CHIAMACI +39 333 8864490

Grande appuntamento per gli amanti delle atmosfere care a Tim Burton!

Ad esibirsi vi sarà infatti The Spleen Orchestra, che porterà in scena il Tim Burton Show, uno spettacolo unico nel suo genere, che unisce musica, teatro, rendendo omaggio alla fantasia visionaria del grande regista americano.

La Spleen Orchestra nasce nel dicembre 2009, quando il pianista compositore (e vero appassionato di Burton) Silvano Spleen organizza una serata in onore del cineasta in un locale della Brianza.

La vicinanza tra le atmosfere burtoniane, rese in musica dal compositore Danny Elfman e il percorso artistico personale di Silvano Spleen e, spingono quest’ultimo a reclutare personaggi originali e creativi, tra cui artisti, poeti  e musicisti.

Nasce cosi la Spleen Orchestra, composta da 8 elementi, che ripropone in chiave indie la ricchezza visiva ed emozionale dei film burtoniani, grazie anche ad un imponente allestimento scenico, trucchi, costumi e scenografie createad hoc.

Dopo il successo ottenuto in location prestigiose tra cui Hiroshima Mon Amour ed Estragon, festival , teatri, live show, come quello organizzato a Venezia in occasione del Carnevale 2012, il Tim Burton Show è pronto a stupire il pubblico di Milano e dintorni.

Un live da non perdere!

 

 

The Spleen Orchestra

Start h 21.30

Ingresso gratuito

 

HAFLA-danza del ventre tribal fusion @SPUNC Spazio Uniabita

Start h 19.30

 

Carroponte

via Granelli,1

Sesto San Giovanni (Mi)

 

Per maggiori informazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.carroponte.org/

Grande appuntamento con la musica italiana venerdi 19 luglio al Carroponte!

A salire sul palco sarà infatti Max Gazzè, funambolo cantautore italiano, bassista fantasioso e mai banale, autore di testi ironici accompagnati da melodie ipnotiche.

L'artista romano presenta al pubblico milanese la sua nuova fatica discografica, Sotto Casa (2013), album trascinato dai singoli sanremesi "Sotto casa" (certificato oro per vendite digitali) e "I tuoi maledettissimi impegni".

Leggenda vuole che "Sotto casa" sia nata per caso, dall'incontro mattiniero di Max con alcuni testimoni di Geova; vero o falso che sia, non si può negare che il singolo sia ormai uno dei tormentoni dell'estate, grazie al ritmo sincopato e al video girato con un gruppo di vicini molto simpatici.

Il concerto del 19 sarà anche l'occasione per rivivere i grandi successi che hanno costellato la carriera di Max Gazzè, da "Cara Valentina" sino a "Mentre dormi", colonna sonora del piccolo cult "Basilicata Coast to Coast", di cui egli è anche tra i protagonisti.

Appuntamento a venerdi al Carroponte per una grande serata in musica!

 

Max Gazzè in concerto

Start h 21.30

Ingresso 15 euro

 

Red Wine Sereneders @SPUNC Spazio Uniabita

Start 19.30

 

Carroponte

Via Granelli, 1

Sesto San Giovanni (Mi)

 

Per maggiori informazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.carroponte.org/

 

 

Cosa chiedere di più dalla vita. In una sola settimana si concentrano i concerti a cui un rock addicted non può mancare. Lunedì a Villa Arconati (ingresso 25€) si comincia con un nome tutelare del rock oscuro e cupo, quel Mark Lanegan che ha esplorato le declinazioni del rock contemporaneo di matrice grunge, prima con i magnifici Screaming Trees, poi con una carriera solista che ha visto il bel tenebroso concepire capolavori in compagnia di illustri colleghi come Isobell Campbell, Soulsavers, Moby, l'ultimo con Duke Garwood si intitola Black Pudding, un lungo compendio di chitarre acustiche, slide guitar e quel senso di inquietudine che permea tutti i suoi lavori. Dal vivo Lanegan fa il suo dovere, ma non aspettatevi un istrione: immobile, fuma e canta. E basta. Ma ci basta solo la sua vce, capace di traghettarti all'inferno e ritorno.

