentire come in un mondo magico.

 

Di Cinzia Giordanelli

|||||

Il 7 novembre a Lissone e l'8 novembre a Torino i due celebri chef uniranno le loro forze per creare un menu indimenticabile.

Giorgio Barchiesi, meglio noto come Giorgione, torna in cucina per una nuova cena a quattro mani con Danilo Pelliccia, chef del ristorante Dù Cesari. L'evento, che si terrà il 7 novembre a Lissone e l'8 novembre a Torino, sarà un'occasione imperdibile per gustare le prelibatezze di due tra i più talentuosi cuochi italiani.

Il mio amico Danilo mi ha invitato nel suo locale, dove si respira un'aria di frizzante romanità”, ha dichiarato Giorgione. I due cuochi sono entrambi appassionati di cucina tradizionale, ma amano anche sperimentare e sorprendere i loro ospiti. In questa cena, intendono combinare le loro diverse esperienze per creare un menu che sia allo stesso tempo gustoso e originale.

Il menù sarà un vero e proprio viaggio nella cucina italiana, attraverso tradizione e materie prime di qualità. Si inizierà con una serie di antipasti saporiti e genuini, come crema di peperoni, crema di melanzane, patè di fegatini e fagioli con cotiche. A seguire, due primi piatti tipici della tradizione romana: stringozzi alla norcina e maialino con crema di pecorino finto purè. Per concludere, un dolce dal sapore antico e sacro: ricotta infornata con mandorle e aroma di limone.

Essere in cucina con Giorgione non è un confronto, ma un dialogo aperto dove le competenze e le capacità di ognuno permettono di ampliare le proprie conoscenze, in modo tale che il cliente, uscito dal locale, sia contento e abbia assaporato un momento di felicità”, ha affermato Danilo.

Una cucina gustosa che non mira a stupire, ma a servire in tavola sapori autentici e allegria.

 

Di Roberta De Gasperi

||||||

Palazzo Vecchio Taormina, il nuovo luxury boutique hotel situato nel cuore della Perla dello Ionio, si conferma una destinazione imperdibile per gli amanti della cucina siciliana. Il ristorante fine dining Monsù, che si trova al piano terra dell'hotel, propone piatti basati sull'eccellenza della materia prima e sulla riscoperta dei sapori della tradizione.

Lo chef Giuseppe Privitera, originario di Paternò, Catania, ma milanese d'adozione, si considera un siciliano DOC. Infatti, la sua carriera nella ristorazione ha avuto inizio in Sicilia, dove ha guidato tre diversi ristoranti di Taormina verso l'acquisizione di una stella Michelin ciascuno.

Al Monsù, lo chef Privitera propone una cucina che si basa sulla semplicità e sulla genuinità. I piatti, preparati con ingredienti freschi e di stagione, sono un omaggio alla cucina della nonna, che lo chef ama reinterpretare in chiave moderna. Tra i piatti da non perdere: il "Caponata di melanzane alla siciliana", il "Pesce spada alla griglia con patate e capperi" e la "Torta di ricotta e cioccolato".

Il ristorante Monsù è aperto dalla colazione alla cena. Oltre alla sala interna, dispone anche di una terrazza panoramica, che offre una vista mozzafiato sul mare e sull'Etna.

Un'esperienza gourmet da non perdere

La proposta culinaria di Palazzo Vecchio Taormina non si limita al ristorante Monsù. L'hotel dispone anche di un bar, il Blue Sky Bar, che offre un'ampia selezione di cocktail e di piatti da gustare in un'atmosfera suggestiva. Inoltre, l'Orangerie, un bar in stile coloniale situato nel giardino dell'hotel, è il luogo ideale per un aperitivo o un caffè.

Palazzo Vecchio Taormina è una destinazione imperdibile per gli amanti della cucina siciliana e del lifestyle di alto livello. L'hotel offre un'esperienza gourmet completa, che combina la qualità della cucina con la bellezza del paesaggio e l'eleganza dell'ambiente.

 

Di Roberta De Gasperi

|||

La IX edizione di Ristoranti contro la Fame, la più grande campagna solidale della ristorazione italiana, prenderà il via il 16 ottobre con una settimana di cene SuperSolidali diffuse lungo il territorio nazionale.

