CHIAMACI +39 333 8864490

Esattamente 50 anni fa, I Beatles, il quartetto più famoso della storia della musica, andavano in scena al velodromo Vigrelli di Milano e oggi, come un tuffo nel passato, tornano in città con una mostra, dal titolo "I Beatles in Italia. 1965 – 2015: 50 anni dall’unica tournée italiana", all'associazione Chiamamilano, che espone le foto di quella indimenticabile giornata.

I "Fab Four" hanno fatto sognare migliaia di ragazzi e quello di mezzo secolo fa fu l'unico tour italiano della band, che come prima tappa scelse proprio il capoluogo lombardo, prima di toccare Genova e Roma.

Oggi è possibile rivivere quell'emozione, quella "beatlemania" che mandò in visibilio un'intera generazione, ma che ancora oggi, sarà per merito del ritorno al vintage, riesce a coinvolgere i più giovani, grazie a uno strumento tanto potente quanto immediato: la musica.

Ospiti di quella serata indimenticabile furono Peppino di Capri, come apripista insieme ai suoi Rockets, Fausto Leali  e i New Dada, che insieme ai quattro più famosi caschetti dell'epoca fecero esplodere un pubblico di ventiseimila spettatori urlanti, raggiungendo il massimo dell'emozione quando i Beatles fecero il loro ingresso sul palco.

Dal 24 giugno fino al 5 luglio sarà possibile ammirare un'esposizione celebrativa di quella giornata, composta da fotografie e memorabilia della band, realizzata grazie al contributo del collezionista Umberto Buttafava e alcuni materiali unici della famiglia Watcher, la stessa che organizzò, per mano di Leo Watcher, proprio quell'indimenticabile tournée del 1965.

L'allestimento e il progetto fotografico sono a cura di Marcella Ricci e Maria Pietrogrande che cercheranno di rendere omaggio a quell'evento grazie anche alla partecipazione straordinaria di musicisti importati, alcuni dei quali presero proprio parte al live di cinquant'anni fa, attori e personaggi di spicco della cultura italiana.

Adesso, come allora, la febbre da Beatles colpisce proprio tutti e questa sera la grande inaugurazione sarà accompagnata dalla musica dell'associazione Twist and Shout, per mano del suo fondatore Alessio Granata, in consolle per animare la serata con il giusto ritmo, che ha già portato decine di migliaia di persone in Italia e in Europa a rivivere l'atmosfera degli anni '50 e '60.

Questa originale esposizione è dedicata a tutti i nostalgici, ma anche a tutti coloro che non riuscirono ad essere presenti a quel doppio concerto, rappresentando così un'incredibile occasione per rivivere quegli attimi, respirare quell'aria e, perchè no, tirare fuori dagli scatoloni impolverati qualche vecchio vinile, riascoltando quei singoli che resero famosi i quattro britannici al mondo intero.

Perchè si sa, tutto prima o poi torna di moda: dai pantaloni a vita alta, ai tagli un po' retrò e per la musica questo discorso è forse anche più profondo. Quando qualcuno è diventato così grande e così famoso da segnare, in piccolo o in grande che sia, la vita di migliaia di persone non passerà mai di moda. E poi, in ogni caso, la parola d'ordine in queste situazioni è sempre la stessa: "Non è vecchio, è Vintage!"

I Beatles in Italia. 1965 – 2015: 50 anni dall’unica tournée italiana Dal 24 giugno al 5 luglio 2015; tutti i giorni dalle 12 alle 20. Ingresso liberopresso l'associazione Chiamamilano, via Laghetto 2,  Milano  

Adele Di Giovanni

[gallery type="rectangular" ids="44599,44601,44602"]

Martedì 7 luglio alle ore 21.15 lo Spazio Oberdan ospiterà la proiezione del film "The Lost World – Il mondo perduto", lungometraggio muto di Harry Hoyt tratto dall’omonimo romanzo di Arthur Conan Doyle.