 

C'è febbre di attesa per gli Atoms For Peace, mercoledì 17 all'Ippodromo, il supergruppo che potrebbe prendere il posto dei Radiohead. Deus ex machina è il folle(tto) Thom Yorke a cui si sono aggiunti Flea dei Red Hot Chili Peppers, il produttore e amico Nigel Godrich, il batterista Joey Waronker ed il percussionista Mauro Refosco. Una formazione amtipica. Insieme hanno pubblicato Amok, disco in cui convivono l’anima melodica ed elettronica di Yorke e Godrich e il cuore pulsante di Flea, Waronker e Refosco.

Dal vivo cosa aspettarsi? Improvvisazioni, accenni dance, intense session e improvvisazione. I nuovi Greatful Dead? Staremo a vedere, incuriositi.

Giovedì 18, non c'è bisogno di ricordarvelo, ci sono i Depeche Mode allo stadio San Siro. I biglietti sono andati esauriti da tempo. Un concerto dei Depeche è tutto “Faith and Devotion”, giusto parafrasando un loro album. Al di la' dell'ultimo album Delta Machine con non ha aggiunto nulla di nuovo e innovativo.

Infine, lunedì 22, al Carroponte (15€) transita Johathan Wilson, cantautore americano, trentasette anni, nato nella sgualcita North Carolina, cresciuto con una chitarra in mano, arriva al suo disco d’esordio solo poco tempo fa, Gentle Spirit. Vi spiego. Ci sono momenti della vita in cui una canzone squarcia la tela che avevamo dipinto fino a quel momento. Un riff di chitarra, una voce capace di incidere un segno, indicare una direzione, annunciare un sogno. Succede, è inevitabile; folgorati, innamorati al primo ascolto. Per me lo è stato tempo fa con Desert Raven.

E, senza fretta, spunta e deflagra il debutto, una specie di sussidiario del folk-rock. C’è lo spettro di Neil Young, il folk psichedelico dei Floyd, le dilatazioni e le atmosfere hippie di Laurel Canyon. Proprio Desert Raven è la summa del sound del Californiano, una scrittura immaginifica che spero squarcerà la vostra “tela” come è successo a me.

Iggy Pop, il padrino del punk, l'Iguana, colui che sconvolse il mondo con vere e proprie dichiarazioni di guerra come "Lust for life" e "I wanna be your dog", ritorna a Milano per un'imperdibile data.

Appuntamento a giovedi 11 luglio in quel del City Sound Festival, per ammirare dal vivo uno degli ultimi animali da palcoscenico ancora in attività.

James Newell Osterberg Jr, classe 1947, sarà accompagnato sul palco dagli Stooges, in una formazione che ricalca quella del cd "Raw Power" del 1973: James Williamson alla chitarra, Scott Asheton alla batteria,Mike Watt al basso e Steve MacKay al sassofono.

L'occasione è ghiotta: presentare il loro quinto cd di studio, Ready to die, uscito ad aprile, trascinato dai singoli "Burn" e "Gun". Non mancheranno i grandi successi di una carriera costellata da ogni tipo di eccesso, nel nome del rock'n'roll più autentico.

 

City Sound 2013

 

Fermata MM Lotto (Linea Rossa)

Per maggiori informazioni:

http://www.citysoundmilano.com/

 

Charlyn Marshall, in arte Cat Power, torna in Italia per un live che ha tutto il sapore della rinascita, come lei stessa ama commentare il suo nuovo album, "Sun", che presenterà proprio il 7 luglio a Sesto San Giovanni.

La cantautrice statunitense, classe 1972, ritorna sulla scena musicale dopo quattro anni di assenza, e lo fa con un album intimista, coinvolgente e dal sapore squisitamente artigianale, come del resto lo è la sua intera produzione.

