CHIAMACI +39 333 8864490

Il 30 agosto arriva su Netflix l’epica serie prequel del film di Jim Henson del 1982 “Dark Crystal”

Pubblicato in Cultura
Martedì, 13 Novembre 2018 11:56

Hill House: la serie evento del 2018

Alla fine ce l’ha fatta Netflix a portare in Italia la serie televisiva tra l’horror e il paranormale diventata un vero caso negli Stati Uniti. Il soggetto non è originale ma basato sul libro omonimo pubblicato nel 1959 da Shirley Jackson e che aveva già terrorizzato milioni di lettori dell’epoca.

Pubblicato in 16mm

Giovedì 16 aprile a partire dalle 22.30 verrà inaugurata PNEUMA03, la mostra personale di Franco Mazzucchelli.

In occasione del Fuorisalone 2015 il PlasMA - Plastic Modern Art, ospita uno degli artisti contemporanei più stimati e apprezzati. Uno spazio postindustriale adiacente allo storico club Plastic, che dalla sua inaugurazione avvenuta esattamente un anno fa ha ospitato mostre d'arte contemporanea (tra cui quella di Federica Perazzoli, di Daniele Innamorato e di Nicola Gobbetto) ed eventi di vario genere. PNEUMA03 è la nuova ospitata di PlasMA che porta in questo spazio moderno e attento le opere di un grande maestro come Franco Mazzucchelli.

Mazzucchelli, classe 1939, è famoso per i suoi lavori appartenenti a performance eccezionali e legate a materiali innovativi, come per esempio il PVC. I lavori dell'artista sono anche enormi, come per esempio sculture gonfiabili fino a quaranta metri, o forme geometriche giganti, o immensi tubi in cui ci si può muovere e giocare. La scultura e le performance in generale sono da sempre la passione di Mazzucchelli, protagonista di mostre personali e collettive in tutto il mondo, solo negli ultimi anni l'artista si è messo alla prova anche con la creazione di quadri, anch'essi gonfiabili, creati in modi diversissimi tra loro. Alcune sue opere appartengono anche alla collezione del Museo del Novecento di Milano e del MAGA di Gallarate.

PLASMA03 è un'esibizione composta da una serie di gonfiabili da parete che ripercorrono l'evoluzione artistica di Mazzucchelli, anche se il progetto finale rimarrà segreto fino al giorno dell'inaugurazione.

È il giovane curatore e giornalista Simone Zeni che ha curato PNEUMA03, mentre la selezione musicale è curata da Lena Willikens, artista visiva e DJ, e Fountain of Chaos, artista multidisciplinare.

L'evento sarà seguito dalla rivista internazionale di cultura e creatività italiana Pizza Magazine con il suo sito www.pizzadigitale.it, in qualità di media-partner

Franco Mazzucchelli

PNEUMA03

a cura di Simone Zeni

da giovedì 16 aprile 2015

dalle ore 22.30 –

party d'inaugurazione by NUL @ Plastic Palace dalle 23.00 alle 3.00

PlasMA Plastic Modern Art

via Gargano, 15 Milano

[gallery type="rectangular" ids="41222,41221,41220"]
Pubblicato in Cultura
Martedì, 31 Marzo 2015 13:44

Il martedì sera musicale all'Ostello Bello

Il martedì sera è da sempre il giorno consacrato alla musica live all'Ostello Bello, l'ostello internazionale dall'atmosfera allegra e comunitaria a pochi passi dal Duomo, in una traversa di via Torino.

Ogni settimana l'Ostello Bello ospita un concerto ad ingresso libero, dalle 20 alle 22, per intrattenere clienti e non.

Marzo prevede un calendario ricco di date: martedì 10 marzo suonano i Colpi Repentini, una band pop-rock con pezzi propri in italiano; martedì 17 marzo si festeggia San Patrizio con University Folk Society; martedì 24 marzo è la volta del folk irlandese e scozzese di Waddafolk; l'ultimo martedì del mese, 31 marzo, si esibiranno i Kingstown, una band "street reggae" con le loro versioni acustiche delle hit più famose dal ritmo in levare. Un trio raggae acustico formato da tre musicisti con una lunga esperienza.