La pellicola del 1925 è il precursore di un genere che prosegue fino ai giorni nostri con la saga di "Jurassic Park", passando da "King Kong" a "Godzilla".

Il professor George Challenger, deciso a dimostrare che i dinosauri non sono del tutto estinti e che sopravvivono in uno sperduto altopiano della foresta amazzonica, cattura e trasporta a Londra un brontosauro. Ma la gloria dell'importante scoperta accademica è presto oscurata dal terrore scatenato dall'animale preistorico che, fuggito dalla prigionia, getta nel panico la metropoli.

L'accompagnamento musicale dal vivo è composto ed eseguito da Francesca Badalini  (chitarra elettrica, pianoforte) con Andrea Grumelli (basso) e Davide Martinelli (batteria).

La proiezione evento è organizzata dalla Fondazione Cineteca Italiana in occasione dell'esposizione "Spinosaurus. Il gigante perduto del Cretaceo" dedicata allo Spinosaurus aegyptiacus il più grande dinosauro predatore mai esistito.

La mostra, in corso a Milano presso Palazzo Dugnani (sala del Tiepolo) fino al 10 gennaio 2016, è promossa dal Comune di Milano e dal Museo di Storia Naturale nell'ambito delle iniziative di Expo in città ed è frutto di una collaborazione tra Museo di Storia Naturale di Milano, National Geographic Society, University of Chicago e l'azienda veneta Geo-Model.

 

 

"The Lost World – Il mondo perduto" Martedì 7 luglio ore 21.15 Spazio Oberdan Viale Vittorio Veneto, 2 - 20124 Milano

 

 

INFO: T 02.87242114 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / www.cinetecamilano.it

MODALITÀ D’INGRESSO: Biglietto d’ingresso: intero 7,00 Biglietto d’ingresso ridotto per possessori di Cinetessera o studenti universitari: € 5,50 Primo spettacolo pomeridiano (giorni feriali): intero € 5,50, ridotto € 3,50

 

lost world-gallery-nerospinto1

lost world-gallery-nerospinto2

Da lunedì 22 giugno a giovedì 19 luglio torna per la sua sedicesima edizione “La Milanesiana 2015” uno dei festival letterari nazionali più importanti e attesi, perno culturale della città di Milano.

Il progetto ambizioso di Elisabetta Sgarbi, direttore artistico e ideatrice de La Milanesiana, ha come obiettivo quello di essere un momento di  incontro  tra i più importanti protagonisti internazionali delle diverse discipline artistiche e della cultura.

La Milanesiana abbatte i limiti del sapere spaziando tra letteratura, cinema, musica, scienza, filosofia e teatro, aprendosi ad un confronto totale e coinvolgendo le espressioni artistiche di tutto il mondo.

Sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica, La Milanesiana è promossa dal Comune di Milano, Expo in Città e Milano Città del Libro 2015.

Quest’anno il tema è Manie/Ossessioni: “La Milanesiana è sempre stata una ossessione. Quest’anno lo dimostra.” afferma Elisabetta Sgarbi.

Il programma è ricchissimo: più di 50 appuntamenti e 160 ospiti internazionali, 15 Paesi coinvolti, 7 appuntamenti teatrali e 21 concerti. Oltre ai tradizionali eventi in cartellone questa sedicesima edizione del Festival presenta 4 mostre tra Milano, Bergamo e Torino e 3 produzioni teatrali in anteprima, destinate ai teatri d’Europa.

La Milanesiana coinvolge in modo inclusivo spazi privati e pubblici, biblioteche e teatri e collabora con molti attori della produzione culturale meneghina. Rientra a tutti gli effetti nel programma di ExpoinCittà, che prevede oltre 17mila appuntamenti per tutto il semestre dell'Esposizione Universale.

La Milanesiana propone grandi nomi, nuovi luoghi, voglia di stupire e affascinare. Non vi resta che scoprirlo.

