CHIAMACI +39 333 8864490

Mercoledì 22 e giovedì 23 aprile alle ore 21.00 L'Alcatraz di Milano ospita "Tetralogia degli elementi, il tour", il nuovo live 2015 dei Litfiba.

Band nata negli anni ottanta a Firenze, i Litfiba creano un suono totalmente innovativo per l'epoca, mescolando impeccabilmente generi distanti tra loro (rock, punk, new wave) in un connubio capace di fare scatenare tutti. Il gruppo riesce a mettere d'accordo cultori di generi musicali differenti, coniugando il fascino e il calore dei suoni mediterranei con la durezza della musica rock e dark.

“Tetralogia degli elementi” è un album composto da 4 dischi, ognuno dedicato ad un elemento della natura: il fuoco con “El Diablo” (1990), la terra con “Terremoto” (1993), l'aria con “Spirito” (1994) e l'acqua con “Mondi Sommersi” (1997).  Oggi in tutti gli store musicali, per la gioia degli innumerevoli fans, è disponibile un cofanetto speciale contenente un DVD inedito, per la regia di Adam Dubin e Piero Pelù, con le immagini che testimoniano il tour fatto nel '93. Il montaggio è identico all'originale per permettere agli spettatori di rivivere le stesse emozioni vissute in quell'indimenticabile concerto. Un cofanetto unico che contiene brani live, immagini di backstage, di vita in tour e interviste originali.

Dopo varie vicissitudini che hanno portato il gruppo a separarsi per qualche anno permettendo così al frontman della band Piero Pelù di intraprendere una formidabile carriera solista, i Litfiba tornano più energici che mai a calcare i migliori palchi italiani con il loro rock anticonformista ma anche capace di fare riflettere e emozionare.

Tra i loro più grandi successi si ricorda El diablo, canzone simbolo della band, Tex, pezzo di denuncia allo sfruttamento delle terre contro gli indiani nativi americani; Il vento, testo coinvolgente e impegnato che promuove la libertà dinnanzi alle oppressioni; Il mio corpo che cambia e Gioconda, storie di vita quotidiana in cui qualsiasi ascoltatore può ritrovarsi.

DATE TOUR:

22/23 aprile Alcatraz Milano

9 luglio Grugliasco, Area eventi esterna Shopville Le Gru - GruVillage

11 luglio Villafranca (Vr), Castello Scaligero 12 luglio Sogliano al Rubicone, Piazza Matteotti 17 luglio Sesto San Giovanni (Mi), Carroponte 23 luglio Firenze, Le Mulina Teatro 24 luglio Roma, Ippodromo delle Capannelle - Rock in Roma 2015 26 luglio Taormina, Teatro Antico 31 luglio Majano (Ud), Arena Concerti 8 agosto Brindisi, Torre Regina Giovanna

PREZZI BIGLIETTI: 

www.ticketone.it/litfiba-biglietti.

INFO:

www.litfiba.net

www.facebook.com/litfibaufficiale

[gallery type="rectangular" ids="41471,41472,41473,41474,41475,41476"]

Il 13 aprile si terrà al Mediolanum Forum, la tappa milanese del nuovo tour di Carmen Consoli, che porta in giro per l'Italia il suo ultimo lavoro "L'Abitudine di Tornare", uscito a gennaio.

La cantantessa torna dopo quasi sei anni di silenzio con un album fedele al suo stile unico, e riprende il discorso esattamente dove ci aveva lasciati con l'album "Elettra" del 2009.

Attraverso le dieci tracce di "L'Abitudine di Tornare", l'artista catanese racconta storie di vita, spigolose e a volte vellutate, che sembrano riferirsi ad altre vite, ma in fondo parlano diritte al cuore di ciascun ascoltatore. Non tutto il cantautorato è in grado di generare un ponte così solido tra la scrittura personale e la gente, e seppur sembra un elemento banale. è la chiave del successo e del compimento della musica.