Fino al 19 ottobre sarà infatti possibile scegliere tra menù esclusivi e cene a quattro mani con ospiti d'eccezione in ristoranti stellati, il tutto con un unico obiettivo: raccogliere fondi per Azione contro la Fame, organizzazione internazionale che si batte per combattere la fame nel mondo.

Ristoranti contro la Fame

L'evento coinvolge ristoranti, chef e amanti del cibo in un'iniziativa che coniuga buon cibo e solidarietà, seguendo il tema “Nutriamo la solidarietà”.

Lunedì 16 ottobre

A Milano, lo chef Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni, , chef Ambasciatore di Ristoranti contro la Fame dal 2015, ospiterà Matteo Curti, Diego Passoni, Vic e Marisa Passera di Radio Deejay per una cena con menù degustazione.

A Torno, sul Lago di Como, lo chef Raffaele Lenzi del ristorante Il Sereno Al Lago, 1 stella MICHELIN, proporrà un menù degustazione con ingredienti comuni e un approccio anti spreco.

A Bologna, il ristorante La Porta ospiterà una cena a quattro mani tra lo chef Massimiliano Mascia del ristorante San Domenico di Imola, 2 stelle MICHELIN, e lo chef Roberto Valbuzzi del ristorante Crotto Valtellina.

A Roma Fiumicino, lo chef Lele Usai del ristorante Il Tino, 1 Stella MICHELIN, che ospiterà Danilo da Fiumicino di Radio Deejay per una cena speciale dal titolo "Un centimetro per uno per rendere il mondo un posto migliore".

Mercoledì 18 ottobre

A Positano, in Campania, il ristorante La Serra, 1 stella MICHELIN, ospiterà una cena a quattro mani tra lo chef Luigi Tramontano e lo chef Maicol Izzo del ristorante Piazzetta Milù, 1 stella MICHELIN.

Giovedì 19 ottobre

A Macherio, in Lombardia, il ristorante La Filanda ospiterà una cena a quattro mani tra lo chef Cristian Benvenuto e gli chef Fabio Zanetello e Giuseppe Pastorino del ristorante Alchimia, 1 stella MICHELIN.

Inoltre, da lunedì 16 ottobre, e fino a fine anno, chef e ristoratori aderenti alla campagna invitano i propri clienti a scegliere un piatto o un menu solidale attraverso cui donare 2 euro, 50 centesimi per una “pizza solidale” e altrettanti per una bottiglia d’acqua. Per ogni piatto o menu solidale acquistato, infatti, il ristoratore devolve una parte del ricavato ad Azione contro la Fame.

Si tratta di un'occasione unica per gustare la cucina d'autore di alcuni dei migliori chef italiani e contribuire a una buona causa.

Per maggiori informazioni e per prenotare, visita il sito di Ristoranti contro la fame.

 

Di Roberta De Gasperi

|||

Dopo il successo di “Benvenuti a Casa Pappagallo” e “Tutti i sapori di Casa Pappagallo”, che hanno venduto più di 130.000 di copie, Luca Pappagallo torna in tavola con un nuovo ricettario per stupire amici e familiari con il sapore della cucina casalinga autentica.

La cucina per tutti di Casa Pappagallo, edito Vallardi, è ora disponibile nelle librerie e su tutti gli store digitali. Il nuovo libro del cuciniere toscano esplora i sapori della tradizione italiana e internazionale con piatti ideali per chi ama i sapori di casa, ma anche escursioni in terre lontane. «Queste ricette sono un atto d’amore nei confronti dei miei lettori», racconta Luca Pappagallo. «Ed è pensando a loro, a voi, alla schiettezza e alla semplicità che ci contraddistinguono che ho preparato questa carrellata di ricette, da piatti della cucina regionale italiana a variazioni come la pasta all’arrabbiata con i funghi o la genovese di polpo, dalle specialità di paesi lontani fino a dolci golosissimi che fanno subito festa.»

Uno dei cuochi pià amati del web

Luca Pappagallo è tra i cuochi più seguiti e amati del web e, anche se si occupa di cucina a livello professionale da più di vent’anni, non si considera uno chef, bensì un “cuciniere curioso”.

Nel 1999 fonda Cookaround, uno dei primi siti dedicati alla cucina in Italia, ma è nel 2019 che fa il grande passo, mettendosi in gioco icon Casa Pappagallo, il canale YouTube/Facebook e poi Instagram diventato uno dei punti di riferimento della cucina in Italia. Qui Luca propone quotidianamente ricette di piatti autentici, ma soprattutto facili da replicare.