 

La Milanesiana 22 giugno - 19 luglio 2015 Informazioni al pubblico e programmazione – www.lamilanesiana.it Teatro Dal Verme – tel. 02 87905 Ufficio Stampa La Milanesiana Studio De Angelis, Milano Tel. 02 324377 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

lamilanesiana-gallery-nerospinto1

Presso lo Spazio Oberdan, dal 7 al 12 Luglio, avrà luogo la rassegna Hong Kong Martial Arts Film.
Potrete assistere ad una accurata selezione dei principali film di arti marziali -in particolare il Kung Fu- di Hong Kong degli ultimi 50 anni.
L'organizzazione della rassegna fa capo all' Hong Kong Economic and Trade Office di Bruxelles in collaborazione con Hong Kong International Film Festival Society e Fondazione Cineteca Italiana.
La retrospettiva cinematografica, coordinata dall' Hong Kong International Film Festival Society, nasce dalla volontà dell'Ufficio economico e commerciale di Hong Kong a Bruxelles di celebrare, in Europa, il cinquantesimo anniversario della sua creazione a Bruxelles.
In programma sei grandi classici del cinema di arti marziali come "The Way of the Dragon" con Bruce Lee, "Spooky Encounters" con Sammo Hung, "Duel to the Death" con Ching Siu-tung, "The Young Master" con Jackie Chan, "Righting Wrongs" con Corey Yuen e "Once Upon a Time in China II" con il noto attore e artista marziale cinese Jet Li, considerato attualmente l'erede cinematografico del celeberrimo Bruce Lee.
Da segnalare che Mercoledì 8 luglio, alle ore 19, nel foyer dello Spazio Oberdan, verrà offerto un buffet per tutti gli spettatori del film delle ore 20.15 "Once upon a Time in China II", che sarà introdotto dal Ministro per l’Ambiente di Hong Kong Mr. Wong Kam-sing.

 

Hong Kong Martial Arts Film Dal 7 al 12 Luglio Spazio Oberdan - Viale Vittorio Veneto, 2, 20124 Milano Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

 

INFO: T 02.87242114 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / www.cinetecamilano.it

 

UFFICIO STAMPA: Fondazione Cineteca Italiana / Margherita Giusti Hazon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – M 3403543419

 

 

Di seguito vi presentiamo il calendario dei film in programma:

 

Martedì 7 Luglio ore 18: "Righting Wrongs"

R.: Corey Yuen. Sc.: Szeto Cheuk-hon, Barry Wong. Int.: Yuen Biao, Cynthia Rothrock, Melvin Wong, Corey Yuen, Wu Ma, Louis Fan, Roy Chiao. Hong Kong, 1986, 96’, v.o. cantonese/inglese, sott. It.

Mercoledì 8 Luglio ore 20.15: "Once upon a Time in China II"

R.: Tsui Hark. Sc.: Tsui Hark, Charcoal Tan, Chan Tin-suen. Int.: Jet Li, Rosamund Kwan, Max Mok, Donnie Yen, David Chiang. Hong Kong, 1992, DCP, 113’, v. o. cantonese/inglese, sott. it.

Giovedì 9 Luglio ore 18: "The Young Master"

R.: Jackie Chan. Sc.: Lau Tin-chi, Tung Lu, Tang Kin-sang. Int.: Jackie Chan, Wei Pai, Yuen Biao, Hwang In-shik, Shek Kin, Lily Li. Hong Kong, 1980, 105’, v.o. cantonese, sott. it.

Venerdì 10 Luglio ore 18: "Spooky Encounters"

R.: Sammo Hung. Sc.: Sammo Hung, Huang Ying. Int.: Sammo Hung, Chung Fat, Peter Chan Lung, Wu Ma, Lam Ching-ying, To Siu-ming. Hong Kong, 1980, 102’, v.o. cantonese, sott. it.