C'è una storia omosessuale, quella di "Ottobre", che si percepisce appena da quel "trafelate" in plurale femminile, il tutto in un'ambientazione rurale. C'è la crisi raccontata dagli occhi di una madre verso i suoi figli in "E forse un giorno", c'è una Palermo di eroi e del loro contrario nella stupende "Esercito silente" e "La notte più lunga" in cui si condanna una certo modo di fare comunicazione dopo un evento tragico, anche e non solo in tv. I mondi di Carmen sembrano bloccati nel passato, a storie antiche e passate, ma in realtà sono dei filtri perfetti per spiegare il presente. "L'Abitudine di Tornare" è un album di saggezza. L'amore ai tempi dei miei nonni era sognante, Chissà se il buon Dio perdonerà il silenzio, Quasi comincio a credere che la felicità abbraccerà questa vita sono solo alcuni esempi contenuti nei testi dell'album che spiegano quanto è elevato il livello di scrittura.

Le emozioni in tutto questo disco sono disarmanti, i suoni sono romantici ma dall'anima rock, la voce di Carmen Consoli incantevole. La ciliegina sulla torta è Max Gazzè, il quale la sua consueta eleganza ha donato a Carmen "Oceani deserti", dove con frasi come Quando parli nei tuoi silenzi poi mi baci e tutto e sopportabile ci riporta di nuovo alla radice prima di questo album: farci ritrovare gli aspetti della vita che hanno davvero un valore, quelli che ritrovato lei stessa in questi anni di assenza.

 

Lunedì 13 aprile 2015 - h 21.00

Carmen Consoli: L'Abitudine di Tornare Tour

Mediolanum Forum via Giuseppe di Vittorio, 6 - Assago (Mi)

Biglietti: www.ticketone.it

 

[gallery type="rectangular" size="full" ids="40926,40924,40923,40922,40919,40918,40925"]

Steven Wilson è un musicista inglese, fondatore e leader del gruppo di progressive rock "Porcupine Tree".

Stasera suonerà al Teatro Dal Verme (Via San Giovanni sul Muro, 2 - MI) alle ore 21 per l'imperdibile data milanese del nuovo tour "Hand Cannot Erase".

L'artista sta lavorando al suo nuovo album, che arriva al termine di molti altri progetti, come No-Man, Blackfield, I.E.M. e Bass Communion. Il suo primo album da solista, Insurgentes, risale al 2009.

Quello a cui siamo di fronte oggi è un Wilson solista e più maturo nella sua poetica che si accinge ad un primo vero debutto del suo disco da songwriter rock. Il tema del tour "Hand Cannot Erase" riguarda il tempo, la sua inerzia e l'impotenza dell'individuo nei suoi confronti.

Rimane salda la libertà di Steven Wilson di seguire i propri flussi di coscienza e memoria musicale: la matrice progressive sopravvive, ma grazie alla sua band le singole sequenze vanno a toccare una gamma più ampia di sfumature.

 

Hand Cannot Erase

Teatro Dal Verme

Centralino

attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e durante le attività del Teatro

Telefono: (+39) 02 87905

Biglietteria Ticket One

attiva da martedì a sabato dalle 11 alle 19

Telefono: (+39) 02 87905201

http://dalverme.org/index.php

 

[gallery ids="40492,40491,40489,40488"]

Oggi l'eclettico cantautore e compositore Franco Battiato compie 70 anni.

Nato il 23 marzo 1945 è considerato una figura di spicco del panorama cantautorale italiano, nonché un uomo dalla forte personalità. Grazie a questa 50 anni fa inizia a muovere i suoi primi passi all'interno del mondo della musica firmando con Giorgio Gaber il suo primo contratto discografico. Da qui inizia la sua carriera che l'ha sempre visto confrontarsi con successo con innumerevoli generi musicali, tutti differenti tra loro. Dalla musica leggera a quella sperimentale passando per quella etnica e d'avanguardia colta, fino ad arrivare all'opera.