Luca è anche uno dei volti del canale Food Network con il programma In cucina con Luca Pappagallo.

 

Di Roberta De Gasperi

||||||||

Dal 6 ottobre, gli amanti del buon cibo potranno gustare un nuovo menu ricco di sapori e benefici per la salute: il Menu del Sorriso, che torna in tavola per la terza edizione.

Il progetto è nato dalla collaborazione tra Zafferano 3 Cuochi, la dottoressa Viviana Vecchio, lo chef Mauro Civiero e lo chef Daniel Canzian, che ha creato un menu completo, dalla colazione alla cena, che coniuga gusto e benessere.

I piatti sono realizzati con ingredienti semplici e genuini, valorizzando la tradizione italiana in chiave contemporanea. Per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, lo zafferano è il protagonista indiscusso del menu. “Inserire queste proprietà nel contesto di una dieta bilanciata, di uno stile di vita attivo e di un modo di cucinare consapevole ci aiuta a fare prevenzione a partire dal nostro piatto e a mettere le basi per una salute che dura nel tempo”, ha affermato in proposito la dottoressa Viviana Vecchio.

Il Menu

Il Menu del Sorriso è un'occasione per gustare piatti gustosi e benefici per la salute, seguendo le proporzioni del Piatto Smart, una guida per creare pasti salutari e bilanciati ideata dagli esperti della Harvard T.H. Chan School of Public Health. La guida privilegia un ampio consumo di vegetali, proteine sane, cereali integrali e grassi buoni, come l’olio extravergine d’oliva, con un’adeguata idratazione.

I piatti

  • Yogurt del buon risveglio con zafferano, frutta fresca, semi di lino e zucca Centrifugato tonificante allo zafferano
  • Branzino marinato allo zafferano su crostatina di mais e grano saraceno con lattughe ripiene
  • Medaglione di vitello su letto di porri fondenti allo zafferano e verdure Biancomangiare cocco e zafferano con texture di frutti rossi

Dal 6 al 27 ottobre 2023, il menu sarà disponibile tutti i giorni a pranzo da DanielCanzian Ristorante, in Via Castelfidardo angolo San Marco, a Milano. Le ricette saranno invece disponibili sui profili Instagram e Facebook di Zafferano 3 Cuochi e del Centro Diagnostico Italiano.

 

Di Roberta De Gasperi

||||

Sostenibilità, solidarietà, maxi sculture, laboratori e choco trip nelle Terre del Cacao: l’energia del cioccolato è protagonista dal 13 al 22 ottobre a Bastia Umbra

È in partenza la 29esima edizione del Festival Internazionale del Cioccolato, in programma dal 13 al 22 ottobre presso Umbriafiere a Bastia Umbra (Perugia). Protagonista di questa edizione di Eurochocolate 2023 sarà la popolarissima formula di Einstein E=mc², giocosamente reinterpretata in Eurochocolate=molto cioccolato: se, come Einstein ci ha insegnato, una piccolissima quantità di materia racchiude un’enorme quantità di energia, ciò è particolarmente vero per il cioccolato che ne è, da secoli, tra le fonti più amate. 

Ed è proprio sull’affascinante e ancora poco conosciuta materia prima da cui il cioccolato ha origine, il cacao, che tra una crescente presenza attiva di produttori internazionali, progetti di solidarietà e sostenibilità si concentrerà uno dei focus del festival.

Il programma

I tre padiglioni di Umbriafiere, facilmente raggiungibili grazie ai rapidi collegamenti viari, si preparano ad accogliere altrettante nuovissime aree tematiche caratterizzate da importanti scenografie: la Chocolate Experience, il Chocolate Show e il Funny Chocolate. Didattica, intrattenimento, degustazioni guidate, gioco, laboratori, animazione e un grande emporio del cioccolato animeranno la visita dei chocolovers. Golosi omaggi attendono tutti i possessori dei ticket interi d’ingresso, a partire dal Choco Blocco da ben 200 gr, al quale si aggiungono il napolitain firmato Plenitude e i due assaggi offerti da Lindt.