Influenzata da radici blues, come Otis Redding e Creedance Clearwater Revival, la musica di Cat Power incarna le mille facce degli Stati Uniti, le sue radici multiculturali, i suoi paesaggi sconfinati e le storie di periferia suburbana.

Uno dei singoli dell'album, Cherokee, è un omaggio al suo background familiare, nel quale si intrecciano radici ebree, irlandesi e appunto Cherokee.

L'album ha debuttato al decimo posto della classifica di Billboard, segno di come il pubblico americano aspettasse il ritorno sulle scene della cantautrice.

Non perdete dunque l'occasione unica di vedere Cat Power dal vivo!

 

Cat Power in concerto

7 luglio 2013

Start h 21.30

Ingresso 18 euro

 

Carroponte

Via Granelli, Sesto San Giovanni (Mi)

 

Per maggiori informazioni:

http://www.carroponte.org/

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Cinque anni dopo il trionfale concerto del 2005, i Negramaro tornano a San Siro per una serata che ha tutto il sapore di un evento unico nel suo genere.

La band salentina, capitanata dal "guru" Giuliano Sangiorgi, si appresta infatti a festeggiare il decennale di una carriera costellata di grandi successi: a soffiare le candeline sulla torta, vi saranno anche ospiti d'eccezione, come Elisa Toffoli e i Sud Sound System.

Grande enfasi verrà data ai brani del nuovo album, Una storia semplice, un disco maturo essenzialmente rock ma con venature electro-pop, che ben verranno sottolineate da luci pronte ad illuminare lo stadio, rendendo ancora più emozionante la performance della band.

Non mancheranno momenti più intimisti, grazie all'accompagnamento d'archi del GnuQuartet, che porterà la musica da camera tra gli spalti dello stadio.

Reduci dal trionfale concerto di Londra, dove hanno aperto il live di  Bruce Springsteen, i sei salentini sono pronti a travolgere il pubblico milanese con un live emozionante e denso di suoni, colori e sapori del Sud.

 

Negramaro in concerto

13 luglio 2013

Stadio San Siro

 

Per maggiori informazioni:

http://www.ticketone.it

http://www.negramaro.com/

Goran Bregovic, il leggendario musicista e compositore bosniaco, torna a Milano giovedi 4 luglio  per una data impedibile.

Lasciatevi trasportare dai ritmi sincopati della sua Wedding and Funeral Band, in un turbinio di suggestioni balcaniche e melodie folk.

La musica di Bregovic ha infatti il potere di catapultare l'ascoltatore in terre lontane, grazie alla sapiente commistione di temi zigani e slavi con il tango, rimandando a popoli vicini a noi  per storia e cultura.

Negli anni, nonostante il successo planetario, il Maestro ha continuato a prendere parte ad eventi gratuiti, come l'Universiade di Torino (2007), la Notte della Taranta (2012), ritagliandosi del tempo per partecipare, nello stesso anno,  anche al Festival di Sanremo accanto a Samuele Bersani.

All'anno scorso risale il suo ultimo album, Champagne for the Gypsies, i cui brani saranno presentati al pubblico milanese insieme ai grandi successi del passato.

Appuntamento dunque al 4 luglio a Villa Arconati, per una serata che sa di viaggi, carovane e allegre danze sotto le stelle.

 

Goran Bregovic in concerto

4 luglio 2013

Villa Arconati

Via Fametta, Castellazzo di Bollate (Mi)

 

Per maggiori informazioni:

http://www.festivalarconati.it

Mercoledi 3 luglio il Circolo Magnolia accoglie uno dei talenti della musica italiana 2.0: a salire sul palco sarà infatti Andrea Nardinocchi, classe 1986, passione innata per le sette note e per le sperimentazioni sonore.

Andrea si avvicina alla musica sin da piccolo, dapprima prediligendo una formazione accademica per poi allontanarsi dagli strumenti classici a favore di quelli più moderni, come computer e midi.

Il suo debutto è datato estate 2012, con il singolo "Un posto per me", in heavy rotation su tutte le radio italiane, grazie al quale Andrea viene nominato da MTV "artista del mese", per la sua capacità di mixare la melodia italiana con l'elettronica.