Un uomo a cui piace mettersi sempre in gioco, non a caso aggiunge un pizzico di spiritualità e innovazione in tutte le sue canzoni, proponendo lavori originali e mai banali, che riescono sempre a stupire il pubblico.

Tra i suoi più grandi successi  La cura, Centro di gravità permanente, E ti vengo a cercare, Povera patria, l'unica canzone di stampo "politico" in cui il cantautore descrive il potere delle istituzioni e il declino della società contemporanea.

In questi giorni i fans dell'artista sono preoccupati per via della caduta in scena al Petruzzelli di Bari durante un concerto, Battiato si è rotto il femore e tre viti nelle ossa. Gli auguriamo una pronta guarigione in attesa in autunno dell'uscita di un nuovo box antologico della sua opera omnia contenente film e documentari, oltre a due inediti e una cover.

[gallery type="rectangular" ids="40091,40092,40093,40094,40095"]

Gli Spandau Ballet in concerto dal vivo martedì 24 marzo alle ore 21.00 al Mediolanum Forum di Assago.

Finalmente riunita, la band torna a calcare i palcoscenici di tutto il mondo, dopo lo scioglimento avvenuto nel 1989 che li aveva portati ad intraprendere strade differenti. Una memorabile reunion era già avvenuta nel 2010 grazie a Reformation, il tour che ha registrato sold out in tutti i palazzetti del mondo nel giro di pochi minuti.

Il gruppo simbolo degli anni '80 che ha come frontman l'acclamatissimo Tony Hadley, ha pubblicato a ottobre 2014 l’antologia The Very Best Of Spandau Ballet: The Story. Una raccolta dei loro più grandi successi con l'aggiunta di tre brani inediti: This Is The Love, Steal e Soul Boy.

Per la gioia dei loro innumerevoli fans la band non si è fatta mancare proprio nulla. La si può trovare anche sul grande schermo con il lungometraggio Spandau Ballet – Il Film - Soul Boys of the Western World, presentato al Festival Internazionale del Film di Roma. Diretto da George Hencken, racconta la storia del gruppo fin dai loro primi esordi: quattro ragazzi appartenenti alla classe operaia londinese che, con pazienza e caparbietà, sono riusciti a creare un impero musicale globale. Le novità però non sono ancora finite, infatti per il 2015, oltre al live, è previsto anche un nuovo album di inediti.

Il tour toccherà varie città italiane, da Milano a  Torino, Padova, Firenze, fino ad arrivare a Roma.

PREZZI:

1  settore anello B numerato intero €69,00

2 settore anello B numerato intero €59,80

3 settore anello C centrale numerato intero €40, 25

4 settore Anello C laterale numerato intero €35,00

DATE:

Pala Alpitour Torino - 26 marzo

Pala Fabris Padova - 27 marzo

Nelson Mandela Forum Firenze - 28 marzo

Palalottomatica Roma - 30 marzo

INFO:

tel. 02 488571

www.mediolanumforum.it/it/

[gallery type="rectangular" ids="39405,39406,39408,39409,39423"]

Grande evento stasera al Fabrique di Milano: i Noel Gallagher's High Flying Birds si esibiscono nella loro prima tappa italiana, già sold-out da mesi. Il re del brit-pop Noel Gallagher ritorna sulla scena musicale con "Chasing Yesterday", album da lui stesso prodotto, e pubblicato il 2 marzo 2015, a quasi quattro anni di distanza da "Noel Gallagher's High Flying Birds", il primo disco realizzato dal grande cantautore dopo lo scioglimento degli Oasis. Con "Chasing Yesterday" Noel si discosta dai lavori precedenti mischiando, nelle varie tracce, diversi generi e stili: si spazia dal rock anni 70 agli Oasis anni 90, al blues e alla psichedelia e non mancano citazioni e auto-citazioni. Presente però anche la qualità, della voce e delle canzoni . Gli altri concerti della band si terranno ad Assago, Piazzola sul Brenta (Padova) e Roma.