Sabato 11 Luglio ore 19: "The Way of the Dragon"

R. e sc.: Bruce Lee. Int: Bruce Lee, Nora Miao, Wei Ping-ao, Wang Chung-hsin, Tony Liu. Hong Kong, 1972, 98’, v.o. cantonese/inglese, sott. it.

Domenica 12 Luglio ore 17"Duel to the Death"

R.: Ching Siu-tung. Sc.: Manfred Wong, David Lai, Ching Siu-tung, Int.: Norman Tsui, Damian Lau, Flora Cheung, Eddy Ko, Paul Chang. Hong Kong, 1983, 83’, v.o. cantonese, sott. it.

 

HONG KONG MARTIAL ARTS FILM-gallery-nerospinto1

 

HONG KONG MARTIAL ARTS FILM-gallery-nerospinto2

Dal 23 Giugno al 2 Luglio si alza il sipario del Teatro Franco Parenti per lo spettacolo "Memorie di Adriano", interpretato magistralmente dal grande attore fiorentino Giorgio Albertazzi.

Dall'omonimo romanzo di Marguerite Yourcenar (25 milioni di copie vendute nel mondo), l'adattamento operato da Jean Launay per uno spettacolo che, in 26 anni di repliche, si conferma un appuntamento imperdibile per gli amanti delle rappresentazioni teatrali.

Lo spettacolo "Memorie di Adriano", che nel corso degli anni ha riscosso un successo unanime di pubblico e di critica, in Italia e all'estero, si fonda sull'incontro quasi "molecolare" tra il carattere teatrale dell'imperatore romano e l' "imperatore" del Teatro italiano Giorgio Albertazzi. Ne deriva una splendida corrispondenza tra l'attore il personaggio, attraverso il racconto della vita, dei desideri e delle paure di Adriano, con i toni intimi di un diario.

Il crepuscolo del grande imperatore -filosofo, letterato ed esteta raffinato- si intreccia con il declino del più grande Stato dell'antichità e Adriano si mette a nudo, tra debolezze e tormentati interrogativi, da cui sorgono alcune meravigliose riflessioni sull'esistenza. E sull'inadeguatezza del potere a soddisfare l'incrollabile, umana troppo umana, ambizione alla felicità e alla bellezza.

 

Giorgio Albertazzi - Memorie di Adriano

di Marguerite Yourcenar

con Stefania Masala, Evelina Meghnagi (musica e canti), Armando Sciommeri (percussioni), Giovanna Capuccio

regia di Maurizio Scaparro

Produzione Cooperativa Teatro Ghione

 

Dal 23 Giugno al 2 Luglio

Teatro Franco Parenti -Via Pier Lombardo, 14, 20135 Milano

 

PREZZO

Platea I settore - 40€; Platea II settore - 32€; over60 18€ - under26 15€; III settore - 25€

over60 18€ - under26 15€

ORARI: lunedì ore 20.30; martedì ore 21.15;  merercoledì ore 19.30; giovedì ore 21.15;  venerdì

ore 19.30;  sabato ore 20.30; domenica ore 17.30. RIPOSO sabato 27 giugno

 

INFO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel : 02 59 99 52 06

Fb : http://www.facebook.com/teatrofrancoparenti

Tw: http://www.twitter.com/teatrofparenti

Sito : http://www.teatrofrancoparenti.it

 

Albertazzi-gallery-nerospinto1

Debutta a Teatro Libero una novità assoluta: l'opera prima del giovane romanziere e drammaturgo Federico Guerri, nell'allestimento curato da Alessandro Castellucci e con protagonista Monica Faggiani. Dall’1 al 15 luglio.

 

Laura Prete - ex reginetta di bellezza, ex soubrette, ex inquilina della più famosa Villa della televisione, attuale fidanzata d'Italia e direttrice della BES, la Scuola per la Bellezza, l'Eleganza e lo Spettacolo - spara in testa, in diretta televisiva, al più rispettato showman della nazione. Perché lo fa? Laura in questo spettacolo ci dà la sua risposta. Le sue risposte. Tre risposte che sono tre parti di Laura, tre Verità. A quale sceglierete di credere?