Serate musicali imperdibili dall'atmosfera festosa e allegra, sempre all'Ostello Bello.

Ostello Bello

Via Medici 4, Milano

Dalle 20.00 alle 22.00

Ingresso libero

Info:

pagina fb: https://www.facebook.com/Ostello.Bello/timeline

[gallery type="rectangular" ids="40598,40597,40596"]
Pubblicato in Musica
Sabato, 28 Marzo 2015 13:26

The Fratellis tornano in Italia a luglio

Il 2 luglio al Rugby Sound Festival 2015 di Parabiago, in provincia di Milano, tornano ad esibirsi live in Italia i The Fratellis. Il trio di Glasgow farà tappa nel Bel Paese anche per il suo tour estivo.

Nati nel 2005, i The Fratellis sono stati in pochissimo tempo apprezzati in Scozia, il loro paese d'origine. In meno di due anni John Lawler (chitarra e voce), Barry Wallace (basso) e Gordon McRory (batteria) hanno accumulato una lunga serie di successi, a partire dall'album di debutto "Costello Music" che ha venduto più di un milione di copie, disco in cui sono contenuti alcuni dei singoli migliori e più famosi come la mitica "Chelsea Dagger", il cui ritornello ormai è celeberrimo anche negli stadi britannici, e "Creeping Up The Backstairs". The Fratellis cominciano, così, a scalare e dominare le classifiche in UK, collezionando un sold-out dopo l'altro. L'apice del successo lo raggiungono nel 2007, con la vittoria del premio Miglior Band Emergente Britannica ai Brit Awards. Anche la Apple ha accentuato il successo dei The Fratellis, scegliendo il loro singolo "Flathead" come colonna sonora per gli spot dell'iPod.

Nel 2008 è uscito il secondo disco "Here We Stand", seguito da un tour lunghissimo che ha incluso anche l'Italia.

Dopo una pausa di ben cinque anni, in cui ogni membro si è dedicato a progetti solisti, nel 2013 i The Fratellis sono tornati con un nuovo LP. "We Need Medicine" contiene molti pezzi accattivanti, capaci di rimanere incastrati nella mente dell'ascoltatore già dal primo ascolto. Il nuovo tour e le sue date sold-out dimostrano la vicinanza e l'entusiasmo del pubblico, che ha atteso molto il ritorno della band.

The Fratellis

02.07.15 | Rugby Sound Festival 2015, Parabiago (MI) 

Ingresso in prevendita € 10,00 + d.d.p

Biglietti in vendita su circuito Ticketone a partire da venerdì 27 febbraio alle ore 12.00

Sito ufficiale: thefratellis.com/site

Info al pubblico: www.hubmusicfactory.com 

[gallery type="rectangular" ids="40422,40421,40420,40419"]
Pubblicato in Musica

Spesso è difficile trovare del Bello a Milano, imbattersi in qualcosa da poter contemplare stupiti, che possa risultare straordinaria rispetto alle grandi ricchezze artistiche che compongono altre aree d'Italia. Eppure scavando al di sotto della grigia superficialità fatta di smog, fretta e fatture anche Milano riesce a rivelare il suo lato meraviglioso. illbar è nato per questo: un progetto votato ad illustrare il capoluogo lombardo, per dar forma e in qualche modo voce a quegli angoli reconditi che si compongono di sfaccettature affascinanti e contraddittorie. Spazi disomogenei meneghini, dove infinite distese di mastodontici ecomostri si alternato all'eleganza dei palazzi ottocenteschi in stile liberty. illbar, attraverso la sensibilità degli artisti che vi partecipano, cerca di esprimere tutto questo, anche attraverso la diversità delle persone che attraversano Milano, rendendola una sorta di capitale cosmopolita ma pur sempre legata ai pregi e difetti dell'essere città italiana.

illbar è un progetto itinerante, che prevede l'esposizione delle opere di 12 illustratori, che verranno ospitate da un locale diverso per ogni quartiere milanese. Gli illustratore di illbar provengono da tutta Italia, e alcuni ovviamente proprio da Milano. Essi devono rappresentare il loro personalissimo punto di vista rispetto ad un quartiere milanese, partendo dallo spunto soggettivo che più ritengono appropriato. Ogni mese verrà scelto un bar differente, finché alla fine le opere di ogni quartiere verranno raccolte tutte assieme per una mostra unica.