14 marzo 2015 Fabrique Via Gaudenzio Fantoli 9 Milano

6 luglio Assago Summer Arena-Area esterna Mediolanum Forum

8 luglio 2015 Piazzola sul Brenta (Padova)-Hydrogen Festival-Anfiteatro Camerini

9 luglio 2015 Rock in Roma-Ippodromo delle Capannelle Prevendite su ticketone.it dalle ore 11.00 di lunedì 16 marzo

[gallery type="rectangular" ids="39294,39296,39297,39293,39295"]

|||||

Sabato 21 e domenica 22 marzo il Mediolanum Forum di Assago ospiterà Fedez, famoso rapper e produttore discografico italiano, classe 1989.

Con il suo quarto album, Pop - Hoolista, uscito lo scorso 30 settembre, Fedez si è aggiudicato due dischi di platino confermando di essere diventato pilastro di una generazione di ragazzi che si sente persa ed è sempre alla ricerca di nuovi punti di riferimento, la "Generazione bho", così lui la definisce nell'omonima canzone.

Federico Leonardo Lucia, questo il suo vero nome, è stato il precursore di tutti gli aspiranti cantanti che, non ancora noti al grande pubblico, utilizzano You Tube per farsi conoscere e permettere a tutti di ascoltare le loro creazioni. Proprio in questo modo è riuscito ad incontrare le simpatie di moltissimi fan sparsi in tutta Italia e firmare il suo primo contratto discografico con la EMI.

Il rapper ha deciso di esibirsi sul palco situato al centro del parterre del Forum per permettere ai fan di godersi al meglio il grande spettacolo perché, come dice lui, l'unica cosa importante è che le persone che pagano per assistere ai suoi concerti tornino a casa soddisfatte e certe di volere tornare ad ascoltarlo il più presto possibile.

 

Stasera giovedì 12 marzo al Teatro degli Arcimboldi, concerto della signora del folk Joan Baez, che, reduce dalle date di Bologna, Udine e Roma, incanterà il pubblico di Milano con alcuni dei suoi pezzi più celebri. La carriera di Joan vanta più di cinquant'anni, durante i quali la cantante ha saputo fondere musica e attivismo. Musicalmente si è distinta nel folk ma ha spaziato anche in altri generi come rock, pop, country e gospel e ha anche interpretato brani di altri colleghi famosi come i Beatles, i Rolling Stones, Stevie Wonder. Joan inoltre è sempre stata molto attiva nella difesa dei diritti umani: si è opposta alla guerra in Vietnam e ai più recenti bombardamenti in Iraq, ha sostenuto cause ambientaliste e ha contribuito a sensibilizzare l'opinione pubblica riguardo ai diritti delle persone lgbt.

 

Ore 21.00

costo: a partire da 40,25 euro

Teatro degli Arcimboldi Viale dell'Innovazione 20 20126 Milano 02641142200

 

 

[gallery type="rectangular" ids="39106,39105,39104,39103,39102,39101,39100,39099"]

Martedì 10 marzo al Tunnel Club di Milano evento importantissimo : concerto dei Saint Motel, una delle band più importanti e promettenti del momento. La tappa milanese è la prima delle 4 tappe del loro tour italiano, che comprende anche Roma, Nonantola (Modena) e Roncade (Treviso). La Band californiana ha conquistato l'Italia con la celeberrima hit "My tipe", ai vertici delle classifiche dei brani più programmati dalle radio e dei più venduti su iTunes, e usata come sigla della trasmissione televisiva "Quelli che il calcio..". La Band aveva reso omaggio proprio all'Italia in un video unofficial di "My Type" in cui il cantante A/J Jackson, prendendo le parti di Adriano Celentano, balla con Raffaella Carrà in uno spezzone del programma Milleluci (https://www.youtube.com/watch?v=DKvRjWKCsWO) . Dopo aver pubblicato il primo EP "ForPlay" nel 2009, e successivamente nel 2012 il primo album Voyeur, nel 2014 i Saint Motel han pubblicato "My Type" e "Cold cold man" (https://www.youtube.com/watch?V=B977FJeEYpE) Abili a mixare ritmi caraibici, musica lounge, sonorità e mood anni '70, i loro brani risultano orecchiabili e ballabili, allegri e sensuali.