Chocolate Experience

Percorrendo il Padiglione 7 sarà possibile immergersi in un percorso Tree to Bar alla scoperta della lontana Playa de Oro in Ecuador: un territorio di circa 11 mila ettari in piena foresta amazzonica dove una tenace comunità di produttori coltiva il pregiato cacao fino y de aroma. Eurochocolate supporterà il progetto eco-solidale proposto dall’agronomo e cooperante Pierre Molinari che dal 2016, anno di apertura della sua fabbrica di cioccolato a Mindo, si impegna con dedizione e generosità per migliorare le precarie condizioni di vita dei campesinos riuniti nella Asociación de Protección y Rescate de Cacao Fino de Aroma.

Ad accogliere il pubblico, la maxi riproduzione della storica borraccia rinvenuta nel sito archeologico dei Mayo-Chinchipe e grazie alla quale è stato possibile ridatare a ben 5.450 anni fa il primo utilizzo del cacao alimentare in Ecuador. Gli amanti del Cibo degli Dèi avranno la possibilità di partecipare a un’originale Cerimonia del Cacao o al nuovo CabossaLab, fino a cimentarsi nella preparazione live di golose prelibatezze presso l’esclusiva Fabbrica del Cioccolato firmata FBM e magistralmente condotta dai cioccolatieri di Be Well, che torna con un nuovo format per seguire dal vivo il processo di produzione del cioccolato, dalla fava di cacao alla tavoletta.

Sempre atteso il ritorno delle Sculture di Cioccolato, uno degli appuntamenti più amati dal pubblico di Eurochocolate: durante i sabati e le domeniche si potrà assistere alla lavorazione dal vivo di quattro maxi blocchi di cioccolato Icam da 11 quintali l’uno, pronti a prendere forma grazie alla maestria di abilissimi scultori.

Il racconto proseguirà presso i due esclusivi palchi a tema: il primo dedicato ai Cooking Show, con protagonisti rinomati chef, pasticceri, cioccolatieri ed esperti. Sabato 14 ottobre, alle ore 12 e alle 14, Frau ed Ernst Knam saranno i primi super ospiti in programma. Irriducibilmente creativo e amante della sperimentazione, il Re del Cioccolato si cimenterà nella realizzazione di tre tipi di cioccolatini con immancabile degustazione finale. L’appuntamento sarà preceduto dalla presentazione del nuovo libro di Alessandra Mion, in arte Frau Knam.

Domenica 22 ottobre alle ore 15 sarà il goloso gelato al cioccolato monorigine Ecuador 70% su stecco firmato Luca Montersino a deliziare occhi e palato del pubblico grazie a un’imperdibile degustazione finale. Montersino sarà presente in evento anche con uno stand al Padiglione 7, dove presenterà la sua linea di gelati svelandone novità e segreti.

Ad arricchire il fitto calendario dei live show anche la presenza di 6 Maestri APEI-Ambasciatori Pasticceri dell’Eccellenza Italiana. Infatti, grazie alla rinnovata collaborazione con l’associazione fondata da Iginio Massari e Gino Fabbri che raccoglie le migliori professionalità e le eccellenze più esclusive della pasticceria e del mondo del dolce, ad avvicendarsi sul palco tra lunedì 16 e domenica 22 ottobre alle ore 12 saranno Eugenio Morrone, Francesco Elmi, Salvatore Varriale, Denis Buosi, Paolo Staccoli Francesco Mastroianni.

Imperdibili occasioni di approfondimento con masterclass e degustazioni guidate al centro degli attesissimi Choco Trip, i numerosi appuntamenti proposti in collaborazione con il network Cacao Solution. Da non perdere ll’appuntamento Cacao e Rum: motori dello sviluppo dell’AgriTurismo in Venezuela degustazione guidata di cioccolato e rum a cura dell’Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Choco Lab

Dedicato a chi vuole apprendere i più golosi trucchi del mestiere, si terranno tutti i giorni alle ore 10, 12, 14, 15 e 18 le degustazioni Più o meno buono: da cosa dipende? guidate da Roberto Caraceni, Chocolate Taster inventore del Piatto da degustazione del cioccolato, per acquisire i principali cenni di analisi organolettica del cioccolato. Alle 17 ci saranno le degustazioni di Vino & Cioccolato curate da Assosommelier con protagonista il cioccolato Vanini.