[gallery type="rectangular" ids="40142,40138,40137,40139"]

Dopo le esposizioni al Panika per Brera, alla Buca di San Vincenzo per la zona di Porta Genova e all’Ego per i Navigli, sabato 28 marzo, dalle 18.00 alle 21.00, si inaugura la mostra illbar al Mint Cafè, una nuova cafeteria milanese in zona universitaria, per l’area Bocconi e Porta Romana. Per l'occasione Mint Cafè proporrà il suo nuovo aperitivo.

Illustratori: Erika Barabino, Yorma Bonandrini, Maddalena Crespi, Sara Fabbri, Simone Fumagalli, Beatrice Gaspari, Chiara Ghigliazza, Lara Orrico, Emilia Patrignani, Alessandro Romita, Stefano Santamato e Claudia Silvestri.

illbar

Sabato 28 marzo 2015

Inaugurazione dalle 18.00 alle 21.00

Mint Cafè

Viale Bligny 15, Milano

pagina fb: https://www.facebook.com/mintcafemilano/info?tab=overview

[gallery type="rectangular" ids="40136,40135,40134,40133"]

Pubblicato in Cultura
Giovedì, 05 Febbraio 2015 15:38

18+ al Magnolia con il loro album d'esordio

Giovedì 5 febbraio il Circolo Magnolia ospiterà il live del duo minimal hip hop americano 18+, che presenterà il suo album d'esordio "Trust".

I 18+ sono una coppia californiana conosciutasi in rete nel 2011, attraverso il reciproco scambio di materiali musicali. Hanno finora autoprodotto tre mixtapes, e a partire dall'estate 2013 hanno iniziato a esibirsi in tutta Europa in location varie: dai locali notturni, alle gallerie d'arte fino ad arrivare alla Biennale di Venezia.

I 18+ si distinguono anche per la particolarità di produrre e distribuire durante i loro live oggetti personalizzati, come le chiavi della macchina, costumi da bagno, asciugamani, animazioni video in edizione limitata etc..

Le loro esibizioni sono molto semplici e dirette: due microfoni per i due artisti che rimangono fermi e impassibili per tutto il live, mentre dietro di loro si susseguono videoproiezioni di un immaginario digitale e paesaggi sonori affascinanti e perversi.

Un live ipnotizzante quello che si prospetta giovedì 5 febbraio con i 18+ al Magnolia.

CIRCOLO MAGNOLIA

Via Circonvallazione Idroscalo, 41, Segrate (MI)

Ingresso: 5,00 euro + tessera ARCI

Prevendite disponibili su www.mailticket.it

Apertura cancelli: 21.00

Inizio spettacoli: 22.00

Opening Dj Set:

WEIRD CLUB

INFO:

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel: 366 5005306

[gallery type="rectangular" ids="36659,36658,36657,36655,36654"]
Pubblicato in Musica
Giovedì, 29 Gennaio 2015 21:48

Gli Interpol tornano in Italia

Venerdì 30 gennaio è la data stabilita per il grande ritorno in Italia degli Interpol! Dopo tre anni la band statunitense approda nel Bel Paese, più precisamente al Fabrique di Milano, per presentare il suo ultimo album El Pintor uscito nel 2014. Anticipato dal single All the Rage Back Home, El Pintor è il quinto disco del gruppo newyorkese, in cui si possono trovare numerose e prestigiose collaborazioni con grandi musicisti. Attivi dal 1998 gli Interpol sono una delle band indie/alternative rock più famose al mondo; la loro sperimentazione musicale ha permesso la rinascita della new-wave, dando vita alla cosiddetta revival wave grazie soprattutto ai primi due album Turn Off The Bright Lights e Antics. Una band capace di sperimentare e mettersi in gioco, legata ad un rock oscuro, orchestrale e ipnotico, ma sempre diretto grazie alla melodia vocale limpida e schietta. Insomma un concerto assolutamente imperdibile quello di venerdì 30 gennaio al Fabrique, che vedrà anche la partecipazione degli Health come band d'apertura.

