CHIAMACI +39 333 8864490

Luminazer è il prodotto perfetto per l’estate che permette di delineare ed illuminare le parti del volto che vogliamo mettere in risalto.

Pubblicato in Beauty
Martedì, 09 Aprile 2013 18:30

We love, we laugh, we create: Angela Bianchi

Continua il nostro percorso, che indaga anche il mondo della bellezza e dell’estetica, parlando di VirgoImage, brand che si occupa di consulenza d’immagine e personal shopping a Milano.

 

L’idea nasce nel 2010 da Angela Bianchi che, dopo essersi laureata in relazioni pubbliche e pubblicità, ha continuato la sua formazione partecipando ad eventi tra Milano e Los Angeles, di cui spesso è stata ideatrice e curatrice della parte stilistica.

 

Angela si è ispirata al suo segno zodiacale, Virgo, ossia Vergine, qualcosa di puro e nuovo per creare VirgoImage, perché secondo lei una consulenza d’immagine è un po’ come rinascere e ritrovare la bellezza originale valorizzandola al meglio attraverso la scelta di abiti, accessori, colori e tessuti.

 

Angela è sempre alla ricerca di nuovi stimoli, per questo è stata tra le prime ad aprire un blog italiano sulla consulenza d’immagine, http://virgoimage.style.it, nel quale offre consigli per avere una vita più equilibrata. Ha inoltre collaborato con testate di settore, designer emergenti internazionali e locali.

E’ stata membro di AICI, Associazione Internazionale di Consulenti di Immagine, essendo fortemente convinta che essere soddisfatti della propria immagine sia un diritto e un desiderio di tutti.

 

VirgoImage offre servizi di consulenza di immagine con un’approfondita comprensione della personalità, dello stile di vita e del fisico cercando di definire un’immagine ideale; analisi del colore,  cercando di capire quali fantasie e colori si adattano meglio al viso e ai tratti personali; riorganizzazione del guardaroba, VirgoPacking, aiutando a scegliere il guardaroba da mettere in valigia, personal shopping e shopping on demand, offrendo supporto negli acquisti anche quando non c’è tempo.

Organizza anche workshop e lezioni individuali di approfondimento su tecniche legate all’immagine e alla gestione del cliente.

 

Venite a ricevere la vostra consulenza personale all’evento Nerospinto Borderline Design Week allo Spazio Giulio Romano 8, sabato 13 aprile dalle ore 19.00.

 

Pubblicato in Lifestyle

Non solo designer al nostro evento, ma anche esperte di beauty ed estetica.

Rossana Dalla Rosa si è da sempre interessata all’arte e all’espressione umana, passioni che l’hanno portata quindici anni fa a lavorare come truccatrice nell’ambito dello spettacolo, dedicandosi al trucco televisivo, fotografico e teatrale.

Grazie alla collaborazione con alcune case cosmetiche approfondisce la conoscenza dei diversi prodotti e marchi, concentrandosi soprattutto sulla tecnica del tatuaggio estetico, che le permise di riscoprire la bellezza celata nella natura di ogni persona, riconducendo il trucco alla quotidianità.

Nel 2003 diventa socia fondatrice di ATEC, Associazione Tatuaggio Estetico Correttivo e negli anni successivi lavora con prestigiosi istituti di bellezza a Milano, Monza, Lecco, Bergamo, Alba, Tirano, Voghera e Lodi, per poi aprire una sua attività di Tatuaggio estetico nel 2012 a Milano.

Rossana si occupa di trucco permanente che consente di ridefinire, attraverso uno studio personalizzato, ciglia, sopracciglia e labbra. Il trattamento consiste nell’applicare dei pigmenti colorati nella superficie della pelle tramite un apposito ago sterile monouso.

Si valorizza l’occhio dando forma alla palpebra con un eye liner dalla linea sempre perfetta, si modificano o ricostruiscono le sopracciglia creando un arco più definito, si delineano, modificano, ingrandiscono o colorano le labbra per esaltarne la forma.

Questa tecnica permette di ottenere naturalezza senza invadere l lineamenti del viso, perché secondo Rossana la bellezza di ognuno di noi è semplicemente l’espressione di sé stessi, di come siamo e ciò che di noi desideriamo comunicare agli altri.

Per avere una conoscenza più approfondita di questa tecnica e dei suoi risultati  non perdete l’evento Nerospinto, nel quale avrete la possibilità di vincere alla lotteria 5 cadeaux per 5 lezioni di trucco.

 

Borderline Nerospinto Design Week

Sabato 13 Aprile,dalle ore 19.00 Show, performance, moda, design, food C/o Spazio espositivo Giulio romano 8 (MM Porta Romana)

 

 

 

Pubblicato in Lifestyle

Nerospinto è cultura a 360 gradi, è sguardo sul mondo e sulle tendenze, attento ad ogni cambiamento e trasformazione in atto e, nel suo spirito “cosmopolitartistico”, non poteva non raccontarvi di “God Save The Green”, film documentario prodotto dall’emiliana Mammut Film e distribuito dalla Cineteca di Bologna, con un fitto calendario di proiezioni in circuiti indipendenti.

 

Associazioni culturali, cineteche e amministrazioni pubbliche stanno ospitando in queste settimane l’ultimo lavoro dei filmakers Michele Mellara e Alessandro Rossi, attivi da un ventennio sul fronte del documentario (e non solo), che ci portano in giro per il mondo – Marocco, Brasile, Kenya, Germania e Italia – in una perfetta fusione di realtà e di estetica dell’immagine, in una dimensione insieme poetica e conoscitiva.