Novità di quest’anno l’area Cocoa Route, destinata alla scoperta delle suggestive Rotte del Cacao, in collaborazione con Agenzie di Viaggi e Tour Operator nazionali e internazionali specializzati in turismo sostenibile. Torna a Eurochocolate anche lo Stato messicano di Tabasco per promuovere il 12esimo Festival del Chocolate che si svolgerà il prossimo novembre.

Chocolate Show

Tante dolci novità nel padiglione destinato alla vasta proposta di prodotti in vendita, per un totale di 153 aziende e circa 5 mila referenze, a partire dalla nuova creazione Rompere in caso di astinenza firmata Costruttori di Dolcezze. L’originale tavoletta composta da una romantica composizione di cuori in cioccolato e abbinata a un simpatico martelletto da sfoderare all’occorrenza per compensare repentine carenze d’affetto.

In primo piano la dolcissima e imponente Italia del Cioccolato lunga oltre 13 metri, dedicata alle principali eccellenze del cioccolato Made in Italy, con un’area riservata al distretto piemontese, patria del celebre Gianduiotto e uno spazio che vedrà protagonista il Cioccolato di Modica.

Il viaggio nelle lontane Terre del Cacao proseguirà nell’area Eurochocolate World, in collaborazione con il network Cacao Solution: oltre 25 produttori di cioccolato provenienti dai principali paesi di origine del cacao. Imperdibile anche lo spazio MercaVino, un'area dove sarà possibile conoscere, degustare, confrontare e acquistare una selezione delle migliori proposte enologiche regionali, grazie alla partecipazione di ben 18 aziende vitivinicole.

Funny Chocolate

Attraverso la creativa presenza di Costruttori di Dolcezze, trova spazio qui Albert Einstein con lo show dal titolo Albert e il mistero del cioccolato quantistico: esperimenti, laboratori e giochi basati su enigmi a tema che, ispirandosi al format dell’escape room, approfondiranno caratteristiche e curiosità del goloso Cibo degli Dèi coinvolgendo grandi e piccini. Gli appuntamenti quotidiani sono frutto della collaborazione con Accademia Creativa e Cronos.

Il programma completo con tutti gli appuntamenti, le masterclass e i laboratori è disponibile sul sito della manifestazione: www.eurochocolate.com

Soggiorni consigliati

Una magica atmosfera per un’esperienza unica: Le Tre Vaselle Resort & SPA, dimora storica del ‘600-‘700 affacciata sulle silenziose strade del suggestivo borgo fluviale di Torgiano, in occasione di Eurochocolate 2023, propone un soggiorno con tanti momenti dolcissimi.

 

Il dolce si alternerà al salato nell’imperdibile colazione ricca di tante prelibatezze fatte in casa, per un inizio di giornata che metterà sicuramente di buon umore. Rimarrà invece impressa nella memoria dei sensi l’esclusiva degustazione organizzata con alcune etichette della cantina che ha contribuito a rendere famosa nel mondo l’Umbria del vino della famiglia Lungarotti: “Dulcis”, vino dolce liquoroso, con delicato aroma mandorlato e di frutta candita, morbido, caldo e delicatamente alcolico, con retrogusto molto lungo e finale di albicocca e fico, e “Sagrantino”, vino da meditazione in cui la presenza di aromi fruttati, con sentori di confettura, prugna secca, mirtillo e chiodo di garofano, si unisce ad una morbida dolcezza. Entrambi saranno abbinati al cioccolato, in un mix di sapori e profumi che delizieranno il cuore oltre che il palato.

 

Non potrà infine mancare un viaggio alla scoperta del meraviglioso territorio e delle sue tradizioni grazie al ristorante “Il Melograno”, che in un contesto esclusivo ed elegante dall’atmosfera calda e accogliente propone una cucina caratterizzata da materie prime di qualità e da una rivisitazione in chiave attuale dei piatti.

||||

Cremoso e saporito, il Gorgonzola dolce DOP di Palzola è frutto di un lavoro artigianale che combina segreti caseari e tecniche di produzione evolute.

La produzione dell'erborinato dell'azienda di Cavallirio, sia dolce sia piccante, è manuale e garantisce altissima qualità. Infatti, il latte utilizzato proviene da allevamenti selezionati e la filiera è tracciabile a partire dalla stalla.