Fabrique Via Fantoli 9, Milano

Prezzo Biglietti: Posto Unico € 33,00 + diritti di prevendita Apertura Porte: 19:00 Inizio Concerto: 21:00   

Prevendite Autorizzate: Ticketone – www.ticketone.it - 892.101  Vivaticket – www.vivaticket.it - 892.234  Ticket.it – www.ticket.it - 02.54271

[gallery type="rectangular" ids="36324,36323,36322,36320,36321"]

Pubblicato in Musica

Comincia al meglio il 2015 al teatro Franco Parenti di Milano, dove nel mese di gennaio andranno in scena tre nuovi debutti: HAMLET TRAVESTIE il 13 gennaio; I GIOCATORI il 16 gennaio e LA DANZA DELLA REALTà il 17 gennaio.

HAMLET TRAVESTIE è uno spettacolo di Emanuele Valenti e Gianni Vastarella.

La storia di Amleto viene ricostruita attraverso l'esperienza di un giovane dei giorni nostri che perde il senno dopo essersi immedesimato completamente nella storia del principe danese. Una famiglia napoletana, i Barilotto, con i problemi ordinari di un nucleo familiare odierno, attraverso cui si delinea il dramma shakespeariano, anche nel tentativo di far rinsavire il figlio "Amleto" Barilotto. Una pièce che si rifà alla riscrittura burlesque settecentesca dell'Amuleto di John Poole e al Don Fausto di Antonio Petito.

Dal 13 al 25 gennaio,

Teatro Franco Parenti, Sala Tre

Prezzo: Intero €25;  Over60 €15;  Under25 €12,50; Convenzionati €17,50

Orari: mart h21.00; merc h20.00; giov h18.30; ven h21.00; sab h20.00; dom h16.00; lunedì riposo

I GIOCATORI è lo spettacolo vincitore del Premio UBU 2013 come migliore novità straniera e del Premio Butaca 2012 come miglior testo in lingua catalana.

Diretto in lingua originale (catalano) da Paul Mirò, lo spettacolo è stato tradotto e diretto in Italia da Enrico Ianniello. Quest'ultimo adotta il napoletano come lingua dello spettacolo, che secondo l'attore, regista e traduttore riesce al meglio a tradurre un linguaggio gergale, istintivo e verace. Uno spettacolo attraversato da relazioni semplici, costrette attorno ad un tavolo. I giocatori discutono e si sfogano esternando problemi come solitudine, fallimenti e disoccupazione, tra preparativi del caffè, bevute di whiskey e canzoni.

Dal 16 al 25 gennaio,

Teatro Franco Parenti, Sala Grande

Prezzo: Intero €32; Ridotto Over60 €18; Ridotto Under25 €15;Convenzioni €22,50

Orari: venerdì ore 20.30; sabato ore 19.30; domenica ore 15.30;  lunedì riposo; martedì ore 20.30; mercoledì ore 19.30; giovedì ore 21.30

LA DANZA DELLA REALTà è un film diretto da Alejandro Jodorowsky, artista del tutto anticonvenzionale che guarda al cinema come ad una modesta "arte di cura".

La Danza de la Realidad è un inno alla poesia e al senso della vita, e verrà trasmesso in lingua originale sottotitolato in italiano. Un film che è stato presentato in Italia nella formula di un tour, come se si trattasse di un concerto o di una pièce teatrale. La proiezione è prevista a Milano soltanto per il 17 gennaio al Teatro Franco Parenti, alla quale lo stesso Jodorowsky non potrà più partecipare come previsto per problemi di salute. In una mail il regista ha scritto "L’avventura poetica è finita. Per ragioni di salute devo rinunciare a venire in Italia. Grazie dei bei momenti trascorsi insieme. Mi ritiro dalla danza della realtà”.