Martedì 10 marzo 2015 Milano – Tunnel Apertura Porte: ore 20.00 Inizio Concerto: ore 21.00 Biglietti: 15,00 € + diritti di prevendita

Giovedì 12 marzo 2015 Roma – Orion Apertura Porte: ore 20.30 Inizio Concerto: ore 22.00 Biglietti: 15,00 € + diritti di prevendita

Venerdì 13 marzo 2015 Nonantola (Modena) – Vox Club Apertura Porte: ore 21.00 Inizio Concerto: ore 22.00 Biglietti: 13,00 € + diritti di prevendita

Sabato 14 marzo 2015 Roncade (Treviso) – New Age Club Apertura Porte: ore 21.30 Inizio Concerto: ore 22.30 Biglietti in prevendita: 10,00 € + diritti di prevendita Biglietti in Cassa: 15,00 €

[gallery type="rectangular" ids="38890,38889,38894,38895,38893,38897,38898"]

Martedì 28 luglio 2015 è una data da evidenziare sul calendario per tutti gli appassionati e i nostalgici del rock anni 70. La grande Patti Smith torna in Italia al Vittoriale per il Tour mondiale per i 40 anni di Horses, il suo album d'esordio. Un disco ormai divenuto una pietra miliare della storia del rock, prodotto da John Cale, uscito per Artista Records e inserito nel National Recording Registry nel 2010.

Horses è l'album meno elettrico delle produzioni della Smith degli anni 70, una raccolta punk, unica e originale, che segna l'ingresso di un nuovo messaggio musicale, ispirazione per molti musicisti come Michael Stipe, leader dei REM. Horses rappresenta un vero e proprio spartiacque della musica rock, un album che traghetta dal passato al futuro nuove sonorità e intenti indelebili. Sul palco assieme a Patti Smith ci saranno Lanny Kaye alla chitarra e Jay Dee Daugherty alla batteria, storici compagni d'avventura dal 1975 che hanno partecipato alla realizzazione dello stesso Horses.

Un'artista a tutto tondo, la Smith, cantante, musicista, scrittrice (il suo libro più famoso Just Kids è un memoir ormai celeberrimo che ha vinto il National Book Award nel 2010), pittrice le cui opere sono state esposte nei musei di tutto il mondo. La sua fama è riconosciuta ormai anche a livello istituzionale, insignita dell'onorificenza di "Commandeur des Arts et des Lettres" dal Ministero della Cultura Francese. Una straordinaria autrice e interprete, una delle figure femminili più carismatiche ed esplosive della storia musicale del secolo scorso, che possiede ancora la grinta e la creatività necessarie per rinnovarsi con la musica, la scrittura e i vari progetti artistici di cui si occupa.

L'ultima volta al Vittoriale di Patti Smith risale al 2012, un evento che ha riscosso un enorme successo di pubblico, e ci aspettiamo che la data di quest'anno non sarà sicuramente da meno!

Vittoriale

Via Vittoriale, 12,

25083 Gardone Riviera BS

Ore: 21.15

Biglietti:

Da 32 a 46 euro

disponibili sul sito: www.anfiteatrodelvittoriale.it e nei tradizionali punti di prevendita sul territorio

Info:

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel: 340.1392446.

[gallery type="rectangular" ids="38843,38840,38842,38839,38838"]
Pagina 3 di 13

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.