Inoltre, il formaggio viene stagionato per un periodo di 80 giorni. Durante i primi 30-40 giorni, le forme vengono fatte maturare in celle di maturazione a tecnologia di raffreddamento dinamico, per poi continuare la maturazione in modalità statica, processo che permette al formaggio di mantenere la cremosità per più giorni e di sviluppare un'erborinatura delicata e ben fusa nella massa.

Il Gorgonzola dolce DOP di Palzola può essere gustato al naturale, o abbinato a verdure, frutta o altri formaggi, ed è anche un ingrediente perfetto per tante ricette, come la ricetta delle Patate fondenti al Gorgonzola DOP Palzola dello chef e conduttore TV Andrea Mainardi.

Le patate fondenti al Gorgonzola dolce DOP Palzola

Ingredienti per 6 persone

  • 3 patate grandi
  • 1 cipolla
  • 300 g Gorgonzola dolce PALZOLA
  • 3 fette di bacon
  • 30 g burro
  • 1 mazzetto di erba cipollina sale e pepe q.b.

Procedimento

  1. Lava le patate e lessale con la buccia per circa 30 minuti, o fino a quando saranno morbide.
  2. Tagliale a metà e, con un cucchiaino, scava un po' di polpa per formare un "letto".
  3. Soffriggi la cipolla tagliata a julienne nel burro, poi aggiungi la polpa delle patate, sale, pepe e metà del gorgonzola. Amalgama bene e riempi le patate.
  4. Cuoci in forno statico a 180 gradi per 30 minuti.
  5. Sciogli il resto del gorgonzola a bagnomaria o nel microonde e glassa le patate ancora calde.
  6. Guarnisci con il bacon croccante e l'erba cipollina tritata.

 

Di Roberta De Gasperi

|||||

Dopo il successo delle prime due edizioni, torna “Gusta Cherasco”, la kermesse che celebra le eccellenze enogastronomiche del Piemonte e della Sicilia. L'appuntamento è per il 14 e 15 ottobre 2023 a Cherasco, in provincia di Cuneo, e si svolgerà nel cuore della cittadina piemontese, in Piazza Arco del Belvedere. Qui, per due giorni, sarà possibile degustare i prodotti tipici delle due regioni, partecipare a masterclass con i produttori e scoprire le tradizioni culinarie di Piemonte e Sicilia grazie alla partecipazione di oltre 100 espositori, tra produttori, ristoratori e operatori turistici.

Il meglio del Piemonte e della Sicilia

Dal Piemonte saranno presenti la robiola di Cherasco De.Co., la salsiccia di Barolo, lo zafferano, il miele, le lumache, le rane, i tartufi, il biscotto ranocchio di Roreto e i “Baci”. Naturalmente non mancheranno i vini piemontesi, tra cui il Barolo Mantoetto. Dalla Sicilia arriveranno i sapori mediterranei della cucina siciliana, con i vini della DOC Monreale, le Dop dell'olio extravergine d'oliva dell'Etna, dei Monti Iblei e della Val di Mazara, il cioccolato di Modica, la pasta di grani antichi e il pane di Monreale.

Oltre alle degustazioni e alle masterclass, sono previste numerose attività, come laboratori per bambini, spettacoli musicali e visite guidate alla città. Tra gli appuntamenti da non perdere, la masterclass di cucina piemontese del 14 ottobre, condotta da uno chef stellato, e la masterclass di cucina siciliana del 15 ottobre, condotta da un maestro di cucina siciliano. Inoltre, l’evento offrirà la possibilità di noleggiare e-bike per esplorare i dintorni di Cherasco, ma anche le degustazioni olfattive con l'Acqua di Cherasco, gli appuntamenti di arte e cultura, come la rassegna Montmartre nelle vie del centro storico.

A concludere la manifestazione il 16 ottobre, la cena solidale in collaborazione con il Catering Inclusivo “Bundamangè”, un progetto nella provincia di Cuneo che crea opportunità di inserimento lavorativo per studenti ed ex studenti con disabilità.

“Gusta Cherasco” rappresenta quindi un'occasione unica per scoprire i sapori del Piemonte e della Sicilia, e per immergersi nella cultura e nelle tradizioni di due regioni straordinarie.

Per maggiori informazioni, visita il sito del comune di Cherasco.

 

Di Roberta De Gasperi

Pagina 2 di 14

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.