 

Tre racconti che come in un thriller si compongono e scompongono di continuo. Tre donne che altro non sono che possibili parti di ogni donna, possibili aspirazioni, possibili paure. Tre fasci di luce su un palcoscenico per delineare tre cerchi che si scomporranno e sovrapporranno di continuo.

 

Uno spettacolo che nel raccontare le vicende di una donna che racchiude in sé Purezza e Miseria,  riesce anche a mostrarci, in maniera originale, il nostro Tempo con le sue nefandezze, i suoi orrori e i suoi misfatti.

 

PRIMA NAZIONALE

 Dall'1 al 15 luglio 2015

 

QUESTA SONO IO da un romanzo di Federico Guerri adattamento teatrale di Corrado d'Elia regia Alessandro Castellucci assistente alla regia Arianna Aragno con Monica Faggiani scene Andrea Finizio produzione Teatro Libero

 

ATTENZIONE: lo spettacolo è consigliato ad un pubblico adulto

 

COMPAGNIA TEATRO LIBERO La Compagnia nasce come sintesi, sviluppo e nuovo percorso della storica Compagnia Teatri Possibili fondata dal regista e attore Corrado d'Elia nel 1996. Il gruppo di artisti che costituisce la Compagnia è caratterizzato da un nucleo stabile che lavora in modo continuativo intorno alla figura del regista ed attore Corrado d’Elia che, per la sua esperienza e per le sue qualità, è riferimento artistico ed organizzativo fondamentale. A lui vengono affidate le regie di alcune tra le produzioni principali che si rivelano sempre allestimenti fortunatissimi, come testimoniano il calore del pubblico e i molti premi e riconoscimenti della critica. Lo scopo e l’investimento comune è la promozione e la diffusione del teatro attraverso la produzione di spettacoli, la formazione di un nuovo pubblico e lo sviluppo di linguaggi capaci di dialogare col presente. La Compagnia Teatro Libero distribuisce le proprie produzioni in tutt'Italia.

 

Teatro Libero

Via Savona, 10 – Milano

PREZZI BIGLIETTI Intero € 21,00 Ridotto under26 e over60 € 15,00 Allievi Teatri Possibili con TPCard € 10,00 Allievi altre scuole di teatro € 13,00 Prevendita € 1,50

 

ORARIO SPETTACOLI Da lunedì a sabato ore 21.00

 

ORARI BIGLIETTERIA Da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00

Nei giorni di spettacolo: Da lunedì a venerdì fino alle 21.30 Sabato e domenica dalle 19.00 alle 21.30

 

CONTATTI 02 8323126 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.teatrolibero.it

questasonoio-nerospinto2

L'1 settembre 2015 alle ore 21.30 al Carroponte torna per il terzo anno consecutivo Guido Catalano, uno dei poeti più irriverenti, divertenti e originali degli ultimi tempi per una notte di sentimenti, rime ed ironia sul Palco della Luna del parco ex-industriale ex-Breda.

Guido Catalano è un cantore sui generis, la sua voce è una delle più interessanti realtà del panorama italiano. Coltiva la passione per la musica e collabora a programmi televisivi. Il suo pensiero è tagliente e colpisce diretto.

Per l’occasione propone un affastello poetico d'altri tempi, tra poesie nuove da far tremare le vene ai polsi e grandi classici della poesia catalaniana. Ad aprire la serata sarà il filosofo, scrittore e cantautore underground Alessio Luise, in arte Luisenzaltro, che in anteprima presenterà il suo ultimo libro Situazioni Grammatiche (Zona Editrice - ZonaContemporanea, 2015) con un live di sole parole: un viaggio umano e letterario che parte dall’ufficio reclami di un call center.