 

La terra, nuda e nera, pronta ad accogliere i semi per riempirsi e riempire di verde città, villaggi, persino terrazze metropolitane: da questo punto di partenza - denominatore comune di una ricerca scientifica prima che artistica, portatrice di contenuti con un linguaggio diretto e antididascalico - i personaggi incontrati rivelano come sia ancora possibile guardare in basso, uscire dalla logica dei centri commerciali, dalla povertà e dalla dittatura del cemento semplicemente coltivando la terra.

 

Un nuovo modo di stare insieme, di condividere tempo e spazi ma anche di guadagnare, inventandosi nuove tecniche di coltura a costo zero, come è successo alle donne di Teresina, in Brasile, felici di dedicarsi insieme alla produzione di nuovi ortaggi, in una valorizzazione dell’ambiente che diventa anche riqualificazione sociale.

Sulla stessa lunghezza d’onda si viaggia a Berlino, dove può succedere di trovare gruppi di cittadini chini sul terreno per curare le piante disseminate in uno spazio comune, dove tutti possono essere parte di un orto dai confini urbani, esperienza che anche in Italia si sta facendo largo negli ultimi anni da nord a sud, riscoprendo un valore in via di estinzione in contesti cittadini, laddove le nuove generazioni scoprono frutta e verdura tra le corsie dell’ipermercato perdendo sapori, odori e sensazioni di antichissima tradizione.

 

Ma in Italia, nel pieno centro di Torino, c’è chi ha sfidato qualunque legge agronomica e ci mostra in tutto il suo splendore un giardino pensile pieno di colore, invasione di campo positiva nelle strette maglie urbane. E c’è chi si spinge addirittura oltre, come Franziska, che a Berlino scatena una guerilla a suon di fiori con il pacifico obiettivo di portare il bello dove regnano sterpaglie e abbandono.

 

Il cambiamento è in atto, è possibile insomma, ad ogni latitudine, basta solo guardarsi intorno e soprattutto guardare in basso, scendere dagli ascensori e dalle scale mobili dei Supermalls per riconquistare la terra, perché “God Save The Green” è storia di tutti, o almeno aspira a diventarlo, contaminando pensiero e azione.

 

Per il calendario delle proiezioni e per altre informazioni sul film è visitabile il sito web ufficiale http://godsavethegreen.it/italiano/.

 

 

Pubblicato in Cultura

Mercoledì 13 marzo 2013 ore 19.30, inaugurazione del nuovo ristorante TAIYO di Viale Monza 23.

A fare gli onori di casa la famiglia Wu, presente da molti anni sul territorio milanese, vanta una lunga esperienza in ristorazione asiatica e fusion. È nel mix tra modernità e tradizione che si rispecchia la nuova cucina di Taiyo. Una versione contemporanea del classico ristorante giapponese, dove i piatti sono sapientemente combinati in un equilibrio di sapori, dalla cucina giapponese classica a incontri più raffinati come gamberi rossi di Sicilia, tonno impanato al sesamo, ricciola al pistacchio, carpaccio di angus, sweat heart maki, exotic roll, astice roll, ikkameshi, calamaro ripieno, tempura, manzo alla coreana.

I ristoranti Wu Taiyo si distinguono per lo speciale connubio tra cucina orientale di alta qualità e preziose location.

In particolare, nella nuova location di Viale Monza il legame tra tradizione e modernità è rafforzato dal design, magistralmente curato dall’architetto, scenografo e designer Maurizio Lai. Di forte impatto visivo, il sushi Restaurant Taiyo si ispira a un’estetica internazionale e all’avanguardia. Ricco di molteplici elementi scenografici che ne caratterizzano le atmosfere, l’ambiente è formato da una grande sala centrale e due sale secondarie, fortemente impreziosito di allestimenti luminosi e materici. Degno di nota il particolare del soffitto in maglia metallica a disegno geometrico retroilluminato.

Wu Taiyo risulta essere, quindi, non solo un ristorante, ma un percorso itinerante attraverso tutti i sensi.

Il grafema TAIYO significa sole, ma anche Levante e arancio (il caldo leit motiv che decora i ristoranti Wu-Taiyo) ed è sinonimo di felicità e di fantasia. Il Sole, quindi, per la famiglia Wu include una sfera di significati che rappresentano il lato positivo della vita e, ovviamente, l ’amore per il cibo.

Questa la filosofia Wu Taiyo, amore per la cucina, per i clienti (tutto il personale del ristorante giapponese Taiyo parla correttamente italiano, per meglio comprendere le singole esigenze del cliente), amore per l’estetica e per i dettagli, e, soprattutto, amore generato dall’incontro tra cultura orientale e occidentale, specchio della realtà attuale, che Wu Tayio si propone di rappresentare in tutto il suo splendore.

 

Il nuovo ristorante di Viale Monza è un oasi pacifica situata nel centro di Piazzale Loreto, un’occasione per prendersi una pausa dal traffico cittadino e assaporare deliziose creazioni, facilmente raggiungibile con i mezzi.

 

Ad accompagnare la serata l’intervento musicale dei Deejay WestBanhof e Hell’s Shoes.

 

L'evento è realizzato in collaborazione con Uber, sito: www.uber.com

 

Taiyo Sushi Restaurant

Viale Monza 23, Milano

02-26113972 Sito: http://www.wutaiyo.com

 

Pubblicato in Nigthlife

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.