I biglietti già acquistati in precedenza saranno rimborsati, e la proiezione del film verrà effettuata ugualmente.

17 gennaio 2015

Teatro Franco Parenti, Sala Grande

Orario: h.20.30

INFO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel : 02 59 99 52 06

Fb : http://www.facebook.com/teatrofrancoparenti

Tw: http://www.twitter.com/teatrofparenti

Sito : http://www.teatrofrancoparenti.it

[gallery type="rectangular" ids="35113,35108,35109,35110,35111,35114,35115,35116"]
Pubblicato in Cultura

Il 2015 al Teatro Elfo Puccini di Milano inizia alla grande con una programmazione ricca di spettacoli imperdibili, tra i quali ricordiamo: Amadeus dal 9 al 18 gennaio; Mio figlio era come un padre per me dal 7 al 14 gennaio; La fabbrica dei preti dall'8 all'11 gennaio e Nati in casa dal 13 al 18 gennaio.

Amadeus è una pièce teatrale in due atti, scritta da Peter Shaffer nel 1978 da cui è stato tratto il film omonimo nel 1984. Il dramma racconta il tentativo del compositore italiano Antonio Salieri di distruggere la reputazione dell'antagonista Wolfgang Amadeus Mozart. Una narrazione tutta inventata, poiché nella realtà i due erano buoni amici e collaborarono spesso assieme. Invidia, rabbia, senso di impotenza, bisogno d’amore e di libertà, sono le passioni che muovono ed animano i protagonisti della storia e gli altri personaggi che gravitano intorno a loro. Amadeus è un capolavoro di modernità vestita con gli abiti del Settecento.

Teatro Elfo Puccini, Sala Shakespeare - corso Buenos Aires 33, Milano - Martedì/sabato

Orario: ore 20:30, domenica ore 16:30

Prezzo: Intero 30.50 €, ridotto 16 €, martedì 20 €

Mio figlio era come un padre per me è uno spettacolo diretto e interpretato da Marta Dalla Via. Una pièce che narra la storia di una ricca famiglia del nord-est Italia in cui è centrale l'esperienza del conflitto generazionale. Due fratelli che progettano l'omicidio dei genitori, che si trovano a fronteggiare l'impossibilità di questa atroce azione poiché i genitori stessi hanno deciso di suicidarsi, lasciando come eredità ai figli l'assenza di futuro e il consumo del passato. I due fratelli (fratelli anche nella realtà, Marta e Diego Dalla Via) attraverso il ragionamento riescono a far risaltare tutte le problematiche e le difficoltà di un conflitto generazionale estremamente contemporaneo.

Teatro Elfo Puccino, Sala Bausch

Orario: ore 19.30, domenica ore 15.30

Prezzo: Intero 15 €, ridotto Scuole di Teatro 11,50 €

La fabbrica dei preti e Nati in casa sono entrambi spettacoli di Giuliana Musso.

La fabbrica dei preti è una pièce narra la storia delle generazioni di preti cresciute nella repressione militaresca del seminario, e poi gettati in un mondo rivoluzionato dopo il Concilio II.

Nati in casa, cronistoria di un monologo sul parto è stato scritto nel 2011 ed ha superato ormai le 300 repliche. Uno spettacolo che racconta la storia di donne che furono levatrici nel nord-est italiano ancora rurale, un'opera teatrale, soprattutto che dà voce e forma all'evento più straordinario della vita di una donna: il parto. Nati in casa ricorda che il corpo delle donne è potente e che partorire non è una malattia.

Teatro Elfo Puccini, Sala Fassbinder

Orari: Martedì/sabato ore 21.00, domenica ore 16:00

Prezzo: Intero 30.50 €, Ridotto giovani/anziani 16 €, martedì 20 €

INFO

Informazioni e prenotazioni: 02.0066.06.06 - www.elfo.org

Indira Fassioni

[gallery type="rectangular" ids="35084,35090,35086,35091,35092,35093"]

Pubblicato in Cultura
Pagina 1 di 2

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.