 

GUIDO CATALANO 1 settembre 2015 Apertura cancelli ore 20, inizio ore 21.30 Ingresso gratuito Carroponte Via Luigi Granelli 1, 20099 Sesto San Giovanni (MI)

 

[gallery type="rectangular" ids="44190,44191,44187"]

Il Bistrot Caffè e Parole di Monza è sempre in prima linea per la diffusione della cultura e dell'arte.

Giovedì 18 giugno 2015 a partire dalle ore 21.00 ospita lo spettacolo PAROLE NOTE, performance itinerante tra musica, poesia e prosa con Maurizio Rossato e Giancarlo Cattaneo.

Nella suggestiva location del cortile interno, risalente all'epoca della Regina Teodolinda, accompagnati da un fresco ed estivo aperitivo, si attenderà l’arrivo del buio per dare il via ad un magnifico spettacolo fatto di letture di brani e poesie, accompagnate da musiche e melodie sorprendenti e da immagini estremamente evocative ed avvolgenti.

Il Bistrot Caffè e Parole ospita uno spettacolo di grande fama sul territorio nazionale, costantemente presente su Radio Capital, rinnovando ancora l’impegno nel trasmettere e condividere la cultura, la letteratura e l'arte tra i cittadini monzesi.

Dall'apertura del locale nel novembre 2013 sono state molte le iniziative che hanno favorito il diffondersi e il promuoversi di artisti emergenti e non, con una costante attenzione nel creare il giusto equilibrio tra cucina ed eventi. Durante la performance Maurizio Rossato creerà un flusso di musica elettronica su cui Giancarlo Cattaneo leggerà i testi e le poesie più belle di PAROLE NOTE, anche tratte dal libro “Parole dritte al cuore” (Maurizio Rossato, Mondadori, 2014).

Indira Fassioni

 

Bistrot Caffè e Parole Via Giuseppe Missori, 3 – 20900 Monza Telefono: 039/2302780 Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

[gallery type="rectangular" ids="44092,44090,44089,44088,44087,44086"]

Danza e spiritualità, movimento e passione, con un pizzico di filosofia e una spruzzata di sentimento, il tutto contornato da un'ottima cucina bio-vegana: tutto questo è "G.O.D", lo spettacolo di danza contemporanea ideato dal coreografo e performer Piero Bellotto.

Il 21 giugno, alle ore 21:30, l'Osteoporosys Dance Theatre porterà in scena questa performance per la quarta volta,  all'interno degli spazi del Mudra living soul food & arts  di Milano, in via Parenzo 7.

Si tratta di una riflessione tra umano e divino, di un dialogo interiore che mette a confronto la spiritualità dell'essere umano attraverso gli occhi del corpo. Un viaggio danzato in cui i performers si perderanno più volte per poi ritrovarsi sempre a dialogare con quella che è l'unica e vera entità esistente: la vita stessa.

"G.O.D" è il divino inventato e interiorizzato, è una profonda ricerca interiore che vede al centro del proprio viaggio l'uomo in quanto "essere" e non semplicemente in quanto "individuo".

Questo originale dinner show metterà alla prova lo spettatore, facendogli porre domande sull'esistenza umana semplicemente attraverso l'uso del corpo e della danza: uno degli strumenti più antichi che l'uomo ha per comunicare con il "divino".

Questo interessante concept artistico rientra nel Mayur Milano India Dance Fest, iniziato il 22 maggio e che terminerà il 26 luglio 2015. il festival dedicato alla danza e alla musica indiana in tutte le sue sfumature, che vede protagonisti i nuovi spazi del Mudra Cafè di Milano.

Questo locale è, infatti, il primo in italia che fonde insieme una cucina biologica vegana con le discipline olistiche, la danza, la musica e le arti orientali. un'esperienza unica, un viaggio attraverso culture lontane e mondi sconosciuti, in un luogo dove teatro e innovazione si sposavano perfettamente e riflettevano una cultura meticcia di tradizioni e paesi lontani da Occidente e Oriente.