Di li a breve, Andrea registra il primo live streaming italiano disponibile su Vevo.com, un successo senza precedenti.

A febbraio giunge la consacrazione definitiva, con la partecipazione alla 63°edizione del Festival di Sanremo, dove presenta il brano "Una storia impossibile", tratto dall'album "Il momento perfetto".

 

Mercoledì 03 Luglio

ANDREA NARDINOCCHI (live)

DENISE (live) SMASHING WEDNESDAY (djset)

 

Circolo Magnolia

Via Circonvallazione Idroscalo, 41

20090 - Segrate (MI)

Ingresso: 7,00 euro

Apertura cancelli: ore 19.00

Inizio spettacoli: ore 22.30

Un giovedi consacrato alla  musica italiana, quello del Carroponte.

Ad esibirsi il 4 luglio vi saranno infatti i Perturbazione, prodotti nientemeno che da Max Casacci dei Subsonica. La band originaria di Rivoli e attiva, sin dal 1988 seppur con formazioni diverse da quella attuale, si è resa ultimamente protagonista di importanti happening culturali quali lo spettacolo "Le città viste dal basso", al quale hanno preso parte importanti nomi della scena musicale italiana come Francesco Bianconi dei Baustelle e Manuel Agnelli degli Afterhours.

La compagine piemontese porterà sul palco del Carroponte i brani tratti dal suo ultimo album, Musica X (edito dalla Mescal), nel quale ritroviamo il consueto mix di pop, rock e folk, nonchè collaborazioni eccellenti che rispondono ai nomi di Luca Carboni ed Erica Mou.

Come di consuetudine, ad anticipare la performance del main group, nel pomeriggio lo spazio Unabita ospita un  dibattito aperto a tutti: giovedi è la volta di  "60 giorni e finiscono i soldi", una riflessione sulla moderna ricerca del benessere, a partire da un libro di Ludovica Amat .

 

Arcinfesta 2013: Perturbazione in concerto

start h 21.30

Ingresso 8 euro

 

"60 giorni e finiscono i soldi "@spazio Uniabita

start h 19.30

 

Carroponte

via Granelli, Sesto San Giovanni (Mi)

 

Per maggiori informazioni:

http://www.carroponte.org/

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Appuntamento imperdibile, quello del 3 luglio presso il Palazzo Reale di Milano, per gli amanti del genio in musica.

Ad esibirsi sarà infatti Marco Castoldi, in arte Morgan, cantautore, polistrumentista, personaggio comunicativo a 360° e talent scout.

L'amore per la musica nasce in Morgan in tenera età avvicinandolo allo studio della chitarra, strumento che abbandona qualche anno più tardi a favore del pianoforte.

Sarà tuttavia l'avvento nella new wave e del new romantic, a folgorare Morgan sulla via dei Depeche Mode, David Bowie e Lou Reed, spingendolo ad acquistare un sintetizzatore e un basso elettrico.

Nel 1991 conosce Andrea Fumagalli, in arte Andy, con il quale fonderà, due anni dopo, i Bluvertigo, il gruppo seminale per eccellenza del synthpop/electronic rock italiano.

Nel 2001 ha inizio la sua esperienza da solista, impreziosita da gioielli quali "Canzoni dell'appartamento", "Non al denaro, non all'amore nè al cielo", "da A ad A "e "Italian Songbook Vol.1 e Vol.2" (omaggio ai grandi  nomi del cantautorato italiano).

Uno stile unico quello di Morgan, ispirato al glam rock  e con un tocco eccentrico very british, camaleontico e sempre in anticipo sulle mode e sui tempi.

 

Morgan in concerto

Sala delle Cariatidi, Palazzo Reale di Milano

Start h 21

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

http://www.inartemorgan.it/

http://www.provincia.milano.it/cultura/progetti/la_milanesiana/

 

 

 

 

Pagina 11 di 13

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.