"G.O.D", by Piero Bellotto & Osteoporosys Dance Theatre Dinner Show ore 21.30 Cena dalle 20.30 Mudra living soul food & arts Via Parenzo 7, Milano

[gallery type="rectangular" ids="44075,44074,44073"]

Domenica 21 Giugno, ore 17,00, concerto di chiusura di San Fedele Musica. Un evento gratuito dedicato a Schubert.

 

Si conclude il ciclo Sacro in Musica e la stagione 2014/2015 di San Fedele Musica con un concerto corale realizzato in collaborazione con Milano Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e I Civici Cori coordinati dal M° Mario Valsecchi e questa volta diretti da Francesco Girardi. Il programma prevede l’esecuzione, nella prima parte, di due salmi di Benedetto Marcello e nella seconda parte alcuni Lieder sacri per coro di Franz Schubert con accompagnamento pianistico. Prima del concerto sarà presentata la prossima stagione di San Fedele Musica, in particolare, l’articolata rassegna di otto concerti dal titolo “Doppio ritratto BACH-SCARLATTI”.

  

Terzo appuntamento di San Fedele Musica consacrato ai Salmi del veneziano Benedetto Marcello, questa volta in dialogo con alcune composizioni corali sacre di F. Schubert. La raccolta dei Salmi di Marcello si discosta dagli altri suoi lavori, spesso impregnati di una scrittura e di una retorica di routine: nei Salmi pubblicati tra il 1724 e il 1726, emerge un nuovo afflato caratterizzato dalla continua alternanza nell'utilizzo delle voci soliste (impiegate tra assoli, duetti, terzetti o quartetti), dalla ricchezza di passaggi contrastanti, dalla varietà del canto (mutuata da diverse tradizioni liturgiche), dall'alta fattura degli episodi fugati e dalla sorprendente fantasia delle soluzioni armoniche (che si impone, peraltro, sin dal titolo della raccolta). Tutto ciò conduce a una sintesi poetico-melodica che rappresenta uno dei massimi vertici dell'intera letteratura musicale barocca. Autore delle “parafrasi” dei salmi fu il nobile Girolamo Ascanio Giustinian, del cui salotto letterario veneziano, Marcello era un frequentatore. Insieme alla pregevole fattura della scrittura contrappuntistica, quella del basso continuo è qui portata da Marcello a un mirabile livello di elaborazione e di cesello.

 

PROGRAMMA

 

Benedetto Marcello (1686 - 1739) Parafrasi al Salmo Quarantesimoterzo Deus auribus nostris audivimus a quattro Canto, Alto, Tenore e Basso

 

Parafrasi al Salmo Quarantesimoquarto Eructavit cor meum verbum bonum a tre Alto, Tenore e Basso

 

*  *  *  *  *

Franz Schubert (1797 - 1828) Gott der Weltschöpfer D. 986 Coro (SATB) e pianoforte

Begräbnisslied D.168 Coro (SATB) e pianoforte An die Sonne D. 272 Coro (SATB) e pianoforte

 Gott im Ungewitter D.985 Coro (SATB) e pianoforte

 

 

SAN FEDELE MUSICA 2014 – 2015 CREAZIONE & SPAZI INTERIORI Itinerari di ascolto acustici e multimediali In collaborazione con Fondazione Milano

 

CONCERTO DI CHIUSURA DELLA STAGIONE Domenica 21 giugno 2015, ore 17.00 – Sacro in Musica Chiesa di San Fedele (Piazza San Fedele 4) – Milano

SALMI DI B. MARCELLO E LIEDER SACRI DI F. SCHUBERT I CIVICI CORI Civica Scuola di Musica Claudio Abbado Sofia Kriklenko, alto Junyoung Lee, tenore Masahiro Iwase, basso

Mario Valsecchi, organo Luca Garro, pianoforte Francesco Girardi, direttore

INGRESSO LIBERO

 

 

 

 

[gallery type="rectangular" ids="44068,44067"]

 

Pagina 10 di 31

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.